7 animali che vivono nei laghi da non perdere

· 16 ottobre 2018
Laghi e lagune sono serbatoi di acqua dolce, che possono essere creati da piogge o montagne, in estate: costituiscono un habitat fondamentale per molte specie.

Alcune specie di animali abitano nei laghi. Ci sono esemplari che scelgono tale habitat per sempre, altri si spostano qui solo occasionalmente. A seconda del periodo dell’anno o della fase della loro vita.

L’ecosistema lacustre è molto vario, ed è per questo che abbiamo deciso di presentarvi 7 animali che vivono nei laghi di tutto il mondo.

Quali sono gli animali che vivono nei laghi?

Laghi e lagune sono serbatoi di acqua dolce, che possono essere creati da piogge o montagne, in estate.

È un habitat fondamentale per molte specie, che lo scelgono in fasi delicate della loro esistenza, come per esempio, la deposizione delle uova.

Sono comunque molte le specie che vi vivono in modo permanente. E possiedono caratteristiche e peculiarità che vale la pena conoscere più da vicino:

1. Salamandra acquatica

Conosciuta anche come “tritone”, è un anfibio larvale a testa piatta che si nutre di piccoli crostacei, larve e mosche d’acqua. Abita nei laghi del Canada e degli Stati Uniti.

Salamandra bianca cammina sul terreno acquatico

E’ interessante notare che rimane la maggior parte del tempo sul fondo del lago. Si mimetizza tra la vegetazione o le rocce, da cui poi si allontana per poter cacciare, sia di notte che di giorno.

2. Testuggine palustre dipinta

Anche questo è un altro degli animali che vivono nei laghi del Nord America, in questo caso tra gli Stati Uniti e il Messico.

Sceglie anche zone umide, pozzi d’acqua e fiumi con una corrente debole o anche letti fangosi, come habitat.

Tartaruga marina fuori dall'acqua

Per quanto riguarda il suo aspetto, la tartaruga dipinta prende il nome dalle linee dei colori rosso e giallo presenti sulle zampe e sulla testa, che sembrano essere state tracciate con un pennello sulla sua pelle, di una tonalità verde oliva.

3. Fenicottero

Ci sono tre specie di fenicotteri, che popolano Sud America, Africa ed Europa (fenicottero cileno, rosa e rosso).

Sebbene preferiscano l’acqua salata, possono anche adattarsi alla vita nei laghi. In ogni caso, hanno bisogno di grandi aree di acqua bassa per costruire i loro nidi e cacciare.

Fenicotteri si abbeverano

Tra le principali caratteristiche di questo uccello, possiamo evidenziare il suo piumaggio rosato, che deriva dai carotenoidi assimilati con la dieta. Le zampe sono snelle e lunghe fino a 1 metro. Il becco è ricurvo per poter scavare nel fango, alla ricerca di cibo. Il suo modo di volare è affascinante.

4. Carpa koi

La carpa dorata (Cyprinus carpio) è un pesce d’acqua dolce che è stato addomesticato tanto tempo fa dall’uomo.

Anche se è molto popolare negli acquari, ancora oggi è possibile trovare molti esemplari che vivono nel loro habitat naturale: laghi e stagni dell’Asia orientale.

Carpa koi

Anche se i colori predominanti del koi sono rosso, oro e bianco, ci sono anche individui neri, blu, argento, arancione o giallo. In ogni caso, si distinguono per essere molto colorati e belli.

5. Libellula

Questo insetto non abita per tutto il tempo in zone lacustri, anche se preferisce vivere e nutrirsi in aree limitrofe a laghi e corsi d’acqua.

Infatti, questo è il luogo ideale per la deposizione delle uova. Le libellule mangiano mosche, zanzare e tarme, quindi sono di grande importanza per gli esseri umani.

Infatti, sono in grado di moderare la presenza di microrganismi e parassiti.

Libellula verde in mezzo a un campo

Le libellule sono esperte nella mimetizzazione. Le loro ali semitrasparenti assomigliano a foglie, così come il loro corpo che si confonde con rami e piante acquatiche, quando cambiano colore. Hanno inoltre la capacità di rimanere ferme immobili così da attaccare le loro vittime di sorpresa e a grande velocità.

6. Anatra

La maggior parte delle sottospecie di questo uccello, così come i suoi parenti più stretti (oche e cigni), vivono nei laghi di quasi tutto il mondo.

Le anatre possono essere di diverse dimensioni e colore e si nutrono di insetti, pesci e molluschi.

Germano reale in acqua

Hanno un “olio speciale” impermeabile che gli serve per non bagnare le penne. Sono solite costruire i loro nidi sul bordo dell’acqua, nascosti tra la vegetazione.

7. Rana

Chiudiamo la nostra rassegna dedicata agli animali che vivono nei laghi con uno degli assoluti protagonisti di questo habitat.

La rana trascorre la maggior parte della sua vita dentro l’acqua o vicino ad essa. A seconda della specie, può essere più o meno grande.

Ad ogni modo, parliamo di dimensioni ridotte, pochi centimetri. Questi anfibi vivono su quasi tutto il pianeta, ad eccezione delle aree desertiche e polari.

Rana velenosa

A differenza dei rospi, le rane vivono sempre a contatto con l’acqua. Si nutrono di piccoli invertebrati, insetti, aracnidi e crostacei, che cacciano attraverso la loro lingua appiccicosa e veloce. Gli esemplari più colorati sono altamente tossici per l’uomo. La famosa “rana dorata” può provocare la morte semplicemente toccandola.