Come prendersi cura di un cane con l’influenza

L’inverno ormai è arrivato e, con le basse temperature, arrivano anche i problemi di salute tipici di questa stagione. Anche i nostri cari animali sfortunatamente si ammalano. Per questo oggi vi forniremo alcuni utili consigli affinché possiate prendervi cura correttamente di un cane con l’influenza.

Segnali che indicano che il vostro cane ha l’influenza

I segni dell’influenza nei cani sono molto simili a quelli che presentano gli esseri umani, anche se i virus che la causano sono diversi:

padrone accarezza il suo cane con l'influenza

Autore: slowdevil

  • Starnuti
  • Occhi lucidi
  • Tosse
  • Muco
  • Perdita di appetito
  • Apatia
  • Stanchezza
  • Febbre

Anche il vostro cane può prendere l’influenza. Consultando il veterinario, e fornendogli le cure necessarie, contribuirete a fargli superare velocemente questa malattia, tipica della stagione invernale. 

Consigli per prendersi cura di un cane con l’influenza

Affinché il vostro cane possa affrontare nel miglior modo possibile l’influenza, tenete in considerazione i seguenti consigli:

Per prima cosa consultate il veterinario

Di fronte ai primi sintomi di influenza del vostro cane, portatelo dal veterinario affinché vi confermi la diagnosi e vi indichi i passaggi da seguire. Il trattamento infatti dipenderà da vari fattori, quali l’età dell’animale, lo stato delle sue difese immunitarie e le sue condizioni fisiche generali.

Bisognerà prestare particolare attenzione se si tratta di un cane in là con gli anni  o di un cucciolo e se soffre di qualche malattia cronica. In tutti questi casi, infatti, gli animali sono molto più vulnerabili.

Nel caso in cui fosse necessario, il veterinario può prescrivere al cane dei farmaci specifici, come antibiotici o antinfiammatori.

Consultate uno specialista, inoltre, riguardo alla possibilità di iniettare un vaccino, per evitare futuri processi influenzali, e chiedete quale sia il momento opportuno per farlo.

Dategli solo farmaci prescritti da un professionista

Ricordate che dovete dare al vostro cane solo farmaci prescritti dal veterinario. Bisogna inoltre fare molta attenzione e rispettare le dosi e gli orari indicati per la somministrazione del farmaco.

Non dovete per nessuna ragione medicare il vostro cane con prodotti che usate voi o altri componenti della famiglia per curare l’influenza. Anche se con buone intenzioni, potreste causare dei gravi problemi al vostro amico a quattro zampe.

I rimedi pensati per gli esseri umani possono essere tossici per i cani e arrivare a provocare danni irreversibili, soprattutto al fegato.

Ancora una volta: ciò che è buono per voi non lo è necessariamente per il vostro cane. Non dimenticatelo mai!

Proteggetelo dal freddo e dall’umidità

Quando lo portate a passeggio, fatelo in orari in cui il freddo non sia estremo, e possibilmente con indumenti che lo coprano e lo proteggano dalle basse temperature, dall’umidità e dalla possibile pioggia.

Quando sta dentro casa:

  • Mantenete il vostro cane lontano dalle correnti d’aria.
  • Ventilate adeguatamente gli spazi in cui sta abitualmente il vostro cane.
  • Fornitegli un luogo comodo per riposare, che sia sufficientemente riparato.

Prestate attenzione alla sua alimentazione e alla sua idratazione

La dieta di un animale con l’influenza deve essere equilibrata, per rinforzare il suo sistema immunitario, affinché possa difendersi meglio dalla malattia che lo affligge.

Dovrete avere molta pazienza perché, come già detto, il cane potrebbe perdere l’appetito. Tuttavia, è necessario che, anche se poco a poco, mangi a sufficienza. Dunque siate perseveranti e insistete a farlo mangiare. 

Per invogliarlo, sempre nel rispetto delle sue necessità nutrizionali, potete offrigli del cibo di suo gradimento, come ad esempio i cibi umidi, o delle ricette preparate apposta da voi. 

Inoltre, è importante che un cane con l’influenza beva molta acqua: potrebbe infatti disidratarsi con estrema facilità. Prestate dunque particolare attenzione a questo aspetto, fate in modo che la sua ciotola sia sempre piena di acqua fresca e controllate che ne beva a sufficienza.

Altre attenzioni particolari

shar-pei con l'influenza dal veterinario

Per ridurre la congestione del vostro amico a quattro zampe, usate un umidificatore a caldo. In questo modo manterrete le sue vie respiratorie idratate.

Se non possedete uno di questi dispositivi, potete mettere l’animale nel bagno per un po’ e aprire il rubinetto dell’acqua calda.

Inoltre, una buona dose extra di coccole, carezze e parole dolci, sicuramente contribuiranno a far recuperare velocemente il vostro cane dall’influenza e a farlo tornare quello di sempre, giocherellone e felice.

Immagini per gentile concessione di gullevek e slowdevil.