Un cane protegge durante tutta la notte una bambina sperduta in un bosco

I cani, da ottimi animali domestici quali sono, tendono ad essere un perfetto esempio di fedeltà e coraggio. Eppure non smettiamo mai di stupirci quando veniamo a conoscenza di storie di cui sono protagonisti, sopratutto quando proteggono qualcuno o gli salvano la vita. Di tanto in tanto, veniamo a sapere attraverso i mezzi di comunicazione di casi di cani che si sono rivelati fondamentali al momento di prendersi cura e recuperare esseri umani. Alla luce del senso di protezione che nutrono i cani verso i bambini, vi raccontiamo qui alcune storie vere affinché siate consapevoli del bene che ci vogliono i nostri fedeli amici.

Arizona: un cane protegge una bambina ed evita che muoia congelata

bambino-cane

Nonostante la notizia sia circolata su Internet negli ultimi giorni, il fatto è successo nei dintorni di Phoenix, capitale dello stato dell’Arizona, a sudovest degli Stati Uniti, durante l’inverno del 2010. Victoria, una bambina di tre anni, si era smarrita in un bosco vicino casa sua con il suo cane durante approssimativamente 15 ore. È proprio grazie alla presenza del suo cane che la bambina è riuscita a sfidare le basse temperature notturne, avendo passato la notte rannicchiati l’uno sull’altra trasmettendosi il calore.

Le squadre di recupero li hanno trovati la mattina seguente a poco meno di un kilometro dalla loro casa. Mentre si avvicinavano, il cane – un Australian Cattle Dog – ha cominciato ad abbaiare mantenendosi sulla difensiva, fino a che non si è reso conto che si trattava di aiuti. Alla fine, l’animale è corso fino all’elicottero di soccorso e vi è salito senza che nessuno glielo indicasse, per continuare a fare compagnia alla bambina mentre veniva portata all’ospedale infantile di Phoenix, dove è stato constatato che era fuori pericolo.

I soccorritori hanno segnalato che il cane ha salvato la vita della bambina, visto che senza la sua presenza Victoria non avrebbe resistito alle basse temperature tipiche della zona.

Quest’esemplare di Australian Cattle Dog è riuscito a mettere in mostra le migliori caratteristiche della sua razza: un grande istinto di fedeltà e di protezione, soprattutto verso i bambini. “L’animale ha considerato Victoria come un membro del suo branco, e la sua responsabilità era quella di proteggerla”, hanno segnalato gli esperti.

Altre storie di cani e bambini

cane-in-strada

Un caso simile è quello di Eva Luna, di cinque anni. Nell’agosto del 2009, la bambina si è allontanata da casa sua, a Valparaíso, in Chile, addentrandosi in un bosco di pini ed eucalipti insieme a quattro dei suoi cani, e non è stata in grado di ritrovare la strada di casa.

Durante le ricerche l’ansia e la tensione erano alle stelle, visto che tre dei cani sono rientrati a casa da soli.

Pelé al contrario, il quarto cane, è rimasto accanto alla bambina per darle calore ed evitare che andasse in ipotermia, fino al momento in cui è stata finalmente ritrovata.

Altre storie:

  • Karina, di 4 anni, è rimasta dispersa per 12 giorni nella regione di Irkustsk in Siberia, nell’estate del 2014. È stata recuperata grazie al suo cane, il quale è riuscito a tornare a casa e a guidare i soccorritori fino al luogo dove si trovava la bambina, un fitto bosco pieno di rami impenetrabili, a circa 6 kilometri da casa sua. Una volta ancora la creatura è riuscita a sopravvivere grazie alla compagnia del suo fedele amico, che la ha mantenuta al caldo. Nonostante fosse la stagione estiva infatti, di notte le temperature nella zona scendono sotto gli zero gradi.
  • Nel marzo del 2013, una bimba polacca di tre anni è stata salvata da un cane randagio che ha evitato che morisse congelata in un bosco nella regione di Pierzwin. La piccola Julia si era allontanata di circa 3 kilometri da casa sua, e grazie al calore offertogli dal cane che l’aveva seguita, è rimasta viva fino al recupero da parte dei soccorritori del luogo.
  • In una città del Canada situata a 241 kilometri a nord di Vancouver, un cane ha salvato il suo padroncino, un bambino di 11 anni, dall’attacco di un puma. Il fatto è avvenuto nel 2010 quando il cane, di nome Angel, si è intromesso tra il ragazzino – di nome Austin – ed il felino, quasi rischiando di morire durante la battaglia. Fortunatamente, sia il bambino che l’animale sono sopravvissuti, e ora sono più legati che mai.
  • Di sicuro esistono molte altre storie di questo tipo, la maggior parte delle quali anonime. Ciò che è sicuro è che non è mai di troppo tardi per ricordare quello che questi animali sono capaci di fare per noi senza chiederci nulla in cambio.
Categorie: Curiosità Tags:
Guarda anche