Come e dove adottare un cane in città

01 giugno, 2017

Adottare un cane in città non è una decisione che può essere presa in modo superficiale o frettoloso. Se volete prendervi la responsabilità di accogliere in casa un animale domestico, dovrete prima ragionare bene su ciò che vi aspetta. Il vostro nuovo amico saprà darvi molto amore, lealtà e riempirà la vostra vita di allegria.

Ma, allo stesso tempo, l’adozione di un cane comporta obblighi, tempo e spese, per cibo e cure mediche, necessarie per tutta la durata della sua esistenza.

Adottare un cane in città: consigli utili

Il motivo per cui insistiamo sugli aspetti meno “immediati” di avere un cane in casa, sta nel fatto che adottare un animale domestico non significa comprare un peluche. Non è un atto di egoismo né un passatempo da mettere in secondo piano dinanzi alle prime difficoltà. Parliamo di una responsabilità che dura diversi anni e comporta sacrifici e richiede amore, comprensione e pazienza. Il rischio, altrimenti, è quello di trovarsi in una situazione di disagio che è tra le ragioni, purtroppo, dell’abbandono. Salvare la vita a un cane, accoglierlo da un rifugio o un canile è un gesto nobile ma deve essere, anzitutto, un atto consapevole.

Come e dove adottare un cane in città

Prima di tutto dovete valutare bene la vostra situazione contingente. Avete lo spazio per tenere un cane? Tempo necessario da dedicargli, come per esempio 3 o 4 ore al giorno? Avete la capacità di accettare il comportamento di un animale che, per natura, fa rumore, sporca e morde gli oggetti? Le domande da porvi potrebbero essere decine. Se, dopo aver ragionato bene, vi trovate decisi a compiere questo bellissimo gesto, occorrerà sapere dove adottare il vostro cane.

Comprare un cane è sbagliato: esistono migliaia di cani abbandonati e bisognosi di amore in canili e rifugi. Salverete la vita ad un animale riconoscente ed eviterete di fomentare il traffico di cani, di razza e non. Inoltre, potete rivolgervi a fondazioni e associazioni animaliste, magari vicine al vostro quartiere, che sapranno guidarvi e indicarvi centri per l’adozione di cani. Assicuratevi sempre che si tratti di entità riconosciute e che lavorano in modo legale.

Adottare un cane è sempre più facile

Oggi, grazie alle nuove tecnologie, la strada da seguire per chi vuole adottare un animale domestico è abbastanza semplice. Esistono tantissime associazioni che dispongono di pagine web a app che permettono di visualizzare direttamente i cani disponibili per le adozioni. Oltre alle foto e ai dettagli su età, razza e caratteristiche fisiche, questi animali bisognosi vengono presentati con la loro storia e il loro passato, per garantire la massima trasparenza prima che possiate prendere una decisione.

Il primo consiglio che possiamo darvi è quello di realizzare un’approfondita ricerca su Internet relativa alla vostra città. Iniziando dagli enti comunali come i canili o dalle associazioni animaliste più vicine. Adottare un cane da un canile è un gesto ancor più bello, dato che in queste strutture, gli animali non adottati possono finire con l’essere sacrificati.

Una volta scelto il centro, potrete visitarlo e, una volta fissato l’appuntamento, potrete chiedere informazioni e ragguagli alle persone responsabili e ai volontari. La vostra richiesta di adozione verrà valutata e, in caso positivo, potrete tornare a casa con il vostro nuovo amico.

L’iter è svolto in modo molto serio e prevede anche ogni tipo di tutela per chi adotta. Gli esemplari che lasciano il rifugio sono infatti vaccinati, sterilizzati e, per evitare ogni imprevisto, visitati dal veterinario. Tutti i consigli su come prendersi cura dell’animale e nutrirlo vi saranno forniti sul posto.

Le reti sociali vi aiutano ad adottare un cane

Come e dove adottare un cane in città

Sono proprio i social networks che rappresentano uno strumento in più se volete adottare un cane in città. Senza dovervi spostare da casa, potrete accedere alla pagina Facebook di molte associazioni e fondazioni animaliste. Qui, quasi ogni giorno, vengono pubblicati annunci per adottare cani e altri animali.

Il vantaggio di queste reti sociali sta nel fatto che esiste una specie di controllo mutuo sulle pubblicazioni. Potrete facilmente trovare riscontri e commenti su un centro o un canile, scambiare opinioni, osservare foto e video dell’animale che vi interessa e fare domande ai responsabili.

Insomma, un sistema assai efficace e che vi farà risparmiare molto tempo. Immaginate che emozione raggiungere il rifugio o il centro di accoglienza per animali e trovare il vostro nuovo amico pronto ad aspettarvi. Cercate di programmare l’adozione in tempo, in modo da preparare la casa come si conviene e dotarla di accessori per rendere più comoda la vita del cane con la sua nuova famiglia.