Elaborare un piano sanitario per il vostro cucciolo

Gli animali domestici sono membri della famiglia, a tutti gli effetti. Così come viene pianificata l’assistenza sanitaria per genitori e figli, è doveroso e giusto fare lo stesso anche con cani e gatti. Pertanto, è importante disporre di un piano sanitario per il cucciolo di casa, in modo da garantire il suo benessere ed evitare possibili inconvenienti e rischi.

Il primo passo che ogni padrone responsabile deve intraprendere è quello della prevenzione. Quando decidete di accogliere un animale domestico in famiglia, dovrete farvi carico della cura della sua salute. A maggior ragione durante le prime fasi della sua vita.

Che cos’è un piano sanitario?

Un piano sanitario, elaborato per proteggere e curare il vostro animale domestico, è semplicemente un pacchetto di servizi che stipulerete con l’obiettivo di assicurare l’attenzione veterinaria di cui il cucciolo avrà bisogno. Proprio come succede per le persone che stipulano polizze o servizi assicurativi di ambito medico.

È essenziale farlo già nei primi mesi, ovvero quando, di solito, i proprietari devono sostenere il maggior numero di spese e anche quelle più care. Parliamo, ad esempio, dei protocolli di vaccinazione e sverminazione indispensabili per assistere un cagnolino nelle prime settimane che viene introdotto nel suo nuovo ambiente familiare.

Padrone sta per accarezzare un cucciolo

Per rendere effettivo questo piano sanitario, viene stipulato un contratto con il centro veterinario che avrete scelto. Generalmente, è possibile realizzare il pagamento attraverso un canone annuale o mensile. Ciò dipenderà dalle diverse strutture che offrono questi pacchetti di prevenzione. In ogni caso, si tratta di un’operazione semplice e, anche se costa denaro, permetterà di migliorare la salute dei vostri amici a quattro zampe e, di conseguenza, allungare la loro aspettativa di vita.

Anche se può sembrare un’ovvietà, la stipula di un piano sanitario in favore del vostro cucciolo comporta benefici sia per lui che per le vostre tasche. Infatti, i proprietari sono liberi di scegliere un determinato piano, in base alle esigenze di ogni razza. Confrontate le varie offerte e i prezzi, in modo da poter accedere ai piani più interessanti in base al rapporto qualità-prezzo.

Un piano di questo tipo vi consentirà di stare tranquilli per quanto riguarda la salute del cucciolo. In questa fase della sua vita è essenziale avere un servizio veterinario in grado di rilevare in tempo eventuali problemi di salute.

Cosa dovreste cercare in un piano sanitario per il vostro cucciolo?

Ci sono alcuni aspetti di base a cui si deve prestare attenzione quando si decide di preparare il piano sanitario per la salute del proprio animale domestico:

  • In generale, il piano sanitario per il vostro cucciolo dovrebbe includere tutti i tipi di vaccini e richiami di base, indispensabili per ogni esemplare. Ciò permetterà di evitare malattie anche molto gravi, come ad esempio: cimurro, parvovirus, leptospirosi e adenovirus canino.
  • Sarà bene aggiungere anche un programma di vaccinazione contro la rabbia, per la quale è necessario pianificare un programma specifico, a parte.
  • Il piano dovrebbe prevedere una serie di visite periodiche di controllo sia per l’attenzione a problemi specifici, sia per una supervisione generale dello stato dell’animale.
  • La cura dentale del cucciolo è molto importante. Lo screening e la pulizia dentale devono essere considerati e coperti dal piano sanitario del cucciolo.
  • Non scordate di aggiungere anche l’applicazione di vermifughi interni (contro parassiti gastrointestinali, cardiaci e polmonari) ed esterni (pulci, zecche, ecc.).
  • Installazione del chip di identificazione.

Inoltre, se il budget lo consente, è consigliabile un piano che includa anche test di laboratorio, farmaci e un’alimentazione adeguata.

La scelta della clinica veterinaria

Dovrete certamente verificare la qualità dei servizi di ciascun centro e confrontare i costi di ciascuno. Ci sono molte differenze tra le diverse cliniche e centri veterinari, e non dovrete lasciarvi trasportare da fattori come la vicinanza, le possibili amicizie, la pubblicità o altro.

Altri elementi che possono influenzare la vostra decisione sono i servizi opzionali che ogni centro può offrire. In molti casi vengono create promozioni, riduzioni e abbonamento. Tuttavia, la qualità dei servizi deve sempre prevalere sugli altri fattori. Quando parliamo di salute, soprattutto inerente al vostro cucciolo, non si può rischiare di scegliere male.

Veterinaria visita Shar pei

Fattori da considerare per scegliere un veterinario

Un servizio aggiuntivo che può essere molto utile è la consulenza nutrizionale. Otterrete suggerimenti e linee guida per nutrire il vostro cagnolino in modo migliore. Sarà un vantaggio sotto diversi punti di vista. Un’alimentazione equilibrata garantirà al cucciolo di rafforzare il proprio sistema immunitario, tenendo ben lontano i possibili rischi derivanti dal sovrappeso.

Un altro elemento da tenere in considerazione, quando decidete di adottare un animale domestico è quello che relativo alla riproduzione. Potrete stipulare piani che includono la gestione della sterilizzazione. O, al contrario, fare in modo che la vostra cagnolina, se rimane incinta, riceva tutta l’assistenza del caso.

E’ essenziale portare dal primo giorno il vostro cucciolo dal veterinario. Questo primo contatto con lo specialista vi permetterà di evitare traumi derivanti dalla paura di questa esperienza. Da un lato, abituerete il piccolo animale a familiarizzare con il personale e gli odori della clinica. Dall’altra, il medico potrà darvi informazioni decisive circa il comportamento e l’educazione del vostro amico a quattro zampe.

Tutto ciò che riguarda l’educazione e la socializzazione sono aspetti fondamentali nella preparazione del piano sanitario per il vostro cucciolo. Queste azioni, svolte in giovane età, avranno un impatto decisivo sul suo futuro.

Categorie: Salute Tags:
Guarda anche