Il mio cane ha paura dei rumori forti

18 marzo, 2017
 

I fuochi artificiali sono usanza comune nelle celebrazioni di dicembre, così come in svariate occasioni durante tutto l’anno. Molti cani hanno paura del rumore dei petardi, e ogni volta cercano di nascondersi e trovare rifugio in casa. Nei casi più tristi, possono perdere l’orientamento e scappare di casa, senza riuscire più a tornare. Nell’articolo di oggi affronteremo alcuni temi al riguardo che è bene conoscere.

Paura dei rumori forti: acusticofobia

Chi ha un animale in casa sa per certo dell’esistenza di alcuni suoni che li spaventano. Che si tratti di tuoni, del rumore della tempesta, di fuochi artificiali, petardi…tutto quel che genera un frastuono può generare un cambiamento nel comportamento dell’animale.

Forse vi siete chiesti come mai cerchino un rifugio sotto al letto, si nascondano in bagno o saltino addosso al loro padrone. Ebbene, bisogna tenere conto che in natura, un forte suono è da sempre segnale di pericolo. In questo senso, il corpo è naturalmente predisposto a scappare e proteggersi. Nonostante vivano in città e siano addomesticati, i cani non hanno perso il loro naturale istinto a proteggersi di fronte ai forti rumori.

 

La paura dei rumori (tra i quali i petardi) si acquisisce a poco a poco ed è dovuta a diversi fattori. Non è strano che il vostro animale sia spaventato dai frastuoni – persino noi umani a volte ci spaventiamo. Il problema, in questi casi, è come noi padroni reagiamo in simili situazioni.

I due fattori che possono scatenare l’acusticofobia, sono: la genetica (alcune razze sono più timide, impressionabili o sensibili rispetto ad altre) e uno scarso addestramento (se di fronte ad un rumore forte i padroni fanno percepire al proprio cane la presenza di un problema, l’animale crederà, ogni volta che ne sente uno, di trovarsi in pericolo).

Oltre a cercare un rifugio o un nascondiglio all’interno della casa, il rischio è che il cane, spaventato dai petardi, assuma atteggiamenti distruttivi o, peggio ancora, scappi. Nel primo caso potrebbe distruggere tutto quel che si trova davanti, nel secondo potrebbe perdere l’orientamento e smarrirsi.

Come far sì che il cane non abbia paura dei rumori forti

Sebbene i cani affetti da acusticofobia siano in media 3 su 10, molti di questi percepiscono l’arrivo dei rumori forti e ne sono terrorizzati. Noi proprietari possiamo aiutarli a superare questa condizione nel miglior modo possibile. Ecco alcuni consigli che potranno aiutarvi:

Create una zona in cui il cane si senta sicuro

 

Questa zona servirà al cane a nascondersi quando risuonano rumori molto forti. Il rifugio dovrà essere piccolo e il più buio possibile. Una buona idea è usare un trasportino o una scatola di cartone. Alcuni padroni chiudono l’animale in bagno con la luce spenta.

È importante che l’animale riesca a muoversi liberamente all’interno della sua area di sicurezza. Assicuratevi di lasciare la porta socchiusa, così che lo stress sia minore. All’interno del recinto, posizionate la coperta o il lettino del vostro cane, in modo che si senta a suo agio e riconosca quell’oggetto come proprio. Se il rifugio è removibile, posizionatelo in un luogo tranquillo della casa, ossia il più lontano possibile dalla strada o dall’esterno. La miglior opzione è una stanza sul retro della casa.

Mantenete la calma

È fondamentale che il cane percepisca un senso di tranquillità nel suo padrone. Altrimenti, penserà di trovarsi in una situazione di pericolo e si innervosirà oltre a spaventarsi. Non lo sgridate e non urlate se vedete che si nasconde: ricordate infatti che l’animale si sta comportando in modo istintivo, cercando rifugio.

Non cambiate atteggiamento e non cominciate a camminare freneticamente per casa, cercate di non gridare e di non fare nulla di diverso che possa mettere in allerta il vostro cane. Il trucco è comportarvi come se non sentiste nessun tuono o rumore.

Giocate con il cane

Un buon metodo per deviare la sua attenzione nelle notti di tormenta o durante le feste è passare del tempo con lui, così che si distragga dai rumori. Per esempio, lanciategli una pallina o un bastoncino, dategli un giocattolo che suona, nascondete un oggetto che ama, ecc. In questo modo relazionerà il rumore con i giochi e non avrà più paura.