Animali domestici: le migliori tate

· 4 agosto 2015

Con l’arrivo in casa di un nuovo bebè le preoccupazioni si moltiplicano. …e se gli succede qualcosa? E se cade quando nessuno guarda? E se…? Eppure, con un cane in casa queste preoccupazioni diminuiscono enormemente, visto che di norma i cani si assumono la responsabilità di prendersi cura  dei nuovi membri della famiglia: i bambini.

Grazie alla loro lealtà, al loro affetto e alla capacità che hanno di creare vincoli con le persone, per non parlare del loro grande istinto materno con le creature più indifese, i cani possono diventare le migliori tate che si possano desiderare. Di solito non raggiungono i livelli di Nana, la cagna bambinaia di Peter Pan, che stirava i vestiti, vestiva i bambini e li portava a scuola; però potranno fare in modo che ai vostri bambini non succeda nulla di grave.

Insegnano con l’esempio

I cani sono abituati a dare l’esempio ai loro cuccioli, compiendo delle azioni e aspettando che questi le ripetano. 

Per questo motivo, se un cane nota che un bambino sta provando a fare qualcosa in cui non riesce (ad esempio attività motorie, come gattonare o alzarsi), ripeterà queste azioni di fronte al bambino stesso, affinché questo possa imitare il movimento ed imparare ad eseguire l’azione.

Credono in una dieta sana

Un cane che si assume il compito di proteggere un bambino sa bene cosa lo stesso può o non può mangiare. I cani possiedono infatti un certo senso della proprietà, e sanno distinguere qualcosa che è commestibile per il bambino dagli altri prodotti presenti in casa. Per cui, se si dovessero accorgere che il bambino cerca di mangiare qualcosa di “pericoloso”, sono in grado di levarglielo.

Mettono allegria

bambina-con-cane

I bebè piangono quando hanno fame, sonno, se hanno sporcato il pannolino o se vogliono richiamare l’attenzione. È il loro modo di comunicare che hanno bisogno di qualcosa. I cani sono molto sensibili ai suoni, in quanto possiedono un campo di udibilità molto maggiore rispetto a noi umani; per questo motivo sono capaci di individuare quando il bambino piange perché ha bisogno di attenzioni, e sapranno accorrere per rallegrarli, farli stare tranquilli e intrattenerli.

Sanno quando è ora di andare a letto

Un cane ben educato sa obbedire. Inoltre, per istinto, i cani si sanno prendere cura dei loro piccoli e si incaricano di “metterli a letto” di notte. Allo stesso modo, quando arriva il momento di portare a letto un bambino (soprattutto durante il periodo in cui imparano a gattonare o a camminare e non riescono a stare fermi), se il bambino fa a mo’ di alzarsi, il cani si incaricherà di farlo tornare a letto, con affetto e con fermezza.

Sono molto attenti

cane-e-bimbo

I cani non sono denominati i “migliori amici dell’uomo” a caso. Una delle ragioni che li rende meritevoli di questo titolo è il fatto di essere molto attenti e sempre pronti a prendersi cura e a proteggere i loro compagni umani. Per questo motivo il cane vigilerà il sonno di un bebè dandogli attenzioni e protezione, assicurandosi che nulla possa disturbarli e rimanendo sempre nei dintorni, nel caso avessero bisogno di qualcosa.

Rendono il bagno un’esperienza divertente

Ad alcuni cani l’acqua piace, ad altri meno. Eppure tutti quanti si assicureranno che il bebè si diverta quando è nella vasca, vigilando che non esca dalla stessa. In questo modo i cani giocheranno con i bimbi e con l’acqua, e il piccolo potrà divertirsi durante il bagnetto.

Amano uscire

Cani e bambini condividono numerose attitudini. Fra queste c’è senz’altro la passione per i giochi all’aria aperta, per cui uscire a fare una passeggiata con i bambini e i cani sarà un’idea eccellente. I bambini scorrazzeranno in giro con i loro animali preferiti e i cani vigileranno che non si facciano del male. Inoltre, grazie al loro senso dell’orientamento, potranno controllare che i bambini non si perda.

Amano condividere

Ai cani piace moltissimo socializzare e giocare in compagnia, sia con altri cani che con gli umani. Per tanto, non dimostreranno mai atteggiamenti possessivi verso i loro giocattoli, e li condivideranno volentieri con i bambini in casa. Inoltre non impediranno mai ai bimbi di giocare con le loro orecchie, di accarezzarli o di salirgli in groppa. I cani sono creature estremamente pazienti e sanno quanto siano delicati i bambini; per questo motivo sapranno adattare i loro giochi ai loro piccoli amici cosicché entrambi possano divertirsi insieme.