7 malattie sessualmente trasmissibili negli animali domestici

Sapevate che anche un cane o un cavallo possono contrarre malattie sessualmente trasmissibili? Ecco alcune delle condizioni più comuni di questo tipo nel mondo animale.
7 malattie sessualmente trasmissibili negli animali domestici

Ultimo aggiornamento: 27 luglio, 2021

Le malattie sessualmente trasmissibili (MST), o infezioni a trasmissione sessuale (IST), sono un problema sanitario globale nelle società umane. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), più di 1 milione di persone vengono contagiate da un tale agente patogeno ogni giorno. Ma sapevate che esistono anche 7 malattie sessualmente trasmissibili negli animali domestici?

Anche se potrebbe non sembrare, cani, gatti e varie specie di animali sono ugualmente sottoposte al rischio di contrarre alcune malattie in seguito al rapporto sessuale. Tra i principali sospetti di questi quadri clinici troviamo vari protozoi, batteri, virus e parassiti anche fisiologicamente più complessi. Se volete sapere tutto sulle 7 malattie sessualmente trasmissibili nel mondo animale, continuate a leggere.

7 malattie sessualmente trasmissibili negli animali domestici

Come indica il portale HIV Info, le malattie sessualmente trasmissibili sono infezioni che si diffondono da un essere vivente a un altro attraverso l’attività sessuale. L’atto del rapporto non deve essere svolto in senso stretto perché questi agenti patogeni “saltino” da un ospite all’altro, poiché anche l’interazione anale o orale sono possibili veicoli di trasmissione.

Questo concetto è strettamente legato all’essere umano e non da meno, dal momento che 376 milioni di persone vengono contagiate ogni anno da una di queste 4 patologie: clamidia, gonorrea, sifilide e tricomoniasi. Le malattie sessualmente trasmissibili sono un problema sociale e medico molto serio che richiede visibilità su tutti i fronti. Ma adesso vediamo nel dettaglio le 7 malattie sessualmente trasmissibili negli animali domestici.

1. Tricomoniasi

La tricomoniasi è una delle infezioni a trasmissione sessuale più comuni, sia nell’uomo che negli animali. Tuttavia, la specie di interesse nelle persone è Trichomonas vaginalis, mentre in altri mammiferi il problema deriva da Trichomonas fetus, un parassita unicellulare flagellato che tradizionalmente infetta i bovini.

Questo protozoo è responsabile della tricomoniasi bovina, una condizione confinata all’area genitale. Nei maschi è solitamente asintomatico, generando al massimo secrezioni purulente dal pene e segni di dolore durante la minzione. Nelle femmine invece provoca infestazioni a livello della vagina, dell’utero e del feto, con patologie quali vaginiti, endometriti e aborti spontanei.

Anche i gatti possono essere infettati da questo patogeno e la condizione si manifesta sotto forma di diarrea cronica.

2. Durina

La durina è una malattia a trasmissione sessuale unica nei cavalli e in altri equini. È causata dal Trypanosoma equiperdum, un protozoo parassita che si trasmette solo per contatto durante il rapporto, poiché non presenta vettori invertebrati e altre forme di mobilitazione.

Come indicato dal portale veterinario VisaVet, i casi acuti possono uccidere il 50% dei contagiati in poche settimane, mentre quelli cronici si instaurano con lievi segni per anni. La comparsa di placche cutanee edematose è il segno più evidente, ma altri sintomi da considerare sono atassia, perdita di peso, fame e paralisi facciale.

Una donna abbraccia un cavallo con l'influenza equina.

3. Brucellosi

La brucellosi è forse la malattia a trasmissione sessuale più comune e conosciuta negli animali domestici. Non c’è da meravigliarsi, come indica FRONTIERS nella scienza veterinaria, fino al 5% dei cani europei mostra segni di aver affrontato questa infezione ad un certo punto della propria vita.

Questa tipica malattia del cane è causata dal batterio Brucella canis. Nei maschi provoca epididimite e orchite, mentre nelle femmine provoca endometriti, placentiti e aborti. È una causa comune di infertilità in entrambi i sessi e, sfortunatamente, l’infezione a volte può diffondersi alla colonna vertebrale e ai dischi vertebrali.

4. Salmonellosi tra le 7 malattie sessualmente trasmissibili

Gli esseri umani pensano alla salmonellosi come a un’infezione gastrointestinale derivata dal consumo di uova, ma non tutti gli animali vengono infettati in questo modo. Il batterio Salmonella abortus equi colpisce i cavalli e viene espulso nelle feci e nei rifiuti placentari delle cavalle infette, ma vi sono prove crescenti che la sua trasmissione possa essere anche venerea.

Si ritiene che questo batterio si trasmetta per via oro-fecale, ma anche attraverso i rapporti.

5. Herpesvirus

L’herpesvirus canino (CHV) è una condizione molto grave e solitamente fatale nei cuccioli di cane. Negli adulti, può causare un’infezione del sistema oculare, infiammazione del tratto respiratorio superiore e vari sintomi nel sistema riproduttivo.

La trasmissione avviene per contatto diretto con i fluidi vaginali di una cagna infetta, sia durante il rapporto sessuale, con una semplice annusata/leccata o anche alla nascita attraverso il canale del parto. Poiché il sistema immunitario dei cuccioli è molto debole, questa infezione virale può depositarsi nei polmoni e causare una polmonite fatale.

6. Tumore venereo trasmissibile (TVT)

Il tumore venereo trasmissibile del cane (TVT) è una neoplasia benigna a cellule rotonde che colpisce frequentemente la mucosa genitale esterna dei cani. È una delle malattie sessualmente trasmissibili in questi animali domestici, ma il cane può anche essere contagiato dopo aver morso, annusato o leccato la vulva o il pene di un esemplare infetto.

Nel cane maschio, il tumore si trova alla base del pene, mentre nella femmina si verifica nella vagina e nella vulva. Può anche essere stabilito per via extragenitale, nella cavità intranasale, nella zona orale, negli occhi o nella pelle.

7. Papillomavirus

I papillomavirus sono molto comuni negli esseri umani, ma va notato che ci sono molte varietà che infettano vari animali. Alcuni di questi agenti patologici generano verruche genitali che compaiono dopo il contatto sessuale con un essere vivente infetto, ma a volte compaiono anche sulla pelle dopo essere entrate attraverso una ferita o un graffio.

Queste formazioni sono molto rare nei gatti, ma sono un motivo comune per visitare la clinica nei cani. Oltre a cani e felini, i papillomavirus possono infettare molti altri mammiferi domestici e selvatici.

Un esempio di orchiectomia nei cani.

7 malattie sessualmente trasmissibili negli animali: un gruppo eterogeneo

Come potete vedere, esistono molte malattie sessualmente trasmissibili che possono colpire gli animali domestici, ma la maggior parte è stata segnalata negli animali da allevamento, come equidi e bovidi. Cavalli, pecore e mucche sono solitamente le vittime più grandi, probabilmente perché le condizioni igieniche in alcuni dei luoghi in cui sono tenuti non sono ideali.

Infine, è necessario sottolineare che la riproduzione del proprio animale domestico è una grande responsabilità. Se non siete sicuri che il suo stato di salute sia ideale, è meglio non incrociarlo e visitare il veterinario per un controllo generale.

Potrebbe interessarti ...
Non tutti i virus sono cattivi: l’esempio del batteriofago ϕ29
I Miei AnimaliLeggi in I Miei Animali
Non tutti i virus sono cattivi: l’esempio del batteriofago ϕ29

I virus che infettano i batteri si chiamano "batteriofagi". Leggete questo articolo per sapere quali conseguenze comporta la scoperta del batteriof...



  • Cada día, más de 1 millón de personas contraen una infección de transmisión sexual curable, OMS. Recogido a 20 de julio en https://www.who.int/es/news/item/06-06-2019-more-than-1-million-new-curable-sexually-transmitted-infections-every-day
  • Smith, G., & Dobson, A. P. (1992). Sexually transmitted diseases in animals. Parasitology Today, 8(5), 159-166.
  • Oriel, J. D., & Hayward, A. H. (1974). Sexually-transmitted diseases in animals. British Journal of Venereal Diseases, 50(6), 412.
  • Du Pisanie, K. (2017). Sexually transmitted diseases in cattle. Stockfarm, 7(9), 46-47.
  • Bansari, C., Kosambiya, J. K., & Vipul, C. (2018). Assessment of knowledge and skill of counseling among counselors of sexually transmitted disease (STD) urban project. Healthline, Journal of Indian Association of Preventive and Social Medicine, 9(1), 36-43.