La sanità animale e la salute pubblica: una relazione inscindibile

Una buona politica per la sanità animale deve andare oltre la garanzia che gli alimenti di origine animale destinati al consumo interno e all'esportazione non contengano agenti patogeni.
La sanità animale e la salute pubblica: una relazione inscindibile

Ultimo aggiornamento: 15 febbraio, 2021

La salute pubblica è oggi uno dei temi più importanti nell"agenda internazionale. Ed è impossibile pensare alle politiche per la salute umana senza tener conto della sanità animale.

In questo articolo vi parleremo della relazione tra sanità animale e salute pubblica e dell"importanza di eradicare le zoonosi.

Il delicato rapporto tra sanità animale e salute pubblica

Il complesso rapporto tra uomo ed animali si è sviluppato nel corso della storia in diversi ambiti. Difficilmente avremmo raggiunto uno sviluppo tecnologico, economico e sociale così avanzato se non fossimo stati capaci di addomesticare specie diverse come cani, cavalli, mucche, maiali, conigli, ecc.

Pertanto, la convivenza con gli animali e lo sfruttamento delle loro capacità fisiche e cognitive per la sopravvivenza umana pone delle importanti sfide che riguardano la salute pubblica.

Una delle principali sfide in questo settore è il controllo delle zoonosi, che possono influire sulla salute degli uomini, minacciare la sopravvivenza di molte specie animali e contaminare l"ambiente naturale.

Quando parliamo di sanità animale, ci riferiamo principalmente alla necessità di garantire l"integrità degli animali che diventeranno o produrranno alimenti per il consumo umano. Ad esempio, mantenere il bestiame in buona salute per evitare la contaminazione della carne, del latte e dei loro derivati che utilizzeremo per l"alimentazione umana.

Confezione di pollo allevato in campagna.
Fonte: https://www.revistaalimentaria.es

La lotta contro le malattie zoonotiche è molto complessa. Bisogna considerare i rischi del contagio diretto e indiretto che coinvolgono diversi patogeni, alcuni dei quali potenzialmente letali.

Le azioni di controllo delle malattie devono prevedere che molti prodotti di origine animale sono destinati all"esportazione. Pertanto, dei casi di contaminazione potrebbero causare la diffusione a livello globale di alcune malattie.

Sanità animale e salute pubblica: perché le zoonosi rappresentano una sfida?

Per comprendere meglio l"importanza della sanità animale per la salute pubblica, dobbiamo capire bene cosa sono le zoonosi. Le malattie zoonotiche sono quelle patologie e infezioni che gli animali vertebrati possono trasmettere all"uomo.

Il contagio delle zoonosi può avvenire in modo diretto o indiretto. Quando una persona ha un contatto (o per inalazione) con il sangue o i fluidi di un animale infetto, parliamo di contatto diretto.

Nel caso dei bovini, ad esempio, gli essere umani si potrebbero infettare a causa del consumo di carne contaminata, soprattutto se la mangiano cruda o poco cotta.

Inoltre, gli escrementi, le secrezioni ed i liquidi di un animale infetto possono contaminare il suolo, le falde acquifere, i raccolti ed altri tipi di sostanze organiche o vegetali. Quando una persona ha un contatto, ingerisce o inala una materia organica contaminata, può contrarre una zoonosi per contatto indiretto.

Un altro tipo di trasmissione indiretta delle zoonosi avviene attraverso animali che agiscono come vettori. Ci riferiamo principalmente ad insetti come zanzare e mosche ed ectoparassiti come zecche, pulci e acari.

Mucca con il volto coperto di mosche. Mosche vettori di malattie infettive.

Ad esempio, se una zanzara punge un animale infetto e poi un essere umano, può trasmettere dei patogeni che si sono depositati sulla sua saliva.

Perché il controllo delle zoonosi è essenziale per la salute pubblica?

Ovviamente, la salute pubblica deve guardare oltre la sanità animale. Molte patologie, infatti, riguardano l"uomo e non altre specie. Tuttavia, l"OIE (Organizzazione mondiale della sanità animale) stima che il 60% degli agenti patogeni che colpiscono le persone siano di origine animale.

Inoltre, ogni anno circa cinque nuove malattie emergenti colpiscono gli animali. In modo particolare quelli allevati per il consumo umano. Il 75% delle malattie emergenti negli animali può essere trasmesso all"uomo.

Sebbene l"interpretazione di queste cifre sia molto più complessa, risulta chiaro che la sanità animale è essenziale per la salute pubblica.

Fare attenzione alla sanità animale significa anche prevenire la contaminazione ambientale, in modo particolare dei suoli destinati all"agricoltura e delle falde acquifere utilizzate per irrigare i campi in cui si coltivano dei prodotti destinati al consumo umano. Un"altra cosa da fare è controllare la diffusione di parassiti e vettori che possono minacciare la salute pubblica (ratti, zanzare, parassiti esterni, ecc,)

Potrebbe interessarti ...
Le 7 malattie più pericolose che possono colpire gli animali
I Miei AnimaliRead it in I Miei Animali
Le 7 malattie più pericolose che possono colpire gli animali

Oggi vi parleremo di alcune delle malattie più pericolose che possono colpire i vostri animali, in maniera tale che possiate sempre prevenirle.