Sintomi di avvelenamento nei cani

· 19 febbraio 2016

Se il vostro cane comincia a comportarsi in modo strano e sospettate che si tratti di sintomi di avvelenamento, dovrete agire velocemente.

Quando è in gioco la vita, ogni minuto è importante. Dunque leggete con attenzione questo articolo e cercate di prepararvi al meglio nel caso vi dovesse capitare di vivere una situazione del genere.

Prima di continuare a leggere però, se siete arrivati fino a questo articolo perché sospettate che il vostro cane sia stato avvelenato, smettete immediatamente di leggere, CONTATTATE IL VOSTRO VETERINARIO SUBITO!

I sintomi di avvelenamento nei cani

I diversi tipi di avvelenamento in un cane presentano, a loro volta, differenti sintomi. Tutti noi sappiamo che i nostri cani mangiano molte cose che dovrebbero evitare, pertanto è nostra responsabilità mantenere oggetti e cibi potenzialmente dannosi fuori dalla loro portata. Di seguito presentiamo una lista di sintomi associati all’avvelenamento dei cani.

Battiti irregolari del cuore

I cani con ritmi cardiaci irregolari e altri sintomi cardiaci senza precedenti, possono aver ingerito qualche tipo di farmaco o pianta dannosa. Tra di esse ricordiamo stramonio, kalanchoe, asclepiade, alloro di montagna e oleandro.

Insufficienza renale

L’avvelenamento con antigelo può causare al cane un’insufficienza renale, così come l’incapacità di urinare. Anche le piante possono causare danni ai reni. I tipi di piante pericolose in questo senso sono le dieffenbachia, il giglio, il farinello comune e il filodendro.

cane con sintomi di avvelenamento

I danni al fegato provocati dall’avvelenamento

I farmaci come il paracetamolo e le piante come il tanaceto o rattlebox, possono causare danni al fegato. Fate attenzione perché queste piante si usano moltissimo per arredare gli ambienti interni.

Emorragie per avvelenamento

Se il vostro cane presenta lividi, improvvisa anemia, sangue nelle feci o perde sangue dal naso, è probabile che abbia ingerito del veleno per topi. In ogni caso, anche il consumo di prodotti che si possono incontrare con estrema facilità nel vostro giardino o in cucina, possono generare gli stessi sintomi. Ad esempio mangiare troppa cipolla, aglio, trifogli o felci, potrebbe causare anemia e mettere persino a rischio la vita del cane.

I sintomi neurologici da avvelenamento nel cane

I cani possono soffrire di convulsioni o altri sintomi neurologici dopo aver ingerito alcune delle seguenti cose (tenete presente che la lista sarebbe molto lunga, quindi includiamo solo gli elementi principali. Le dosi potenzialmente pericolose, variano a seconda del livello di tossicità di ogni elemento):

  • Antidepressivi
  • Alcol
  • Aspirina
  • Prodotti per la pulizia
  • Detersivo per i piatti
  • Benzina
  • Marijuana
  • Repellenti per le pulci
  • Tabacco

L’esposizione a punture di insetti velenosi può causare nei cani reazioni avverse. Per questa ragione, la cosa migliore da fare è mantenere lontano il vostro cane da serpenti, ragni, rospi e rane. Le piante possono causare sintomi neurologici, dunque è meglio mantenerle fuori dalla loro portata.

cane-avvelenato

Oggetti o elementi pericolosi per i cani

Di seguito elenchiamo una breve lista di oggetti o elementi che possono causare avvelenamento nei cani e generare sintomi gastrointestinali:

  • Spazzatura
  • Vernici al piombo
  • Edera
  • Agrifoglio
  • Morsi di serpente
  • Cioccolato
  • Farmaci
  • Uva turca

Nel caso in cui il vostro cane abbia ingerito una di queste sostanze, possono verificarsi sintomi gastrointestinali come diarrea, perdita di appetito e vomito.

Segni di avvelenamento nel cane

Se il vostro cane sperimenta uno di questi sintomi, dovete rivolgervi quanto prima ad un veterinario:

  • Vomito
  • Diarrea
  • Convulsioni
  • Sangue nelle feci
  • Affaticamento
  • Perdita di appetito
  • Lividi
  • Emorragie nasali
  • Battiti del cuore irregolari
  • Incapacità di urinare

Consigli da tenere in considerazione

Registrate il numero di telefono del vostro veterinario e del pronto soccorso per animali sul cellulare. Tenetelo a portata di mano anche a casa.

Se pensate che il vostro cane presenta sintomi di avvelenamento, chiamate immediatamente il veterinario, spiegategli la situazione e fatevi dire passo per passo cosa dovete fare.