Tutto sul Singapura

23 ottobre, 2015
 

Svelto e di dimensioni ridotte, il singapura riassume tutta l’eleganza e la leggerezza dei gatti. Le origini di questa razza sono incerte e l’unica informazione che si ha è che è una razza antica. Nel 1974 venne riconosciuta come tale.

Si sa che proviene da Singapore, dove tutt’oggi è comune vederli girare per le strade. A prescindere dall’origine, questi gatti si guadagnarono una grande popolarità negli Stati Uniti, dove la domanda di questi esemplari è cresciuta esponenzialmente, specialmente per le esibizioni.

Durante gli anni ottanta ebbe inizio un processo di introduzione della razza in Europa. In Francia e in Gran Bretagna questa razza fu accolta con amore, però non godette mai del successo avuto negli Stati Uniti ed è tutt’oggi poco comune trovarlo nel continente europeo.

Caratteristiche del gatto Singapura

gatto-singapura-2

  • La caratteristica di questa razza che più salta all’occhio è la testa tonda, con il muso corto e in generale le piccole dimensioni dell’animale.
 
  • La forma a mandorla dei suoi occhi, delineati da una linea nera, è un’altra delle peculiarità di questa razza. Gli occhi inoltre sono più grandi che negli altri felini. I colori più comuni dei loro occhi sono verde, rame o dorato. Se il gatto ha gli occhi azzurri viene considerato un errore, anche se naturalmente continuano ad essere degli splendidi animali.
  • Il muso si vede sormontato da due grandi e appuntite orecchie, che conferiscono al gatto un aspetto intelligente ed attento.
  • Attraverso il corto pelo si può notare la sua forte muscolatura: pur essendo un gatto piccolo, è dotato di una muscolatura e di un fisico decisamente atletico. Il corpo termina con una coda lunga e sottile.
  • Il pelo di questi gatti è molto bello, corto e fine. Le tonalità includono il seppia, l’avorio e il marrone. Se il gatto è in buone condizioni, il pelo è molto brillante. Nella zona del naso la tonalità passa ad essere salmonata, il che da al muso del gatto un aspetto dolce e piacevole.

Il temperamento

Questo gatto è mediamente attivo e, pur avendo bisogno di esercitarsi regolarmente, non è iperattivo come gli esemplari di altre razze. È, in generale, un gatto molto affettuoso. Avrà momenti di spiccata attività, ma per la maggior parte della giornata rimarrà relativamente tranquillo.

Sono gatti molto indipendenti, per tanto non soffriranno lo stress da abbandono durante l’assenza del padrone. Tuttavia, è meglio non  lasciarli soli troppo a lungo, dato che apprezzano molto le carezze e le attenzioni delle persone. Si deve fare molta attenzione con gli animali più piccoli, come uccelli e roditori, dato che questo gatto è un abile cacciatore.

 

Se lo lasciate uscire di casa assicuratevi che sia stato sottoposto a tutti i vaccini. È un grande avventuriero, gli piace correre all’aria aperta e per questo potrebbe perdersi.

Salute e attenzioni speciali

dentatura-gatto-2

Uno dei vantaggi che ha il prendersi cura di un gatto dal pelo corto è che richiede molte meno attenzioni rispetto alla controparte dal pelo lungo. Vi basterà pettinarlo solo una volta alla settimana. Ricordatevi di abituarlo alla toelettatura settimanale dato che se non ve ne prenderete cura potrebbe cominciare ad ingerire palle di pelo e a danneggiare il suo apparato digerente.

Deve ricevere un’alimentazione ricca di grassi animali, che gli permetta di sviluppare la muscolatura che gli serve per tenersi in buona salute. Ricordate che, in ogni caso, non dovete dargli troppo cibo, dato che i gatti sono facilmente esposti all’obesità. La cosa migliore da farsi è aiutarlo giocando molto con lui, ogni giorno.

L’esercizio è molto importante per fare in modo che conduca una buona vita, lunga e felice. Questi gatti hanno un’infanzia prolungata, per tanto potrete godere di un animale con la personalità di un cucciolo per un paio di anni.

 

È buona norma portarlo dal veterinario almeno una volta ogni sei mesi, anche quando è sano, specialmente per fare controllare la dentatura, le ossa e il suo sviluppo in generale. Nel caso notiate qualche segnale d’allarme, per esempio la dermatite, starnuti costanti o diarrea, dovrete andare immediatamente dal veterinario.

Se seguirete questi semplici accorgimenti, il vostro singapura godrà di una buona vita e voi potrete divertirvi e sfruttare la compagnia di questo fantastico felino.