Arricchimento ambientale nei furetti

9 marzo 2018

L’arricchimento ambientale nei furetti è molto importante per il benessere di questo animale domestico. Sebbene questa specie conviva con l’essere umano da oltre 2000 anni, il suo comportamento è sempre quello di un animale selvatico. Proprio per questo motivo, è importante che facciate tutto il possibile per garantire al vostro furetto le migliori condizioni di vita possibili.

Arricchimento strutturale

Sebbene si possa pensare che comprare una gabbia o un terrario sia sufficiente, i furetti sono animali molto esigenti, quando si parla di habitat. Infatti, dovete tenere presente che questo animale deve trascorrere almeno due ore al giorno ad esplorare l’ambiente esterno.

Per fare ciò, potete portare il vostro furetto a spasso, utilizzando un collare e un guinzaglio proprio come fareste nel caso di un cane. Nei negozi di animali troverete sicuramente l’imbracatura adatta al vostro esemplare. Controllate sempre questo piccolo mammifero da vicino, per evitare che vi sfugga e finisca col mettersi nei pasticci. Per esempio, infilandosi in un luogo poco accessibile.

Un’alternativa è allestire uno spazio apposito che il vostro furetto potrà esplorare in tutta sicurezza. Ricordate di eliminare e proteggere eventuali cavi e tappare quei buchi in cui l’animaletto potrebbe finire per infilarsi.

Tubi e nascondigli, l’opzione migliore

E’ un’ottima idea installare dei dispositivi di arricchimento ambientale per i furetti. Ad esempio, potreste creare un vero e proprio percorso, utilizzando dei tubi di plastica rimovibili. Questi possono essere smontati per recuperare il vostro animale domestico se volete rimetterlo nella gabbia.

I furetti amano scavare, e le piscine con palline di plastica possono essere un’ottima opzione per stimolare questo comportamento nel vostro amico a quattro zampe. Potrete anche usare terra, sabbia, foglie o vestiti vecchi per cambiare il substrato.

un furetto in piedi sull'erba

La gabbia del vostro furetto, il momento del gioco e le passeggiate devono essere compatibili con le 12-14 ore giornaliere di oscurità di cui questa specie ha bisogno. E’ importante che l’arricchimento ambientale nei furetti tenga sempre conto dei bisogni fondamentali dell’animale come, appunto, il sonno.

Per garantire la giusta quantità di riposo, l’ideale è usare amache e nidi, posizionandoli lontano dalla luce del sole. Anche dare al vostro furetto delle camicie o pantaloni vecchi è una buona idea, perché in questi tessuti il vostro animaletto potrà riposare e appoggiarsi più comodamente.

I furetti amano scavare, e le piscine con palline di plastica possono essere un’ottima opzione per stimolare questo comportamento nel vostro amichetto. Potete anche usare terra, sabbia, foglie o vestiti vecchi per rendere il substrato meno noioso.

Arricchimento sensoriale

Il comportamento dei furetti ha una grande componente esplorativa. Questo rende fondamentale allestire degli spazi che possono stimolare attivamente questa particolare attitudine.

Nel caso di questo piccoli mammiferi, vi consigliamo di ricorrere all’uso di odori. Questo è il senso più sviluppato nella specie e l’arricchimento della varietà di aromi che percepirà l’animale durante la giornata sarà un grande stimolo per lo stesso.

Come forse già avrete notato, i giocattoli non riescono, da soli, ad attirare l’attenzione dell’animale. Nemmeno se sono particolarmente suggestivi. Con l’aiuto di alcuni oli aromatici, spezie o persino colonie, potrete impregnare un oggetto, riuscendo finalmente ad attirare l’attenzione del vostro furetto. L’ideale è provare diversi odori, fino a quando non troverete la fragranza che più lo attrae.

Arricchimento nutrizionale

Anche se la maggior parte dei furetti mangiano nella loro ciotola, questo non è il modo ideale per nutrirli. Esistono numerosi giocattoli sul mercato per altre specie che sono adatte ai furetti, come il Kong, pensato per cani e gatti. Si tratta di un sistema che permette di inserire del cibo all’interno di un oggetto, risvegliando l’istinto di caccia di questi animaletti.

due furetti si leccano il muso

Ma potrete sempre farne di simili in modo artigianale, scegliendo ovviamente materiali non tossici, come il cartone. L’uso di palline con fori o rotoli di cartone può essere perfetto per creare distributori di cibo più originali e divertenti, in modo che il vostro animale domestico viva l’esperienza di procurarsi il cibo da solo.

Un’altra buona idea può essere quella di cambiare cibo. Dategli un po’ di carne di pollo bollita: sarà una nuova esperienza per lui e dovrà strappare i pezzi a differenza di quando mangia dei normali croccantini.

L’uso di palline con fori o rotoli di cartone può essere perfetto per creare distributori di mangime che fanno sì che il vostro animale domestico si sforzi per procurarsi il cibo.

Arricchimento sociale

I furetti sono animali molto socievoli. Ecco perché l’ideale è che abbiate più di un furetto in casa. Quando uscirete, i diversi esemplari si faranno compagnia a vicenda. Prima di tutto, comunque, dovrete farli socializzare in modo corretto onde evitare possibili problemi.

Ovviamente non dovrà mancare il contatto con gli esseri umani. Avere un animale domestico comporta una serie di responsabilità, anzitutto il tempo che dovrete dedicare al vostro furetto. Cercate di passare più tempo che potete assieme, perché giocattoli e passatempi non potranno mai sostituire il contatto fisico. L’arricchimento sociale, sia con la sua specie che con la nostra, è sempre il modo migliore per evitare lo stress e l’infelicità dei vostri furetti.

Guarda anche