Quando spostare la cucciolata della vostra gatta?

29 Agosto 2019
Quando una gatta partorisce, la lettiera con la cucciolata non si trova sempre nel posto ideale. Ma quando è opportuno spostarla e qual è il posto migliore?

In generale, una madre cerca un posto sicuro dove allevare i suoi cuccioli. Quando cercate un posto per la cucciolata della vostra gatta, di solito bisogna considerare un determinato insieme di condizioni: che sia un posto tranquillo, buio, asciutto, caldo e sicuro dall’intrusione dei gatti maschi o degli umani curiosi. Ma quando spostare la cucciolata della vostra gatta?

Se il parto è andato a buon fine e la madre è calma e in salute, i cuccioli non devono essere spostati immediatamente. Potrete iniziare ad aiutare la madre dopo due settimane.

A volte, la gatta non è in grado di prendere la decisione più saggia riguardo alla scelta del luogo dove partorire i suoi cuccioli. Ciò può essere dovuto alla loro ingenuità, a circostanze mutevoli o semplicemente ad una scelta sbagliata, per cui sarà il caso intervenire. Quando spostare la cucciolata della vostra gatta?

Cucciolo di gatto

In alcuni casi, potrebbe essere necessario decidere di spostare i cuccioli in un posto migliore per proteggerli. Tuttavia, è importante tenere presente che se i cuccioli vengono spostati prematuramente, la madre potrebbe avere delle reazioni. In casi estremi, una madre potrebbe persino abbandonare i suoi cuccioli se vengono spostati dagli umani.

Ecco alcuni suggerimenti per sapere quando spostare la cucciolata della vostra gatta.

Quando spostare la cucciolata della vostra gatta?

1. Osservare il comportamento della madre con i cuccioli

In genere, la vostra gatta si sente già a suo agio con voi e dovrebbe fare affidamento sulla vostra capacità di prendersi cura di lei. In questo caso, è molto probabile che la madre non manifesti nervosismo o preoccupazione se vi avvicinate a lei e ai suoi cuccioli. Avvicinatevi lentamente al nido per osservare la sua reazione prima di provare a toccare i suoi cuccioli.

Come spostare la cucciolata della vostra gatta
2. Scegliere il posto più adatto

Per scegliere un nuovo posto per la cucciolata, è bene porsi alcune domande:

  • È possibile chiudere l’area per impedire alla mamma di spostare i cuccioli?
  • L’area può contenere una lettiera per la madre per soddisfare i suoi bisogni?
  • C’è un posto sicuro – lontano dalla lettiera – per mettere contenitori con acqua e cibo?

Inoltre, l’area scelta deve essere silenziosa. Ciò significa che deve trovarsi lontana dal centro di attività della casa, dove non ci siano i rumori della televisione, del telefono e della radio.

Deve essere protetta dalle correnti d’aria. Inoltre, l’ambiente dovrebbe avere la temperatura adatta: l’ideale è di circa 25 gradi.

Potete usare gli armadi delle stanze degli ospiti o una stanza poco usata. Anche gli angoli silenziosi di una lavanderia o di un guardaroba possono funzionare. Un luogo ideale può essere un seminterrato, a condizione che sia asciutto e caldo.

3. Creare un nuovo nido per la cucciolata

Una volta scelta la posizione, dovrete costruire il nido. In genere, dovrebbe andare bene una scatola di cartone solida, che si adatti alle dimensioni del corpo della madre.

Anche le ceste per il bucato possono essere un buon nido, purché le aperture siano larghe meno di un pollice. Se sono più grandi, i cuccioli potrebbero scivolare ed essere esposti al rischio di lesioni o sentire freddo.

4. Il nido deve essere comodo e caldo

Coprite il fondo del nido con un asciugamano spesso, una coperta o vestiti che non usate più e posizionatelo nel luogo prescelto. È importante mettere vicino la lettiera per gatti e le ciotole per il cibo e l’acqua. In poche parole, dovrete creare un posto accogliente, sicuro e caldo per i cuccioli e la madre.

Lettiera per gatti
5. Spostare la cucciolata della vostra gatta

Come prima cosa, chiedete alla madre di lasciare la sua posizione attuale attirandola con del cibo che le piace. Possono essere adatti piccoli pezzi di pollo cotto o un cucchiaio di tonno in scatola.

L’idea è di portarla fuori dal nido, ma di non spaventarla. È importante che lei veda ciò che state facendo, ma a distanza. Portate i cuccioli fuori dal loro vecchio nido, facendo attenzione a prenderli bene per evitare che cadano a terra.

I cuccioli piangono quando vengono toccati per attirare l’attenzione della madre. Non lasciare che i loro miagolii vi scoraggino a spostateli nel nuovo nido.

6. Come spostare la cucciolata della vostra gatta

Chiedete alla madre di seguirvi nel nuovo nido e lasciatela guardare mentre mettete i cuccioli nel nuovo nido. Dovete sempre consentire alla madre di seguire i cuccioli fino al nuovo nido.

Alcune madri, quando vedono che i loro cuccioli vengono toccati, possono reagire in modo aggressivo. Indossate abiti con le maniche lunghe, pantaloni e guanti spessi se pensate che la madre possa provare a proteggere i suoi cuccioli quando spostate la cucciolata della vostra gatta.

Gatta che lecca cucciolo
7. Consentire alla madre ed ai cuccioli di adattarsi al nuovo nido

Una volta che tutti i cuccioli e la loro madre sono nel nuovo nido, chiudete la porta della stanza. Controllate la situazione di tanto in tanto per consentire alla famiglia di adattarsi al nuovo ambiente.

Probabilmente la madre non apprezzerà il nuovo posto e vorrà provare a spostare e nascondere di nuovo i cuccioli. Pensando a ciò, scegliete un posto per impedire alla madre di andarsene.

Vi consigliamo di dare alla madre dei cibi che ama particolarmente una o due volte al giorno per alcuni giorni: la farà sentire più a suo agio nel nuovo nido.

All’inizio la madre potrebbe mostrare nervosismo e aggressività, ma dovrebbe calmarsi gradualmente. Assicuratevi che lei e i cuccioli abbiano tutto ciò di cui hanno bisogno e che la madre si prenda cura dei suoi cuccioli.

8. Ultime precauzioni per i cuccioli

I cuccioli appena nati non hanno ancora sviluppato il sistema immunitario, quindi lavatevi accuratamente le mani prima di toccarli.

Evitate il contatto diretto con altri animali in casa, per prevenire la diffusione di germi.

Accarezzare e spostare i cuccioli appena nati può essere pericoloso. I gattini, come i bambini umani, sono estremamente fragili. Se li toccate bruscamente o se vi cadono dalle mani accidentalmente, si possono danneggiare le ossa o gli organi vitali. Bisogna avere molta cura quando si toccano i cuccioli appena nati.

Per capire quando spostare la cucciolata della vostra gatta, bisogna osservare attentamente in che modo la madre si occupa dei cuccioli.

  • Moelk, M. (1979). The development of friendly approach behavior in the cat: A study of kitten-mother relations and the cognitive development of the kitten from birth to eight weeks. Advances in the Study of Behavior, Vol. 10, pp. 163-224.
  • Haskins, R. (1979). A causal analysis of kitten vocalization: an observational and experimental study. Animal Behaviour, 27, 726-736.
  • Fica, A., Gaínza, D., & Ortigosa, P. (2017). Tétanos secundario a mordedura y arañazo de gato en una paciente previamente vacunada. Revista chilena de infectología, 34(2), 181-185.
  • Sánchez, A. E. (1998). Algunos antecedentes sobre el origen y la reproducción del gato domestico (Felis catus). Tecnovet, 4(2).