Ecco i migliori animali domestici per persone anziane

· 24 settembre 2017

E’ ormai dimostrato che gli animali domestici sono un’ottima compagnia per le persone anziane. Il problema della solitudine viene sconfitto grazie all’affetto ricevuto da cani e gatti. Allo stesso modo, però, vanno tenute in considerazione le responsabilità di convivere con un alto essere vivente.

Per questo motivo, in questo articolo vi mostreremo quali animali si adattano meglio a chi possiede qualche anno in più.

Animali per persone anziane

Se state cercando l’animale domestico perfetto per un vostro nonno, un altro familiare o una persona di una certa età, eccovi qualche consiglio. Anzitutto dovrete verificare se questa persona è indipendente e se continua ad essere attiva. Potrebbe succedere che viaggi molto o trascorra parecchie ore fuori casa. Per esempio al circolo anziani o mantenendosi occupato in molteplici attività.

In tutti questi casi, non è affatto una buona idea regalare un cane o un gatto. Parliamo di un cambiamento di vita drastico nelle abitudini e che non gioverà a nessuno. Inoltre, l’animale non riceverà il tempo né le attenzioni adeguate.

Persone anziane ed animali: meglio un cane o un gatto?

Ecco i migliori animali domestici per persone anziane

Ora che sapete che potete regalare un animale domestico ad un anziano, occorre tenere presente un altro aspetto. La presenza di un cane o di un gatto deve essere fonte di allegria e divertimento, non un eccessivo sforzo.

A prescindere dal tipo di animale, il consiglio è donare un esemplare con almeno due anni di età. Significa quindi ricorrere a un animale maturo, che già ha passato la fase di iperattività, tipica dei periodi anteriori.

Meglio un gatto o un cane? Ci sono tesi a favore di entrambe le scelte.

La maggior parte degli esperti preferisce i gatti. Sono maggiormente indipendenti, affettuosi ma non richiedono troppe attenzioni. A partire dai tre anni, un gatto ama stare accanto al proprio padrone per ore. Nessun obbligo a uscire di casa, con un poco di pappa due volte al giorno e una lettiera, non ha bisogno di altro.

Probabilmente i cani sono più sensibili e comunicativi. La quantità di responsabilità però, aumenta considerevolmente. Uscire di casa due o tre volte, per le consuete passeggiate, può rappresentare un problema. Specie se si tratta di una razza di taglia grande, con rischi anche di cadute ed incidenti.

L’aspetto economico

Non bisogna scordare che avere un animale significa doverlo mantenere. A prescindere dal fatto che sia cane o gatto, grande o piccolo, ha bisogno di cibo e attenzioni mediche.

Ricordate poi che gli esemplari di ridotte dimensioni hanno, in generale, una speranza di vita superiore rispetto alle stazze grandi.

Rispetto alla scelta del gatto, anche in questo caso sono preferibili esemplari di piccola taglia. Un piccolo micio è facile da gestire ed accudire. Inoltre, ha una speranza di vita che può persino raggiungere e superare i 20 anni.

Scegliere un cane per persone anziane

La prima cosa da fare, ovviamente, è recarvi presso un canile o un rifugio per animali. Su Internet potrete trovare moltissimi centri di accoglienza per animali. Alcuni mostrano foto e dati su tutti gli animali ospitati. Ebbene, qui potrete trovare alcuni dei migliori cani che ci sono.

Tra le razze consigliate per persone anziane, spicca per esempio il Cocker. Pesa tra i 10 e 12 kg, non cresce oltre i 40 centimetri e può vivere dai 14 ai 16 anni. Questo cane ama giocare, è simpatico, sensibile e dolce. Ha un carattere molto socievole, ben disposto a ubbidire e condividere con la famiglia ogni momento.

Il chihuahua

Una razza famosa per le ridotte dimensioni: non pesa più di 2 kg, misura tra i 12 e 22 cm. La sua speranza di vita? Molto lunga, dai 15 fino ai 18 anni di età. Da un punto di vista caratteriale, il Chihuahua è un cane molto attivo e pieno di energia. Ama uscire, correre, giocare con i bambini. Insomma, non è un esemplare da salotto.

E’ anche molto geloso dei padroni e un buon cane da guardia. Proprio per questi motivi è un ottimo animale di compagnia per chi vive in città. Occupa poco spazio, è docile e permette di trascorrere giornate e pomeriggi in allegria, scorrazzando per la città e in tanti modi diversi.

Gli animali fanno bene alla salute degli anziani

Ecco i migliori animali domestici per persone anziane

Se vostra nonna o l’anziano zio sono pronti e adatti per accettare un animale in casa, sappiate che i benefici per la loro salute saranno molteplici. Ecco quelli più importanti:

  • Aumento del benessere e maggiore vitalità.
  • Eccellente rimedio contro la solitudine.
  • Maggiore socievolezza con gli altri.
  • Miglioramento della pressione arteriosa, diminuzione dell’ansia e della depressione.
  • Buon umore. Avere un animale in casa produce allegria e fa vivere esperienze divertenti.
  • Guarigione più veloce da piccole malattie.
  • Rottura della monotonia, con nuove cosa da fare e faccende da sbrigare quotidianamente.

Insomma, far adottare un gatto o un cane, di età e tagli adeguate, a una persona anziana è il miglior regalo che possiate farle.