4 tipi di coralli

Esistono tanti tipi diversi di corallo nell'oceano e tutti sono indispensabili per l'ecosistema acquatico. La vita di molte specie di pesci e perfino quella degli esseri umani dipende da loro.
4 tipi di coralli

Ultimo aggiornamento: 03 luglio, 2021

I coralli sono centri di attività per la vita marina. Abitano acque temperate, poco profonde e limpide con temperature tropicali, in cui formano grandi barriere coralline. 

Le barriere coralline sono uno degli ecosistemi più diversi e preziosi del pianeta, poiché aiutano a proteggere le coste (strisce di terra in riva al mare) dai danni delle onde e delle tempeste, e ospitano migliaia di animali e organismi.

In questo articolo analizzeremo 4 tipi diversi di coralli e le loro caratteristiche.

Perché tutti i tipi di corallo sono importanti?

Secondo il WWF, le barriere coralline – classificate come minacciate dalla IUCNsono considerate le foreste pluviali tropicali del mare. Queste formazioni biologiche coprono meno dell’1% del fondale marino, ma supportano circa il 25% della vita di questi ecosistemi, ovvero più di 4.000 specie di pesci. 

Inoltre, secondo l’Agenzia per la protezione ambientale degli Stati Uniti, circa 500 milioni di persone nel mondo dipendono dai coralli per il cibo, la protezione delle coste e le entrate derivanti dal turismo e dalla pesca. Indubbiamente, questi esseri viventi sono sia un bene antropico che un bene ecosistemico. 

Caratteristiche generali e novità

I coralli sono animali legati agli idrozoi, alle meduse e agli anemoni di mare. Inoltre, quelli che compongono le barriere coralline svolgono il processo di fotosintesi, quindi la maggior parte di loro vive in acque trasparenti e poco profonde, dove la luce solare ha la possibilità di penetrare.

Molti di questi coralli prendono il colore dalle alghe che vivono al loro interno, poiché i polipi che li formano sono trasparenti. Attualmente la loro vita è minacciata da diversi fattori come la pesca insostenibile, le acque piovane agricole ed urbane, la deforestazione, il turismo e i cambiamenti climatici, come indicato dalle fonti già citate.

4 tipi di coralli

Esistono coralli di mare poco profondo e coralli di mare profondo, ed ogni tipo è unico ed interagisce con l’ambiente in modo diverso. Secondo la Keene State University, ci sono più di 2.000 tipi di corallo che compongono le barriere coralline e che svolgono un ruolo chiave nell’ecosistema. Vediamone 4. 

1. Coralli duri (Scleractinia)

I coralli duri sono molto importanti, poiché formano il letto della barriera corallina. Sono costituiti da migliaia di singoli polipi che estraggono il calcio dall’acqua di mare e lo solidificano creando una struttura minerale dura, che funge da supporto scheletrico. 

Le specie di coralli duri possono essere trovate in tutti gli oceani del mondo e vivere per decenni. Tuttavia, si dice che le loro popolazioni siano in diminuzione, a causa dei cambiamenti globali e dell’acidificazione degli oceani.

Uno dei tipi di coralli.

2. Coralli molli (Alcyonacea)

I coralli molli presentano spesso le sembianze di piante ed alberi. Preferiscono vivere in acque ricche di sostanze nutritive con una luce meno intensa. Non hanno uno scheletro duro come il corallo sassoso e di conseguenza sono morbidi e flessibili. Questi tipi di corallo sono anche conosciuti come ermetici. 

Esempi di coralli molli alle Bahamas e ai Caraibi includono le dita di mare o le fruste di mare.

Un esempio di corallo molle.

3. Coralli di acque profonde, i più diversi tipi di coralli (Cnidari madreporici e affini)

I coralli di acque profonde possono essere trovati nelle aree scure, fino a 6.000 metri sotto la superficie dell’oceano. Vivono in acque gelide con poca o nessuna luce solare, quindi possono crescere nelle acque di tutto il mondo. 

Oltre ad essere sorprendentemente diversi da tutti gli altri, gli scienziati hanno anche scoperto che i coralli di acque profonde sono tra i più antichi organismi marini mai registrati. Alcune di queste barriere coralline crescono attivamente da quasi 40.000 anni.

Un tipo di corallo a forma di pilastro.

4. Coralli di fuoco (Milleporidi)

Chiamati anche Milleporidi, i coralli di fuoco rappresentano l’unico genere di corallo appartenente alla famiglia Milleporidae. Si trova nel gruppo dei falsi coralli duri o idrozoi, ed ha una fase polipo e una fase medusa.

Il loro nome è dovuto al fatto di essere dotati di uno scheletro esterno duro e cellule che possono provocare una sensazione di bruciore al tatto.

Un altro tipo di corallo.

Ti abbiamo presentato i 4 tipi più sorprendenti di coralli, ma sfortunatamente è impossibile concludere questo argomento con una nota positiva. Le barriere coralline, infatti, sono in pericolo a causa dei cambiamenti climatici e dell’inquinamento marino. Se non agiamo in fretta, questi esseri viventi finiranno per scomparire dagli ecosistemi acquatici.

Potrebbe interessarti ...
Consigli per nuotare tra le barriere coralline
I Miei AnimaliLeggi in I Miei Animali
Consigli per nuotare tra le barriere coralline

Sempre più persone scelgono di nuotare tra le barriere coralline durante i loro viaggi. Con le loro forme e i loro colori, questi sistemi sottomari...