Tutto sui Munchkin, i gatti che rimangono cuccioli

27 Febbraio 2017

Sicuramente anche voi andate pazzi per i cuccioli. Spesso, inoltre, vi sarà capitato di osservare il vostro animale domestico e rimpiangere quando era piccolo. In effetti, in tenera età cani e gatti sono davvero meravigliosi. Dolci, simpatici e persino buffi, certamente coccolosi e tenerissimi.

Esistono felini di una razza chiamata Munchkin che rimangono cuccioli durante tutta la loro vita. Abbiamo deciso di parlare di questi speciali mici in questo articolo, proprio per chi ha una predilezione per gli animali di piccola taglia. Adottare un Munchkin significa accogliere in casa un dolcissimo gatto che rimarrà piccolo per sempre. Non ci credete? Scopriamo assieme qualcosa di più sull’argomento.

Gatti Munchkin, cuccioli che non crescono mai

L’origine della razza felina Munchkin è il frutto di una mutazione generica naturale. Essa è stata mantenuta durante i secoli attraverso una serie di incroci selettivi tra gatti con le stesse caratteristiche.

Il gene protagonista della mutazione somiglia molto a quello che interviene nello sviluppo dei cani bassotti. Infatti, la fisionomia del gatto Munchkin ricorda da vicino questo famoso esemplare. Corpo allungato, zampe più corte del solito, coda non eccessivamente lunga. Ecco dunque spiegato, come mai, questi gatti mantengono sempre le stesse dimensioni di cuccioli durante tutta la loro vita.

La storia del Munchkin

Secondo le cronache dell’epoca, piccoli gatti dalle zampe corte erano particolarmente diffusi in Europa, dalla Russia al Regno Unito, sin da prima del XX secolo. Dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale, però, si persero quasi le tracce di questa simpatica razza.

I Munchkin riapparvero più tardi a New York, dove la signora Ellen Kasten diede loro il nome che oggi tutti conosciamo, inspirato dalla caratteristiche zampette corte. I primi documenti ufficiali che parlano di questo gatto arrivano, però, soltanto nel 1983.

Una maestra della Louisiana trovò due gattine che stavano per partorire. La donna prese per sé un cucciolo e lo chiamò Blackberry, notando che anche altri fratellini avevano delle zampette molto corte. Chiamò questi gattini come Babylegs e dall’incrocio del suo Blackberry e la gattina Toulouse, nacquero i nuovo esemplari della razza Munchkin.

Nel 1991 questi piccoli felini furono presentati ad una fiera nazionale negli Stati Uniti. Il successo fu immediato. Inizialmente si pensò che la conformazione genetica dell’animale fosse frutto di un problema di carattere strutturale. Un difetto alla colonna vertebrale simile a quello tipico dei cani Dachshund.

Al contrario, anni dopo, il dottor Pflueger dimostrò che questi gatti avevano normali abilità motorie e che stazza e caratteristiche fisiche erano del tutto naturali.

Caratteristiche dei gatti Munchkin

Tutto sui Munchkin, i gatti che rimangono cuccioli

Ciò che risalta maggiormente sono le zampette corte dell’animale, che sostengono un corpo allungato ma proporzionato. Il peso può variare, in età adulta, dai 3 kg (stazza massima per le femmine) fino ai 4 kg.

Le zampe possono essere inclinate leggermente in avanti ed è necessario controllare questa caratteristica, per poter intervenire in caso sia troppo pronunciata e diventi scomoda per il vostro gatto.

Rispetto al pelo, questo può essere corto, lungo, duro o morbido e può presentarsi in diverse tonalità. Non servono precauzioni speciali per accogliere in casa un Munchkin. Il suo comportamento e le sue abitudini sono quelle di un normale felino domestico. Inoltre, anche se possiede zampe non troppo lunghe, è comunque in grado di conservare un’incredibile agilità. Corre, salta e si sposta come un normale gatto.

Diciamo che questa razza è perfetta per chi ama i mici e ha una predilezione per gli animali di piccola taglia. Avere in casa, magari se possedete un appartamento molto piccolo, un gatto delle dimensioni di un cucciolo è davvero molto comodo. Il Munchkin è docile, simpatico e ha un particolare feeling con i bambini.

Insomma, se cercate un amico a quattro zampe carino e dolce, che sembra non invecchiare mai, questa è la razza che fa per voi. Un gatto cucciolo divertente e pieno di vitalità, ideale per colmare di affetto e allegria la vostra famiglia.