5 animali frugivori da conoscere

· 23 agosto 2018

Gli animali frugivori sono quelli che si nutrono di frutta, sia in modo esclusivo che per integrare la loro dieta. Addirittura la quinta parte dei mammiferi appartiene a questo gruppo, animali che quindi dipendono dall’abbondanza di frutti su alberi e cespugli. In questo articolo vi mostreremo tutto ciò che c’è da sapere sugli animali frugivori.

Cosa sono gli animali frugivori?

I primati sono il gruppo principale di animali frugivori, ma non gli unici. In questo gruppo, infatti, rientrano molti altri tipi di esseri viventi. Come ad esempio alcuni uccelli, un tipo di pesce, alcuni mammiferi e persino insetti. Vediamoli assieme nel seguente elenco:

1. Pacú chico

Tra gli animali frugivori, il piccolo pacù – visibile nell’immagine che apre questo articolo – è l’unico rappresentante della superclasse dei pesci. È una specie di acqua dolce che vive in Sud America, principalmente nei fiumi dell’Amazzonia, quindi preferisce habitat tropicali e caldi.

Le popolazioni di pacù sono molto numerose e i loro morsi sono estremamente dolorosi. Si nutre non solo di frutti, ma anche di alghe, semi e piante. Può pesare fino a 25 chili, con le femmine che sono più grandi dei maschi. Entrambi i generi hanno un grande senso dell’olfatto e sono attratti dall’odore di grasso, dal sangue e dalle urine.

2. Orango del Borneo

È uno dei primati la cui dieta si basa sul consumo di frutta, vive nell’isola del Borneo (Indonesia) e per colpa della deforestazione, della caccia, degli incendi e del traffico illegale di animali, è in condizioni critiche di estinzione.

Orango del Borneo

L’orangutan del Borneo è noto per avere la capacità di camminare eretto, come se fosse un essere umano. Possiede una lunga pelliccia marrone e il suo volto è molto prominente, di colore nero e con una simpatica “barba”.

3. Volpe volante dal capo dorato

Non fatevi ingannare dal nome: non si tratta di una volpe, ma di un pipistrello che vive nelle regioni tropicali dell’Oceania, dell’Asia e dell’Africa, e racchiude oltre 50 specie. Differiscono dagli altri parenti in quanto hanno un buon senso della vista e trovano difficile volare nell’oscurità.

Volpe volante dal capo dorato

Mangiano frutta e sono un importantissimo agente di dispersione dei semi per l’ecologia. Si raggruppano in grandi colonie quando dormono, sempre appesi a testa in giù e nidificano tra gli alberi. Molti esemplari sono in pericolo d’estinzione a causa della distruzione del loro habitat, per via della caccia illegale. Molti coltivatori li uccidono perché li considerano una piaga per frutteti e piantagioni.

4. Moscerino della frutta

Questo insetto appartiene al genere chiamato Drosofila ed è noto anche come moscerino dell’aceto. Si nutre di frutta (banane, mele, uva, ecc.), ma quando sono in decomposizione o in pieno processo di fermentazione. Pertanto, consumano microrganismi come lievito e batteri. L’odore che rilascia un frutto marcio è ciò che attrae questa piccola mosca.

Moscerini della frutta

Inoltre, le femmine usano i frutti per depositarvi le uova, che si sviluppano anche durante le fasi di larva e pupa. Sia per la deposizione delle uova che per la loro “dieta”, scelgono cibi carnosi con un alto contenuto di acqua e zucchero.

5. Tucano

L’ultimo degli animali frugivori di questa lista è un uccello molto famoso per il suo lungo e grande becco colorato, che va dal giallo al rosso, così come per le sue penne bianche e nere che sono più che sorprendenti. Originario del Sud America, il tucano preferisce vivere all’interno di foreste umide e spazi aperti.

Tucano tra i rami

Il suo cibo principale è composto da frutti come bacche, sebbene possa anche consumare rettili, insetti e uova di altri uccelli. Il tucano – che non presenta dimorfismo sessualepossiede zampe con due dita in avanti e due all’indietro per poter tenersi meglio in equilibrio sui rami e, così, mangiare i frutti più comodamente.