Portare il cane a spasso: 7 errori da evitare

4 aprile 2018

Oltre a fare i loro bisognini, i cani devono uscire di casa per muoversi e bruciare energie, respirare aria fresca, socializzare con altri animali e sviluppare i loro sensi.

Se anche voi avete un cane, può darsi che commettiate qualche errore quando lo portate a spasso. Per lo più, si tratta di mancanza di informazione, che porta ad accettare come validi dei comportamenti in realtà sbagliati. Vediamo allora quali sono gli errori da evitare quando uscite con il vostro amico a quattro zampe.

7 errori comuni quando si porta a spasso il cane

Un buon padrone dedica molto tempo al suo cane, per esempio portandolo a spasso anche 3 o 4 volte al giorno. Ma, con il passare del tempo, è possibile che si smetta di prestare attenzione a dettagli molto importanti, sia per la salute dell’animale che per il rispetto degli altri e dell’ambiente circostante. Se volete davvero uscire con il cane in modo corretto, ecco cosa non dovete assolutamente fare:

1. Impedirgli di odorare

L’olfatto è molto importante per i cani, perché grazie ad esso possono orientarsi, trovare cibo, identificare una persona o persino prevenire un pericolo o una minaccia. Quando il vostro cane odora la spazzatura, altri rifiuti di animali o qualsiasi altra cosa in strada, si tende a tirare automaticamente il guinzaglio per allontanarlo.

un beagle annusa il suolo all'aperto

Al contrario, dovete permettere all’animale di annusare l’ambiente circostante e di entrare in contatto con gli “aromi” di altri cani vicini. Che ci crediate o meno, questa abitudine non solo gli permette di capire l’ambiente, ma serve anche per farlo rilassare.

2. Non raccogliere i bisognini

Avete dimenticato il sacchetto igienico? Avete fretta? Non vi piace farlo? Raccogliere le feci del vostro animale domestico non è il compito più bello del mondo, ma è obbligatorio farlo per mantenere pulite strade e parchi. Inoltre, eviterete il contagio di malattie, l’odore cattivo e che altri possano calpestare gli escrementi. Si tratta di una responsabilità che è anche senso civico e rispetto per gli altri.

3. Tirare il guinzaglio

Anche se il vostro animale domestico vi tira dal guinzaglio, non otterrete mai risultati se usate la forza opposta per portarlo più vicino al vostro fianco. I cani possono essere molto testardi! Inoltre, le razze di grandi dimensioni potranno facilmente farvi perdere l’equilibrio e persino cadere, se non state attenti.

golden retriever al guinzaglio con il suo padrone

D’altra parte, dovreste sapere che tirare il guinzaglio del cane non fa bene alla sua salute poiché, ad esempio, causa stress, problemi alla gola e pressione intraoculare. Come evitare questa situazione? Insegnate al vostro cane a camminare sempre al vostro fianco, fategli indossare un’imbracatura speciale o utilizzate un guinzaglio estensibile.

4. Lasciarlo libero in zone pubbliche

Uno degli errori più frequente, nel portare il cane a spasso, è quello di arrivare in un parco pubblico e, senza troppa esitazione, liberare il cane, che inizierà a correre, anche lontano, senza più controllo. A tutti piace vedere un cane che sprinta a tutta velocità, liberando le energie in eccesso accumulate durante le ore passate in casa.

setter irlandese che corre nel parco

Ma questa abitudine può essere stressante per altri animali, pericolosa per i bambini piccoli e persino dannosa per il vostro stesso animale domestico. Esistono due regole che bisogna sempre rispettare:

  1. Calmate il cane, assicurandovi che sia tranquillo e non eccessivamente agitato.
  2. Controllate la zona, verificando se ci sono eventuali pericoli (ostacoli, oggetti appuntiti, altri cani di taglia superiore), meglio se esista una recinzione, per evitare che si allontani troppo.

5. Rifiutare di giocare assieme

Invece di lasciar correre disperatamente il vostro cane, perché non ne approfittate per giocare insieme? Sono molte le attività che potete fare assieme, usando palline, frisbee a molto altro. Una buona idea è anche quella di far correre l’animale accanto a voi, usando una bicicletta. Cercate, ovviamente, di mantenere un ritmo non eccessivo.

6. Mancanza di socializzazione

Un cane che non socializza ha più probabilità di soffrire di ansia, paura o stress. Pertanto, è essenziale che entri in contatto con altri animali sin dalla tenera età. Il parco è un posto ideale per questo, ma a certe “condizioni”.

tre cani giocano assieme all'aria aperta

Come primo passo, non dovreste mai forzare né costringere il vostro animale a diventare ‘amico’ di altri animali. Sono loro che devono avvicinarsi poco a poco, annusarsi a vicenda e sentirsi a proprio agio. Forse la prima volta il contatto sarà superficiale e distratto, ma nelle occasioni successive, saranno in grado di riconoscersi e giocaro insieme.

Ricordate che i cani di taglia grande non devono “stare insieme” a quelli piccoli, perché involontariamente possono fargli male, giocando. Pertanto, far stare assieme un Rottweiler ad uno Yorkshire non è una buona idea.

7. Perdere di vista il vostro cane

Chiudiamo questa rassegna dedicata agli errori tipici che si commettono, portando a spasso il cane, con quello forse più classico. Una delle maggiori responsabilità di voi padroni è quella di non perdere mai di vista l’animale. Dovrete sempre sapere dove si trova, cosa fa ed essere pronti ad intervenire in qualsiasi momento. Mantenete sempre il contatto visivo con il vostro amico a quattro zampe, appena si allontana richiamatelo a voi e cercate di prevenire eventuali situazioni di pericolo.

Guarda anche