4 razze di volpi che dovete conoscere

4 razze di volpi che dovete conoscere

Ultimo aggiornamento: 02 febbraio, 2018

Le volpi sono animali molto presenti in favole, leggende e storie. Allo stesso modo ammirate e temute nelle fattorie, sono famose da tempi antichissimi per la loro intelligenza e furbizia. Ma quasi tutti considerano sempre un solo tipo di questo elegante e colorato animale. Abbiamo deciso di scrivere un articolo per farvi scoprire anche altre razze di volpi, per conoscere ancora meglio questo bellissimo e infallibile cacciatore, lontano parente del cane.

Razze di volpi: caratteristiche

Le volpi sono mammiferi presenti praticamente in tutto il pianeta e vivono in quasi tutti i continenti e ambienti. Questo è stato possibile perché ogni razza si è sviluppata, in modo diverso, per adattarsi ad un determinato tipo habitat. Se non lo sapevate, appartengono alla famiglia dei canidi: quindi sono lontani parenti di lupi e cani.

Sono carnivori e molto intelligenti, trovano sempre il modo per entrare di soppiatto in pollai e negli allevamenti delle fattorie, riuscendo a cacciare senza sforzarsi troppo. A differenza dei lupi, preferiscono cacciare da soli e di solito non formano branchi, per non dare nell’occhio.

volpe rossa

Le caratteristiche fisiche cambiano a seconda della razza, anche se possiamo generalizzare e dire che hanno in comune orecchie triangolari, molto grandi in proporzione alla loro testa, e una coda soffice e spessa, ricca di pelo. Questa serve da vero e proprio timone, durante la corsa, ma anche come strumento diversivo per ingannare eventuali predatori di taglia più grande.

Volpe comune

La volpe comune è la razza di questa specie che conosciamo meglio. Viene anche chiamata “volpe rossa” per via del colore del suo manto, anche se in realtà può avere più colori, dal marrone al grigio.

È possibile trovare le volpi rosse in tutto l’emisfero settentrionale del pianeta, sebbene sia stata anche introdotta artificialmente in Australia. Puoi vivere nelle foreste, nei prati, nella tundra alpina e persino nelle zone costiere.

Volpe grigia

La volpe grigia è una delle razze di volpi che vivono maggiormente in America: è distribuita dal Canada meridionale al Venezuela. Ha una dimensione simile a quella del coyote, ma ha orecchie più lunghe e naso e zampe più corte. La sua schiena è di colore grigio, ma conserva il classico colore rossastro in alcune parti, come viso, gola e petto.

Volpe polare o artica

Come suggerisce il nome, questa razza di volpe vive in alcune delle zone più fredde e ostiche del pianeta. Abita la tundra dell’Europa e del Nord America, dove di solito scava tane nelle pareti di ghiaccio.

Ha orecchie più piccole rispetto al resto delle volpi, per evitare la dispersione di calore. Inoltre, la sua folta pelliccia è più densa e costituita da due strati, per resistere alle rigidissime temperature del suo habitat.

Le volpi artiche hanno due tipi di pelliccia: durante l’estate sono di un colore bianco immacolato, ma durante l’inverno assumono tonalità brune o grigiastre. Questa di cambiare colorazione è una prerogativa di molte razze di animali adattati al freddo. Le orecchie, le zampe e il viso diventano più scuri per attrarre la luce del sole e dunque consentono di incamerare più calore.

È una delle poche specie di animali artici che non sono in pericolo di estinzione. La loro caccia è stata regolamentata o proibita, a seconda dello stato o nazione, anche se esiste un serio pericolo di bracconaggio. Purtroppo ancora molte persone amano vestirsi con pelli di volpi e ciò, inevitabilmente, fomenta le attività dei cacciatori di frodo.

una volpe polare nella neve

Fennec o volpe del deserto

La volpe del deserto o Fennec è una delle razze di volpi meno conosciute e più particolari. Come suggerisce il nome, vive nel deserto, nello specifico nel nord del Sahara e si è diffusa fino alla penisola del Sinai.

È di dimensioni molto ridotte rispetto al resto delle volpi. Le sue orecchie sono incredibilmente grandi rispetto alla sua testa, ma si tratta di un ottimo sistema per far fronte al caldo soffocante del suo habitat. La coda è lunga e soffice, piedi e cuscinetti sono anch’essi coperti di pelo: una protezione naturale contro le ustioni della sabbia bollente.

Sono piccole, ma possono saltare fino ad un’altezza di due metri pur di afferrare la loro preda. Sono cacciatrici notturne e si nutrono principalmente di roditori, uccelli e conigli. A volte sono state sorprese anche a mangiare insetti e uova. A differenza delle altre razze di volpi, il Fennec tende a vivere in piccoli gruppi sociali.

Non sono considerati in pericolo di estinzione, ma è noto che la loro popolazione diminuisce ogni anno. Questo è specialmente attribuito alla distruzione del loro habitat, quindi ci sono organizzazioni che cercano di proteggere le aree in cui vivono. Si cerca di ristabilire un equilibrio della fauna locale per consentire a questo bellissimo e antico animale di sopravvivere il più a lungo possibile.

Proprio in questo senso, vale la pena spendere qualche parola circa l’utilità di questo animale selvaggio. Infatti, è stato dimostrato che le volpi aiutano l’equilibrio ecologico delle foreste in cui vivono. Ci sono cacciatori che li perseguitano per la qualità della loro pelliccia, ma fortunatamente queste pratiche sono state regolate e, sebbene la volpe non sia in pericolo di estinzione, è protetta. Le volpi sono animali bellissimi e necessari per l’ambiente.

Potrebbe interessarti ...
È possibile avere una volpe come animale da compagnia?
I Miei Animali
Leggi in I Miei Animali
È possibile avere una volpe come animale da compagnia?

Avete mai pensato di addomesticare una volpe? Avete pensato fosse impossibile? Ebbene vi sbagliavate. Le prime volpi vennero addomesticate negli an...