Capire se un cane sta bene osservando le sue feci

Diciamoci la verità: raccogliere le feci del vostro cane non è affatto piacevole. Oltre alla questione meramente igienica, è un’azione che dimostra il vostro rispetto degli altri e dell’ambiente. Normale senso civico e di responsabilità che qualsiasi proprietario di animali domestici dovrebbe avere. Ciò che spesso non viene detto, però, è che le feci sono una vera e propria enciclopedia di informazioni. Osservarle vi permetterà di capire se è in forma o se c’è qualcosa che non va.

Le feci e la salute del vostro cane

Come capire se un cane sta bene, osservando le feci

Gli escrementi, tanto quelli animali come quelli umani, racchiudono interessanti dettagli sul corretto funzionamento dell’organismo, soprattutto a livello intestinale e di metabolismo. Insomma, se volete sapere se il vostro cagnolino sta bene, dovete controllarle.

Sbirciare da vicino non è certo un piacevole passatempo, ma serve ed è fondamentale per evitare l’insorgere di problemi anche gravi. Infatti, nel momento in cui vediate qualcosa di anomalo o strano, dovrete subito recarvi da un veterinario. Magari si tratterà di un falso allarme, ma non bisogna mai sottovalutare questi messaggi naturali che l’organismo animale trasmette all’esterno.

In generale, per risolvere eventuali complicazioni intestinali, basterà realizzare piccole modifiche alla dieta del vostro cane. Come sempre, meglio intervenire subito prima che un piccolo problema si tramuti in una patologia con complicazioni e stress per l’inconsapevole animale.

Osservate le feci del vostro cane per essere sicuri che stia bene. Ogni volta che raccogliete i suoi escrementi, controllate che tutto sia normale e che questi non presentino elementi anomali. 

Capire lo stato di salute del cane dalle sue feci

Possiamo sicuramente affermare che le feci sono la cartina tornasole che certifica la buona salute intestinale del vostro amico. Inoltre, vi permetterà di capire se lo state alimentando adeguatamente.

Un’alimentazione corretta dovrebbe, a priori, evitare qualsivoglia problema a livello di stomaco e fegato. Pappe e mangimi di qualità, somministrati nei tempi e con dosi giuste, produrranno questo risultato:

  • feci di dimensioni normali
  • defecazione a frequenza normale
  • consistenza media (né dura o eccessivamente morbida)
  • scarsa odorosità.

Se rispettati, questi elementi garantiscono che il cane gode di ottima salute e, soprattutto, sta mangiando in modo equilibrato. Nel caso in cui le feci appaiano troppo sciolte e con odore particolarmente forte, dovrete fare attenzione. O il cibo fornito non è del tutto completo o il vostro amico a quattro zampe soffre di una possibile allergia alimentare.

Come controllare gli escrementi del vostro cane

Esistono altri fattori da considerare quando decidete di osservare con attenzione le feci del vostro animale domestico. In particolare, dovrete sempre verificare che:

  • Non ci siano tracce di sangue né di mucose;
  • Il colore sia uniforme. Se le feci diventano molto chiare, ciò potrebbe essere provocato dalla mancanza di enzimi della digestione. Un alto consumo di carni rosse, al contrario, produrrà il ritorno a tonalità più normali per la maggiore presenza di emoglobina.
  • Non siano presenti corpi estranei. Osservate che non ci siano pezzi di plastica, ossi, legno o altri tessuti. Dovrete sempre vigilare quando il cane morde o trova qualche oggetto insolito che potrebbe ingerire e provocargli soffocamento o perforazioni a livello dello stomaco.

Consigli per proteggere l’apparato digerente del vostro cane

Come capire se un cane sta bene, osservando le feci

In buona sostanza, se volete avere un cane sano e forte, dovete alimentarlo in modo corretto e controllare che tutto vada bene, osservando le sue feci. Inoltre, conviene tenere sempre a mente questi quattro semplici suggerimenti:

  • E’ il veterinario che deve indicare quale cibi fornire all’animale. La dieta dev’essere regolata in base all’età, le dimensioni e la razza, rispettando quantità o dosi prescritte dallo stesso medico.
  • I cibi fatti in casa vanno bene, ma solo se preparati sotto la supervisione e l’aiuto di specialisti in dieta animale. Non bisogna mai improvvisare nulla, eviterete spiacevoli conseguenze.
  • Ricordate che ciò che mangiano gli esseri umani può essere nocivo per i cani. Certamente fa piacere condividere il vostro pranzo o cena con l’adorato cagnolino, ma purtroppo bisogna evitare di dare qualsiasi cosa al vostro amico. La sua alimentazione deve rispettare la dieta del veterinario per preservare la salute del suo apparato digerente.
  • Controllate che gli alimenti non contengano mai alti livelli di lattosio né di carboidrati insolubili. Si tratta di ingredienti che, purtroppo, provocano disturbi fastidiosi, come la diarrea.
Categorie: Salute Tags:
Guarda anche