10 straordinarie abilità dei gatti

3 Dicembre 2015

Tra le incredibili abilità che possiedono i gatti, queste sono solo alcune: l’agilità, l’equilibrio, una buona vista anche in condizioni di scarsa luminosità, un udito capace di captare alte frequenze e persino la capacità di “assaggiare gli odori”.

Questi splendidi animali domestici non smettono di sorprenderci e più li conosciamo, più impariamo ad amarli e a rispettarli.

Ecco a voi alcune incredibili abilità dei gatti

1. Grande agilità

La struttura ossea del gatto conferisce all’animale flessibilità ed elasticità, mentre la sua possente muscolatura gli permette di essere abilissimo nei salti.

Lo scheletro dei gatti possiede, in generale, duecentoquaranta ossa, trentaquattro in più rispetto agli umani. I dischi presenti tra le vertebre, inoltre, sono più spessi di quelli degli uomini.

Questi animali, saltando, possono coprire una distanza pari a cinque o sei volte la lunghezza del proprio corpo e, grazie ai cuscinetti presenti sotto le zampe, possono muoversi in modo totalmente silenzioso.

Senza contare che tutti questi movimenti vengono realizzati con la massima eleganza e precisione.

2. Equilibrio eccezionale

gatti

Nella parte interna delle orecchie dei gatti ci sono dei piccoli canali pieni di liquido, ricoperti di una sottile peluria, che permette di controllare l’equilibrio, agendo in sincronia con le informazioni che arrivano attraverso la vista e con la loro possente muscolatura.

3. Vista nella semi oscurità

Anche se il fatto che i gatti possiedano il dono di vedere nel buio più totale sia un mito, è pur vero che hanno una vista molto sviluppata.

Uomini e gatti presentano lo stesso numero di cellule visive, ma distribuite in modo diverso. Nell’occhio del gatto predominano quelle che sono in grado di captare più luce e sono meno sensibili ai colori.

per questa ragione, in situazione di penombra o semi oscurità, i gatti vedono da sei a otto volte meglio delle persone: il bisogno di cacciare di notte è ciò che ha determinato l’adattamento dell’apparato visivo dei felini.

Qui di seguito vi presentiamo altre caratteristiche della vista dei gatti:

  • Il loro campo visivo è di duecento gradi, mentre negli uomini si limita a centottanta.
  • La visione periferica è di trenta gradi per ogni lato, mentre per gli uomini è solo di venti.
  • Non sono in gradi di mettere a fuoco ciò che si trova a meno di trenta centimetri da loro: per questa ragione sono muniti di baffi.

4. Un paio di baffi come sensori

Mediante i baffi e anche i peli che si trovano al di sopra degli occhi e sotto il mento e che funzionano come dei sensori, i gatti sono in grado di captare persino il più piccolo dei movimenti e individuare gli oggetti che si trovano vicino a loro.

Questi baffi contengono un’infinità di nervi e consentono di spostarsi di notte senza nessun problema e di muoversi in spazi ridotti.

5. Eccellente olfatto

I gatti sono anche muniti di un maggior numero di cellule olfattive rispetto agli uomini, oltre al fatto che annusano tutto ciò che li circonda.

Il loro eccellente olfatto gli permette di individuare senza problemi quanto segue:

  • Una possibile preda;
  • Una gatta in calore;
  • Il territorio di un altro gatto;
  • Cibo in decomposizione (in modo da evitarlo);
  • Un predatore in agguato.

6. Gusto selettivo

Il gusto dei gatti è un senso molto speciale: è per questo motivo che risulta così difficile cercare di dargli una medicina camuffata con il cibo.

Questi animali sono anche provvisti di un organo in più rispetto agli uomini: conosciuto come organo vomeronasale o organo del Jacobson, situato tanto nella parte inferiore sia in quella superiore della bocca, che permette ai gatti di “assaggiare gli odori”.

7. Captare ultrasuoni

L’udito dei gatti è sensibile alle alte frequenze: sono in grado di captare ultrasuoni di oltre 50 000 Hz, mentre gli uomini possono captare frequenze solo fino a 20 000 Hz.

8. Una lingua come spazzola

gatto-si-lecca

La lingua dei gatti è ruvida e funziona come una piccola spazzola capace di eliminare tutte le particelle presenti nel loro pelo.

In questo modo, con l’aiuto della saliva, la lingua dei gatti è in grado di mantenere il loro pelo sempre pulito, nonostante si tratti di animali poco amici dell’acqua.

9. Orecchie mobili

I gatti sono in grado di girare le orecchie nella direzione da cui provengono i suoni: è così che riescono ad individuare con gran facilità la loro preda.

10. Empatia con il proprio padrone

Tra le incredibili abilità dei gatti troviamo anche la capacità di captare gli stati d’animo del proprio padrone.

Allegria, tristezza, nervosismo, depressione: non c’è nulla che possa sfuggire alla sensibilità di queste meravigliose creature.

È per questo che di solito diventano compagni inseparabili in situazioni di malattia o convalescenza di qualche membro della famiglia.