Animali sotterranei: quali sono e come vivono

31 Maggio 2018

Con il termine “fauna edafica” si definiscono tutte quelle specie che vivono sottoterra. E, in alcuni casi, non emergono se non in rare occasioni. Questi animali sotterranei sono stati in grado di adattarsi alla mancanza di luce e ossigeno a tal punto che diverse specie hanno completamente “rinunciato” all’uso degli occhi. In questo articolo vi guideremo alla scoperta di questi sorprendenti esseri viventi.

Quanti tipi di animali sotterranei ci sono?

E’ davvero incredibile pensare che ci siano creature in grado di sopravvivere sottoterra. Per loro, emergere rappresenta un enorme pericolo e cercano di evitare al massimo il contatto con il soprasuolo. Siete pronti per scoprire caratteristiche e curiosità degli animali sotterranei? Ebbene, ecco allora sei esemplari che sicuramente non vi lasceranno indifferenti:

1. Talpa

Quando pensiamo alla vita sottoterra, viene automaticamente in mente l’immagine di una talpa – visibile nella foto che apre l’articolo – con i suoi occhi piccoli e quasi ciechi, le sue zampe girate all’indietro e il suo lungo musetto.

La talpa è un grande scavatore e può creare fori molto profondi in pochi minuti. Una volta sottoterra, il suo naso gli permette di trovare cibo – principalmente vermi – e di scappare da eventuali pericoli.

2. Lombrico

Possiamo tranquillamente affermare che questi invertebrati costituiscono gran parte della dieta delle talpe. I lombrichi sono sicuramente tra gli animali sotterranei più noti. Appartengono alla famiglia degli anellidi e sono in grado di scavare gallerie in cerca di cibo.

dei lombrichi nella terra

Possiedono una pelle che gli permette di respirare e hanno bisogno di vivere in un ambiente umido. E’ per questo che vengono spesso in superficie durante la notte. I vermi sono molto voraci: possono ingerire fino al 90% del loro peso ogni giorno… E senza l’uso di denti, dal momento che ne sono sprovvisti.

3. Armadillo rosa

Questo mammifero è il più piccolo della famiglia degli armadilli e misura circa 10 centimetri. Prende il nome dal suo guscio rosa pallido. Inoltre, presenta peli bianchi all’altezza della pancia.

un armadillo rosa scava il terreno
Fonte: Nonstoppeople.es

È un animale notturno che viene in superficie solo alla ricerca di cibo: formiche, larve, lumache, vermi, radici o piante. Se si sente minacciato, può scavare nel terreno e fuggire tra le gallerie sotterranee. È molto difficile avvistare un armadillo rosa, poiché trascorre pochissimo tempo “all’aria aperta” e perché la sua popolazione è stata notevolmente ridotta.

4. Scorpione

Ecco uno degli animali sotterranei più affascinanti. In questo caso, il fatto di non vederli troppo spesso in superficie è una buona notizia. Questi artropodi appartenenti alla famiglia degli aracnidi, sono caratterizzati dalle loro chele (o tenaglie)  e dalla loro coda, che termina con un minaccioso pungiglione, in grado di iniettare veleno.

uno scorpione giallo dal busto nero su un terreno

Vivono in terreni sabbiosi e rocciosi e si nascondono sottoterra durante il giorno, per evitare di essere cacciati da uccelli, serpenti o lucertole. Si nutrono di insetti e ragni e inseguono le loro prede nelle vicinanze dei loro rifugi.

5. Gerbillo

Il gerbillo della Mongolia è un piccolo mammifero, appartenente alla famiglia dei roditori. E’ di piccole dimensioni, simile ad un topo e vive in zone aride e sabbiose della Cina e della Mongolia. Durante il giorno riposa e si protegge dai pericoli in tane molto profonde, scavate nel terreno. Esce solo di notte per cercare cibo, specialmente radici e semi.

gerbillo in piedi sulle zampe posteriori

Il Gerbillo ha un corpo coperto di peli – i cuccioli appena nati sono completamente glabri – e la coda è lunga. È un animale molto territoriale, sopratutto quando parliamo di femmine in fase fertile, ma questo non gli impedisce di essere un animale domestico molto popolare, nei paesi dell’Asia.

6. Formica

Le formiche sono sicuramente tra gli animali sotterranei più impressionanti che esistano, per via della loro capacità di lavorare in squadra e per l’altissimo numero di individui che possono coesistere nella medesima colonia.

delle formiche di guerra africane all'entrata di un formicaio

Le formiche formano il formicaio scavando nella terra, anche se accumulano materiali diversi sopra la superficie (quei famosi tumuli che ci avvisano della loro presenza). All’interno del formicaio vivono la regina, i fuchi (le formiche di sesso maschile), le larve e le operaie, tutti in armonia e ognuno impegnato a svolgere il proprio compito specifico.