Malattie sessualmente trasmissibili nei cani: quali sono?

Le malattie sessualmente trasmissibili possono essere un problema anche per le specie diverse dall'uomo. Purtroppo i cani non fanno eccezione.
Malattie sessualmente trasmissibili nei cani: quali sono?

Ultimo aggiornamento: 05 febbraio, 2021

Negli ultimi tempi, grazie alle campagne di prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili e una corretta educazione sessuale, esiste una consapevolezza maggiore sulle malattie sessualmente trasmissibili. Tuttavia, quando si tratta degli animali, ci risulta un po" più difficile concepire questo problema. Vi siete mai chiesti se esistono le malattie sessualmente trasmissibili nei cani?

La risposta è sì. Soprattutto se il cane è in calore, è importante sapere quali malattie sessualmente trasmissibili può contrarre. Se siete interessati a conoscere le più comuni, continuate a leggere.

Le 3 malattie sessualmente trasmissibili nei cani

Tra le malattie sessualmente trasmissibili nei cani, ne possiamo elencare tre. Alcuni di esse, come vedremo, non si trasmettono solo per via sessuale, quindi è necessario prestare molta attenzione a come prevenirle.

Cane che annusa il posteriore a un altro cane.

1. Brucellosi canina

Questa malattia venerea è causata dal batterio Brucella canis e si trasmette attraverso le secrezioni seminali e vaginali, così come attraverso le mucose oronasali e congiuntivali. Può essere trasmesso verticalmente, cioè da madre a figlio attraverso la placenta, oppure orizzontalmente, da un animale all"altro. Questo batterio è diffuso in tutto il mondo.

Il sintomo più comune della patologia è l"infertilità. Infatti, questo batterio è stato identificato negli Stati Uniti a causa del gran numero di cani sterili segnalati nel 1966 durante un"epidemia. I sintomi più comuni sono i seguenti:

  • Maschi: infiammazione dei testicoli o orchite e infiammazione dell"epididimo (epidididimite). Entrambe provocano l"infertilità nell"animale.
  • Femmine: questo batterio può causare aborti e conseguente infertilità.

Questa malattia venerea dei cani è zoonotica, cioè può essere trasmessa all"uomo. Di conseguenza, è necessario avere molta cautela nel toccare l"animale malato. Fortunatamente, si cura e guarisce facilmente.

2. Herpesvirus canino

Questo virus colpisce i cuccioli prima della loro nascita. Se la madre contrae l"herpesvirus canino durante la gravidanza, i cuccioli avranno difficoltà respiratorie, vomito e mancanza di appetito. Purtroppo, il tasso di mortalità è vicino al 100% nella cucciolata infetta.

Pertanto, è importante eseguire degli esami sulle femmine prima che inizino una gestazione, poiché questa malattia può anche causare aborti e riassorbimenti del feto. Negli adulti di solito non causa grandi problemi, ma quasi tutti i cuccioli malati muoiono e la prognosi per i sopravvissuti è molto seria.

Questa malattia venerea dei cani non si trasmette solo sessualmente, ma può anche essere contratta mordendo, leccando o annusando altri cani portatori. Infatti, può essere diffusa attraverso le secrezioni orali e nasali.

3. Tumore venereo tra le malattie sessualmente trasmissibili nei cani

Conosciuto anche come sarcoma infettivo, granuloma venereo, linfosarcoma trasmissibile o sarcoma di Sticker, questo tumore può essere trasmesso anche attraverso fluidi corporei come la saliva. È più diffuso nei climi tropicali e subtropicali.

Questa malattia provoca nella zona genitale la comparsa di tumori benigni dall"aspetto ruvido, simili a verruche, che si riproducono e crescono.

Di solito viene trattato con la chemioterapia, poiché la localizzazione di questi tumori è compromessa quando si esegue un intervento chirurgico. Anche se non è una malattia che minaccia la vita dell"animale, tuttavia è importante prevenirla perché può avere gravi conseguenze.

Prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili nei cani

Naturalmente, per prevenire queste malattie è necessario conoscerle e sapere come si manifestano. Questo perché, come abbiamo visto, non si trasmettono solo sessualmente. Quindi, se si sospetta una di queste malattie, la cosa più importante è andare subito da uno specialista veterinario.

Inoltre, ricordate che un"opzione è la castrazione del vostro animale domestico. In questo modo si riducono i comportamenti tipici dell"accoppiamento. Di conseguenza, si impediscono gran parte delle probabilità di contagio. Mentre, nel caso in cui si vogliano far incrociare i cani per scopi riproduttivi, è importante effettuare previamente dei test per escludere la presenza di queste malattie in entrambi gli animali.

Nel caso dell"herpesvirus canino, se un cane ha avuto un aborto, è importante disinfettare la zona dove è stato per evitare di infettare altri cani. Inoltre, per questa malattia esiste un vaccino disponibile in Europa che viene somministrato alle femmine in gravidanza.

Malattie sessualmente trasmissibili nei cani. Cane con la febbre.

Come avrete visto, il mondo delle malattie sessualmente trasmissibili nei cani non è molto vasto, ma non dovrebbe essere ignorato. Fate attenzione agli accoppiamenti del vostro cane, perché solo in questo modo potrete risparmiarvi inutili problemi e complicazioni.

Potrebbe interessarti ...
Leishmaniosi nei cani: sintomi, prevenzione e trattamento
I Miei AnimaliRead it in I Miei Animali
Leishmaniosi nei cani: sintomi, prevenzione e trattamento

La leishmaniosi nei cani è una patologia cronica e seria causata da un parassita chiamato leishmania. Scoprite come prevenirla e trattarla.