Il Rottweiler: scoprite il carattere di questo cane

21 marzo, 2017
 

Il Rottweiler è robusto, muscoloso, dinamico e forte. Di taglia medio-grande e con un aspetto molto possente, ispira rispetto ed ammirazione negli appassionati di cani.

Provoca invece una sensazione di terrore nelle persone che non lo conoscono. La sua presenza impone rispetto, in quanto si tratta di un cane molto potente, e non è difficile spaventarsi trovandoselo difronte.

Il Rottweiler e le sue origini

Questa razza ha avuto origine nella regione tedesca di Rottweil. La storia iniziale di questi forti animali risale addirittura all’epoca dell’impero romano. A quei tempi, i predecessori del Rottweiler attuale venivano impiegati come cani da difesa e per condurre il bestiame.

Con l’arrivo dei romani nella regione di Rottweil, i loro cani si accoppiarono con i cani nativi del luogo. Come risultato degli incroci, emerse una razza conosciuta come “cane del macellaio di Rottweil”.

Caratteristiche fisiche

La testa del Rottweiler è grande e larga. Ha un muso che sembra quadrato, con orecchie di media grandezza, cadenti e di forma triangolare. Sulla coda, ci sono opinioni di ogni genere. Per alcuni esperti la cosa migliore è tagliarla, mentre altre federazioni canine puntano a mantenerla.

 

Il pelo di questa razza ha due strati, uno esterno con pelo di media lunghezza, duro, e uno più morbido ed interno. Anche se il colore è nero, ci sono diverse macchie di tonalità marrone e rossastra sul petto, sul muso, sulle guance, sul collo, ecc.

Com’è il Rottweiler?

Anche se, a causa di alcuni incidenti ed episodi isolati, il Rottweiler viene spesso stigmatizzato, in realtà è un cane fantastico. È stato indicato come cane potenzialmente pericoloso per colpa di proprietari irresponsabili e senza scrupoli.

In realtà è un animale molto attento, obbediente, tranquillo, coraggioso, sicuro, affidabile e leale verso il suo padrone e la sua famiglia. Come accade con tutti i cani, ogni individuo avrà una propria identità particolare, un carattere proprio.

Il Rottweiler è anche noto per la sua flessibilità e la sua stabilità emotiva, che gli consentono di adattarsi bene a diverse attività. Con un po’ di addestramento, è molto indicato come cane da guardia, grazie alla sua obbedienza, ma anche come cane poliziotto, cane da terapia e cane d’assistenza. È inoltre adatto, per le sue caratteristiche, come cane da ricerca e di soccorso.

Accanto a tutte queste attività, il Rottweiler ottiene buoni risultati negli sport canini e nelle gare di obbedienza. Questa razza è caratterizzata da una grande addestrabilità: è in grado di imparare molte cose.

È un animale forte, vigoroso e allo stesso tempo flessibile ed emozionalmente stabile.

Educare il nostro animale: il Rottweiler da cucciolo

 

Quando il nostro cane è ancora cucciolo, ci concentreremo sulla sua socializzazione, presentandogli altri cani, animali, persone e oggetti. È un momento molto importante per lui. Se non socializza in maniera adeguata, può trasformarsi in un animale reattivo, pauroso e pericoloso in futuro.

Imparando a socializzare, il Rottweiler può convivere facilmente con ogni tipo di persona e in ogni tipo di ambiente, senza alcun problema.

Il Rottweiler non è un cane pericoloso

Cosa sentiamo nelle notizie? Che alla mancanza di un’adeguata socializzazione dell’animale, si uniscono la violenza e il maltrattamento. Le conseguenze di tutto ciò sono dei problemi di comportamento nell’animale, e con ciò l’aumento delle possibilità che si verifichi qualche incidente grave.

Se vogliamo garantire il benessere del nostro cane e lo educhiamo in modo responsabile, avremo un grande amico, socievole, sereno e molto affettuoso.

Consigli per addestrare un Rottweiler

  • È necessario passare del tempo col nostro animale. Se è sempre da solo, non sarà felice.
 
  • Nell’addestramento e nell’educazione bisogna usare sempre il rinforzo positivo. Ad esempio, alcuni prodotti e articoli sul mercato, come i collari a strozzo, non sono adatti.
  • Le passeggiate devono svolgersi due o tre volte al giorno. Nel corso delle passeggiate lasceremo alcune libertà al cane, soprattutto se è stressato, permettendogli di annusare e correre tranquillamente. Essendo un animale dinamico e con una buona muscolatura, ha bisogno di fare esercizio.
  • Nel momento in cui ci rendiamo conto che il Rottweiler sta modificando i suoi comportamenti e cambiando carattere, la cosa migliore da fare per evitare l’aggressività è mettersi in contatto con professionisti dell’addestramento canino.