7 razze di gatti a pelo lungo da non perdere

7 razze di gatti a pelo lungo da non perdere

Ultimo aggiornamento: 21 maggio, 2018

Il pelo dei gatti è una delle caratteristiche più importanti, quando si sta per scegliere quale razza adottare. La loro pelliccia è come una specie di biglietto da visita. Se amate gli esemplari particolarmente esotici, non perdetevi il nostro articolo dedicato a 7 razze di gatti a pelo lungo che vi conquisteranno. Vediamole subito assieme!

7 gatti a pelo lungo che dovete conoscere

Il pelo dei gatti è un elemento estetico che non solo permette di individuare una razza, ma che risponde a determinate esigenze pratiche. Per chi ama questi animali, sicuramente, c’è anche una valenza affettiva, dal momento che una pelliccia più folta tende a far apparire questi esemplari come più dolci e propensi a farsi coccolare.

Prima di essere una semplice ‘attrazione’ per gli umani, queste pellicce svolgono un’importante funzione. Quella di proteggere la pelle dell’animale. Generalmente, il manto dei felini ha una struttura che si basa su due strati. Quello interno fornisce calore mentre il secondo, più esterno, protegge dallo sporco e dagli agenti atmosferici.

Se state pensando di adottare un gatto dal manto folto, tenete presente che dovrete spazzolarlo parecchio: almeno una volta alla settimana, poiché di solito mutano il pelo costantemente. Un comportamento naturale che serve a mantenere la pelliccia in buone condizioni. Detto questo, vi presentiamo alcune delle razze di gatti con il pelo più lungo al mondo.

1. Maine coon

È una razza americana di grandi dimensioni, con alcuni esemplari che possono pesare fino a 20 chilogrammi. Ha un’ampia varietà di colori ed è molto popolare negli Stati Uniti. È una specie molto amichevole e giocosa, che ama stare all’aria aperta.

un gatto maine coon cammina sulla neve

2. Persiano

Erano i gatti dell’aristocrazia per antonomasia. Il loro nome deriva dal vecchio impero persiano, l’attuale Iran. Sono gatti di medie dimensioni che possono pesare fino a 9 chilogrammi. Il loro manto è di grande lunghezza, molto denso e di vari colori.

un cucciolo di persiano nella sua cuccia di stoffa

Rispetto al comportamento, questi gatti si distinguono per essere molto docili. Possiedono una notevole intelligenza e trascorrono la maggior parte del loro tempo a bighellonare. In fondo, non è una sorpresa, trattandosi di un gatto “aristocratico”. Inoltre, vanno d’accordo con altri animali domestici e di qualsiasi specie.

3. Gatto d’Angora

È una razza molto antica che proviene dalla regione di Ankara, in Turchia. È un gatto con peli abbondanti di vari colori, ma che non presenta il normale strato interno. Gli esemplari di colore bianco ed eterocromia (con gli occhi diversi) sono i più desiderati di questa specie.

un gatto d'angora si riposa in casa

Dotato di un comportamento docile e intelligente, il gatto d’angora adora la vita domestica, anche se non va sempre d’accordo con altri animali domestici presenti nella medesima famiglia.

4. Balinese

Proveniente dagli Stati Uniti, questa razza nasce dall’incrocio tra un siamese e un altro tipo a pelo lungo, da cui ha ereditato questa caratteristica. In termini morfologici, la razza è molto simile al Siamese, in tutto e per tutto. I balinesi differiscono per il volume e la struttura del mantello.

un siamese adulto sdraiato all'aria aperta

Sono gatti molto affettuosi con i loro proprietari, ma distanti verso gli altri membri della famiglia. Sono inoltre molto intelligenti e mansueti, una caratteristica che permette loro di tollerare gli altri, ma non eccessivamente.

5. Ragdoll

È un gatto degli Stati Uniti che nasce dall’incrocio tra siamesi e altre specie europee. Ha un pelo folto, frondoso e di varia lunghezza, che non è difficile da curare, contrariamente a quanto si pensi.

tre cuccioli bianchi in piedi su sfondo celeste

La sua più grande attrazione risiede nella sua particolare capacità di rilassare completamente i suoi muscoli, dandogli l’aspetto di una bambola di pezza (in inglese ragdoll, che dà nome alla razza). Sono molto amichevoli con tutti i membri della famiglia, non conoscono l’istinto di sopravvivenza e anche dinanzi ai pericoli, rimangono assolutamente calmi.

6. Gatto Somalo

Sono gatti originari dell’Inghilterra, di media taglia con abbondante pelliccia di vari colori sul loro corpo. Nonostante questo, il gatto somalo non sopporta il freddo, quindi occorre tenerlo sempre in ambienti sufficientemente riscaldati e al riparo dalle basse temperature invernali.

gatto della somalia seduto sulle foglie

È un gatto molto attivo, è molto raro vederlo riposare in casa e, quando lo fa, cerca sempre posizioni sopraelevate. Non ama vivere in piccoli appartamenti, quindi meglio tenerlo se avete una villa o una casa grande. Possiede la qualità di miagolare poco.

7. Gatto Tiffanie

Sono gatti di taglia medio-grande, con un manto molto setoso e abbondante che non è complicato da curare o spazzolare. Il suo aspetto fisico deve molto ai lontani parenti della Birmania e ai cincillà, presentando gli stessi colori di questi due animali.

un gatto tiffany nero visto da vicino

È un gatto che ama stare in compagnia, il che lo rende perfetto per stare con famiglie numerose e con bambini. Questa razza è molto affettuosa con tutti i membri della casa ed è molto giocosa, ma attenzione: non sopporta di essere lasciato solo per troppo tempo.

Gatti a pelo lungo: il problema dei boli

Come sapete bene, la caratteristiche principale di queste razze è che tendono a leccarsi molto per pulirsi. Alla fine, finiscono per ingoiare boli di pelo di considerevoli dimensioni. Per combattere questo disagio, vi consigliamo di abituare l’animale a una spazzolata quotidiana sin da cucciolo. Riuscirete così a limitare notevolmente questa cattiva abitudine.

Potrebbe interessarti ...
Come trattare i boli di pelo nel gatto
I Miei Animali
Leggi in I Miei Animali
Come trattare i boli di pelo nel gatto

Se avete un piccolo felino domestico, sapete bene che il fatto di leccarsi costantemente può produrre la presenza di boli di pelo. Vediamo come tra...