Perché il cane inclina la testa quando gli parlate?

11 novembre, 2015
 

Se siete soliti parlare con il vostro cane, vi sarà capitato di notare come, a un certo punto della “conversazione”, l’animale comincia a inclinare la testa da un lato e assume una tenera espressione di perplessità. Ci sono molte spiegazioni alla base di questo dolcissimo gesto. Nell’articolo che segue parleremo del perché il vostro cane inclina la testa quando gli parlate.  

Nella maggior parte dei casi il cane assume tale comportamento quando percepisce una voce sconosciuta o quando si trova di fronte a uno stimolo insolito. Tuttavia, potrebbe anche essere il sintomo di qualche patologia. Non preoccupatevi! Parliamo innanzitutto della relazione che intercorre fra questo movimento e la reazione provocata dalla vostra voce. 

Risposta alla vostra voce

Sebbene non sia stato dimostrato attraverso esperimenti scientifici, molti studiosi comportamentali sono d’accordo sul fatto che i cani inclinano la testa per orientare e per tendere l’orecchio con il fine di percepire meglio un suono. 

Ciò è dovuto al fatto che l’udito del cane dipende dalla quantità d’aria che entra nel condotto uditivo. Per questa ragione i cani che hanno i condotti uditivi più ampli, possiedono una maggiore sensibilità uditiva rispetto ad altri soggetti con condotti più stretti. 

Non solo, può anche accadere che il cane inclini la testa perché cerca di capire cosa gli state dicendo. Anche se i cani ignorano il significato delle parole, sono in grado di mettere in relazione le parole con delle azioni specifiche (infatti ubbidiscono al “No!” o al “Seduto!”).

 

Quindi è probabile che il vostro cane stia solo aspettando di ubbidire a un vostro ordine. 

Concentrarsi su suoni insoliti

cani-inclinano-la-testa

  • Il vostro cane non è solo concentrato su ciò che gli state dicendo. Grazie al suo finissimo udito, l’animale può percepire contemporaneamente una miriade di suoni che provengono dall’esterno.
  • Spesso, inclinando la testa, il cane riesce ad individuare la fonte del suono.
  • L’intelligenza dei cani è strettamente collegata alla loro estrema curiosità, per questa ragione cercano sempre di identificare tutte le alterazioni che si producono nell’ambiante circostante.

Riflesso condizionato

Molti studiosi affermano unanimemente che questo comportamento canino dipende da un riflesso condizionato creato dall’uomo. 

Se l’animale inclinando la testa, ha ricevuto in cambio maggior quantità di cibo o di attenzioni, collegherà il suo comportamento a una ricompensa.

Questi tipi di condizionamenti si ottengono attraverso il rinforzo positivo, uno dei metodi più usati dagli addestratori e senza dubbio tra i più efficaci se si vuole aumentare la frequenza di un comportamento. 

Per vedervi meglio

 
cane-colpo-di-caldo

  • Altre scuole di pensiero affermano che questo curioso comportamento non dipende dall’udito, né da un riflesso condizionato, ma che è semplicemente rivolto a risolvere un disturbo visivo.
  • A causa della conformazione del muso, i cani devono guardare in alto per prestare attenzione alla persona che hanno di fronte. Così facendo parte del viso della persona rimane nascosta.
  •  Per questa ragione inclinano la testa per evitare di avere un “punto cieco” e per poter avere una visione migliore del viso della persona.
  • Se volete capire meglio com’è il campo visivo di un cane, potete fare un esperimento. Chiudete la mano a pugno e appoggiatevela sul naso, a questo punto cercate di guardare un oggetto posto in un punto più alto rispetto alla vostra posizione. Adesso inclinate la testa da un lato e dall’altro. Siete riusciti a vedere meglio l’oggetto?

Disturbi dell’udito

È vero che questo è un comportamento caratteristico dei cani; tuttavia, può accadere che il cane inclini la testa perché soffre di disturbi uditivi. Tenete d’occhio questi altri sintomi:

 
  • Il cane è irrequieto e muove continuamente la testa.
  • La zona rosa all’interno dell’orecchio è irritata.
  • Presenta un accumulo eccessivo di cerume, nonostante gli puliate le orecchie con frequenza.
  • Le orecchie sanguinano, presentano protuberanze o altre anomalie.
  • Cammina in circolo e sembra disorientato. 
  • Accusa dolore nella zona delle orecchie o della testa.
  • Non risponde ai vostri richiami, perdita di capacità auditiva.

Se si presentano tutti questi segnali, è meglio che vi rivolgiate al veterinario affinché questi possa eseguire un’analisi completa per scartare o per trattare patologie quali otite, infiammazioni o altri problemi congeniti.