Allevamento di farfalle: consigli di base

· 3 marzo 2018

Le farfalle sono insetti affascinanti e che, sicuramente, avranno catturato il vostro interesse sin da quando eravate bambini. In tutto il mondo, migliaia di persone le studiano e le seguono, per via dei loro colori fantastici e per la straordinaria capacità di cambiare e mutare il proprio aspetto.

Parliamo, appunto, della ben nota metamorfosi. Questo insetto che appartiene all’ordine dei Lepidotteri, è prima bruco, poi diventa crisalide e, soltanto alla fine, assume il suo aspetto definitivo di farfalla. In questo ultimo stadio, resiste in media un mese, anche se la maggior parte degli esemplari muore dopo poche ore. Se vi piacciono questi animali, in questo articolo vi indicheremo consigli e trucchi per poter creare il vostro allevamento di farfalle.

Consigli utili per l’allevamento di farfalle

Vediamo i passaggi necessari che saranno fondamentali se state pensando di allevare farfalle. Abbiamo riassunto, in 6 passi, ciò che ogni allevatore responsabile dovrebbe fare:

Un contenitore ben ventilato

E’ possibile che, alle scuole elementari, abbiate già fatto un esperimento con i bachi da seta. Quello che vi serve, anche questa volta, per iniziare il vostro allevamento, è un contenitore abbastanza grande che possa garantire la corretta ventilazione al proprio interno.

L’ideale è una struttura rettangolare, simile ma più piccola di un terrario o un acquario. Sulla sommità potete appoggiare una leggera garza, o un tessuto traspirante. Aggiungete della terra sul fondo e dell’erba, in modo che il bruco abbia uno spazio per poter fare il bozzolo.

Fatele sentire come a casa

La cosa migliore per la sopravvivenza e lo sviluppo dei bruchi è di adattare il loro ambiente il più possibile al loro habitat naturale. Per fare questo, posizionate un piccolo ramo nel terrario ma senza toccarlo con le mani. I bruchi si aggrappano alla superficie su cui camminano e potreste far loro del male. Per spostarli da un posto all’altro, usate una stecca aspettando che questi insettini salgano o scendano da soli.

Un’altra cosa che dovreste fare è mettere ogni giorno delle foglie fresche, posizionando il terrario direttamente all’aperto in modo che venga irradiato dalla luce del sole. Ovviamente, assicuratevi che la temperatura sia costante, né troppo calda ma nemmeno eccessivamente fredda.

Prendetevi cura delle farfalle

Controllate sempre il terrario e pulite eventuali muffe e le feci ogni giorno, specialmente quando il bruco inizia a cambiare colore, dal momento che si sta avvicinando il momento della metamorfosi.

Se manca poco al raggiungimento dell’ultimo stadio, non avrà più bisogno di acqua o di cibo, basterà spruzzare dell’acqua, di tanto in tanto, per avere un clima più umido che aiuterà il bozzolo a sentirsi meglio.

una farfalla succhia il nettare da un fiore giallo

Controllate la crisalide

Nell’allevamento di farfalle, questo è un punto molto importante. Dovreste capire se la crisalide si trova in uno spazio aperto che consenta alla farfalla di estendere le ali al massimo, quando lascia il bozzolo. Altrimenti, queste ultime potrebbero rimanere danneggiate o addirittura causare la morte  dell’insetto. Se lo ritenete necessario, spostate il ramo in cui si trova, ma fatelo con molta attenzione per non causare danni irreparabili.

Da bruco a farfalla

Una volta avvenuta la metamorfosi, la farfalla non mangerà per diverse ore, dal momento che deve pompare le ali fino a quando non si asciugano. Il nettare dei fiori sarà quello di cui avrà bisogno dopo alcune ore, nonostante ci siano alcune farfalle che amano anche i frutti dalla polpa dolce.

Lasciate libere le farfalle

Di solito, le farfalle vivono circa 30 giorni, ma alcune specie muoiono solo dopo poche ore. Altre ancora possono raggiungere il ragguardevole record di un anno. Se amate questi animali e volete che prosperino, appena sono pronte per volare, lasciatele andare. Aspettate che le loro ali siano asciutte e mettete un dito all’interno del terrario, in modo che si appoggino su di esso. Portatele su di un fiore e lasciate che inizino la loro vita, finalmente libere.

Le farfalle sono esseri delicati che richiedono cure specifiche. Se non volete lasciare che volino via, dovrete costruire un gigantesco terrario di vetro in modo che abbiano sufficiente spazio per muoversi e svilupparsi. Vi è venuta voglia di ripetere questa incredibile metamorfosi? Bene, adesso sapete proprio tutto sull’allevamento di farfalle.