Il riso fa bene ai cani?

Molti veterinari raccomandano porzioni moderate di cibi naturali per gli animali domestici. Tra i suoi consigli c'è il riso, ingrediente comune nella cena di molte famiglie e cereale nutriente per i cani.
Il riso fa bene ai cani?

Ultimo aggiornamento: 03 luglio, 2021

I cani, per la loro natura biologica e la loro parentela con i lupi, sono classificati all’interno della catena alimentare come animali carnivori, pertanto il loro cibo principale è la carne. Tuttavia, vivere con gli esseri umani per così tanto tempo li ha trasformati in animali che si sono abituati all’alimentazione umana. 

Nel corso del tempo che hanno vissuto a contatto con la nostra specie, infatti, i cani hanno modificato il loro apparato digerente in modo da poter assimilare il cibo che, per la loro natura carnivora, in libertà non consumerebbero. Uno di questi alimenti è il riso, un cereale che può contribuire al benessere dei canini, purché somministrato nelle giuste dosi. 

Proteine nel cibo per cani

Prima di entrare nel dettaglio e confermare che il riso per cani fa bene, chiariamo una cosa: le proteine non possono mancare nella dieta quotidiana di qualsiasi cane. Gli alimenti proteici sono i macronutrienti naturali che forniscono gli amminoacidi di base per il metabolismo, quindi sono necessari per la salute di qualsiasi animale domestico. 

Allo stesso modo, il cibo di un cane non dovrebbe essere basato soltanto sul consumo di carne. Il cane è anche un essere onnivoro, e come tale può consumare anche le verdure, alimenti ricchi di vitamine ed importanti per costruire una dieta forte e sana per l’animale. 

Qualsiasi dieta canina dovrebbe essere basata su carboidrati e proteine come fonti energetiche primarie.

Una ciotola di riso bianco.

I cani possono mangiare il riso

I cani possono mangiare cereali e, infatti, i mangimi commerciali contengono come ingredienti proprio alcuni di essi. Il riso è uno di quei cereali che l’animale può assumere, tuttavia bisogna fare attenzione quando lo si inserisce nella sua dieta, al fine di evitare reazioni allergiche

In linea di principio, il riso per cani non presenta alcun rischio di intolleranza per loro, anzi. Il consumo di questo cereale è fonte di carboidrati, macronutrienti essenziali per mantenere attivi gli animali con metabolismi veloci. Inoltre, il riso è povero di grassi e quindi non rende il cane in sovrappeso.

Benefici del riso per cani

Il riso è un cereale che apporta vantaggi e benefici nella dieta del cane. Tra questi, ne evidenziamo alcuni importanti:

  1. Il riso contiene una grande quantità di carboidrati che riempiono il cane di energia, con un aumento di peso minimo o nullo.
  2. Questo ingrediente è un segno di buona qualità nei mangimi commerciali.
  3. Il riso permette di raggiungere un equilibrio ottimale nella dieta del cane, poiché non fornisce quasi i lipidi, come indicato dalla Fondazione spagnola per l’alimentazione.
  4. Il riso contiene lisina, un amminoacido molto importante per il metabolismo. 
  5. Questo ingrediente contiene ferro e manganese, microminerali che forniscono una corretta funzionalità del corpo del cane. Nella salute veterinaria, una carenza di ferro può essere grave.

Il riso per cani è un alimento nutriente, ma non è mai corretto basare l’intera dieta su questo ingrediente. Varia sempre il cibo del tuo cane con prodotti a base di carne, mangimi per animali, frutta e poche verdure.

Con cosa accompagnare il riso per cani

Quando cucini il riso per nutrire il cane, puoi accompagnarlo con carne di pollo o uovo crudo. Questa ricetta costituisce un alto valore nutritivo nella dieta canina. Inoltre, puoi stabilire insieme al tuo veterinario quale sia la giusta porzione di riso da somministrare ad cane, a seconda che sia sano oppure malato. 

Questo tipo di cereale è anche un buon alimento per il trattamento di problemi digestivi o di assimilazione, che il cane si trova a soffrire in determinati momenti. 

Allo stesso modo, il riso può aiutare i cani che soffrono di malattie infiammatorie come l’IBD canina, poiché questo cereale è ideale per integrare le diete a basso contenuto di grassi. Secondo gli studi, questi piani nutrizionali sono necessari per trattare la patologia.

Un cane mangia una ciotola di riso.

Perché il riso fa bene alla dieta del cane?

La convivenza dei cani con gli umani per così tanti secoli li ha portati ad adottare qualità di sopravvivenza, come ad esempio mangiare gli avanzi del cibo dei loro proprietari. Ciò ha causato un’evoluzione del loro sistema digestivo e ha portato, quindi, i cani ad accettare cibi che prima non erano nel loro menu. 

In ogni caso, il fatto che il riso per cani sia un’alternativa nutrizionale non significa che tutti i cereali sono adatti anche alla loro dieta. Ad esempio, il grano o il mais non aggiungono valore al cibo del cane. Se hai domande sulla dieta del tuo animale domestico, consulta un veterinario.

Potrebbe interessarti ...
Dieta BARF per il cane: quali benefici offre?
I Miei AnimaliLeggi in I Miei Animali
Dieta BARF per il cane: quali benefici offre?

La dieta BARF per il cane si basa sul consumo di alimenti ritenuti più naturali e adatti all'organismo dell'animale. Scopritela.