7 curiosità sulla gazza dal ciuffo golabianca

La gazza dal ciuffo golabianca ha un aspetto molto particolare, ma non solo: vi sono diversi fatti interessanti da raccontare sul suo stile di vita e comportamento. Scopriteli in questo articolo.
7 curiosità sulla gazza dal ciuffo golabianca

Ultimo aggiornamento: 04 maggio, 2022

Con il nome di gazza ci si riferisce a un gruppo di uccelli molto affascinanti, dal bel piumaggio, i richiami rumorosi, che si distinguono per la loro intelligenza e presentano inoltre diversi comportamenti interessanti. Conoscete qualche curiosità sulla gazza dal ciuffo golabianca?

Il nome scientifico della gazza dal ciuffo golabianca o ghiandaia gazza golabianca è Calocitta formosa ed è inclusa nella famiglia dei Corvidae, insieme a corvi e altri uccelli affini. È una delle gazze più belle, di un colore blu intenso. In questo articolo vi mostreremo alcuni aspetti sorprendenti sul suo aspetto e sulla sua biologia in generale. Non perdeteveli!

Come è fatta la gazza dal ciuffo golabianca?

Come già affermato, queste gazze sorprendono per il loro aspetto. Hanno un piumaggio di colore blu intenso sul dorso, mentre il ventre, il muso e il petto sono bianchi, motivo per cui si chiamano “golabianca”. Hanno una striscia nera vicino al viso, che parte dall’occhio e gli attraversa il petto.

Oltre al colore blu, questo bellissimo uccello ha un’appariscente cresta scura sulla testa, le cui piume sono rivolte in avanti o all’indietro. Questa caratteristica gli conferisce uno stile elegante e il nome di gazza dal ciuffo. Un’altra caratteristica particolare è la sua lunga coda. Sia il becco che le zampe sono di colore scuro.

Gazza

Curiosità sulla gazza dal ciuffo golabianca

La gazza dal ciuffo golabianca è originaria dell’America centrale, dalla regione meridionale del Messico al Costa Rica. Ha diverse altre caratteristiche sorprendenti oltre al suo aspetto, eccone 7.

1. Ha un’apertura alare di 19 centimetri

Questa specie misura tra i 46 e i 56 centimetri di lunghezza, e ha 19 centimetri di apertura alare, ossia la misura dalla punta di un’ala all’altra, quando queste sono spiegate. Il suo becco misura tra i 24 e 39 millimetri. Anche se non si tratta di cifre particolarmente sorprendenti, i corvidi sono i passeriformi più grandi; ne esistono infatti molte specie di dimensioni inferiori.

2. Presenta dimorfismo sessuale

Una delle curiosità della gazza dal ciuffo golabianca è che presenta dimorfismo sessuale, ciò significa che gli esemplari, a seconda del sesso, hanno delle caratteristiche diverse. In particolare, queste differenze consistono nella lunghezza della coda e nei colori. Pertanto, i maschi hanno code più lunghe (da 28,4 a 33,4 centimetri) e creste più chiare. Invece, le code delle femmine arrivano a misurare fino a 31,4 centimetri, mentre le loro creste sono più scure.

3. Ha una dieta onnivora

Queste gazze hanno una dieta varia che include alimenti di natura sia animale che vegetale. Tutto dipende dalla disponibilità del loro ambiente, in base alle condizioni meteorologiche e al periodo dell’anno.

La dieta comprende insetti, anfibi, piccoli rettili come lucertole, alcuni piccoli uccelli, le loro uova, vari frutti e nettare di fiori, tra gli altri. Una grande varietà di cibo che serve a soddisfare le loro necessità.

4. Impiega l’allevamento cooperativo

Uno degli aspetti più interessanti della vita della gazza dal ciuffo golabianca è il modo in cui si prendono cura dei pulcini. Non è un compito esclusivo della coppia riproduttrice, ma include altri membri del gruppo, chiamati aiutanti e che si occupano anche dell’assistenza prenatale. In generale, si tratta di parenti, la maggior parte dei quali sono femmine.

L’allevamento cooperativo è un sistema sociale non unico di questa specie, in quanto esiste in altre specie di uccelli. Si tratta di un comportamento presente anche in insetti, pesci e mammiferi.

5. Il suo nido è a forma di coppa

I nidi della gazza dal ciuffo hanno una caratteristica forma simile a una coppa. Si tratta di strutture che costruiscono in modo minuzioso utilizzando radici e fibre. Inoltre in genere si trovano ad un’altezza variabile, dai 6 ai 30 metri, altro fatto curioso delle gazze.

6. Ha un ampio repertorio di vocalizzazioni

La comunicazione vocale è molto importante per queste gazze, motivo per cui possono emettere diversi tipi di canto. Ad esempio, in base alla gravità del pericolo, possono emettere delle chiamate specifiche più veloci o più brevi. Le femmine sono in grado anche di emettere richiami rumorosi quando si trovano in stato di fertilità, pronte alla riproduzione.

Il richiamo per il cibo è importante anche per il successo nell’approvvigionamento alimentare. Si tratta del richiamo più forte dell’intero repertorio vocale della gazza dal ciuffo.

7. Non è in pericolo di estinzione

Gazza dal ciuffo golabianca

Un altro fatto interessante su questo elegante uccello è il suo stato di conservazione. Grazie alla sua grande distribuzione, l’Unione Mondiale per la Conservazione della Natura classifica la specie come a rischio minore, quindi non si trova a rischio di estinzione.

Le curiosità sulla gazza dal ciuffo golabianca ci mostrano alcune caratteristiche sorprendenti della sua biologia. Sebbene possa sembrare un animale che si distingue solo per la sua bellezza, nasconde altri aspetti altrettanto accattivanti, come la struttura sociale e le vocalizzazioni, che ci mostrano la grande diversità e complessità che esiste nel mondo animale.

This might interest you...
7 tipi di uccelli selvatici che parlano
I Miei Animali
Leggi in I Miei Animali
7 tipi di uccelli selvatici che parlano

Gli uccelli selvatici parlanti sono in grado di imitare anche altri suoni. La loro esecuzione è impressionante, quindi non perdetevi questo articol...