Balenottera azzurra: la più grande creatura vivente

La balenottera azzurra è il più grande animale che abbia mai vissuto sul nostro pianeta, superando addirittura qualsiasi dinosauro o specie preistorica conosciuta. Con un peso di oltre 120 tonnellate, questi enormi mammiferi marini sono in grado di migrare in tutto il pianeta. In questo articolo vi sveleremo tutto ciò che dovete sapere sulla formidabile balenottera azzurra.

Caratteristiche

La balenottera azzurra è un cetaceo quasi mistico. Cioè, è un mammifero marino che, a differenza delle orche e come i capodogli, non ha denti, ed è anche legato ai delfini o ai beluga. Si nutrono principalmente di krill. Questi ultimi sono piccoli crostacei che vivono nei mari di tutto il mondo.

Sono gli animali più grandi che si conoscano, che raggiungono una dimensione media compresa tra 24 e 27 metri di lunghezza. Le stime dicono che gli adulti pesano circa 100 o 120 tonnellate, anche se ci sono casi record che hanno raggiunto le 170 tonnellate.

Parlando della loro morfologia, le balene blu hanno un corpo lungo e stilizzato, con una pelle di colore grigio bluastro leggermente più chiaro in prossimità della pancia. La testa è così grande che occupa quasi un quarto della dimensione totale del loro corpo, sebbene abbiano una pinna dorsale piccola, in proporzione al resto della loro gigantesca struttura.

Si muovono nell’acqua grazie a due grandi alette laterali e alla potente coda. Quando vogliono guadagnare lo slancio per immergersi in acque profonde, di solito si avvicinano alla superficie e sfruttano le loro grandi pinne caudali.

Comportamento

La balenottera azzurra è un animale indipendente che di solito vive da solo o in coppia. Alcuni studi indicano che le coppie di balene sono solitamente formate da un maschio e una femmina e che possono vivere insieme per lunghi periodi.

Al contrario, altri studi hanno scoperto che queste coppie possono separarsi e ricongiungersi con altre balene nel tempo. Nelle aree dove c’è molto cibo, si possono vedere insieme piccoli gruppi di balene, anche se la vita sociale di questi cetacei dipende dal punto dell’oceano in cui si trovano.

Solitamente trascorrono l’estate nutrendosi nelle aree polari e quando si avvicina l‘inverno migrano verso le aree dell’equatore. Le balene sono animali migratori che percorrono migliaia di chilometri ogni anno.

Per respirare, la balena blu deve risalire in superficie e, quando lo fa, può emettere uno spettacolare getto di vapore che raggiunge i 12 metri di altezza. Possono trascorrere circa 20 minuti immerse prima di dover riempire nuovamente i polmoni, quindi è relativamente facile osservarle e godersi lo spettacolo che offrono.

testa e pinne di una balenottera azzurra

Habitat e conservazione

Alcuni secoli fa, la balenottera azzurra viveva in tutti gli oceani del pianeta. Va sottolineato che, negli ultimi 100 anni, la sua popolazione è diminuita così tanto che attualmente può essere trovata solo nell’Oceano Atlantico e nel Pacifico. Alcuni osservatori dicono di averne vista una nell’Oceano Indiano.

Inoltre, dal momento che effettuano migrazioni così ampie – dal polo all’equatore – è facile trovare balene sparse negli oceani. Tuttavia, la caccia indiscriminata durante il XIX e il XX secolo ha ridotto la popolazione a tal punto che, vederle, è un evento più unico che raro.

È stato stimato che la popolazione di balene blu prima che la loro caccia diventasse di moda era di 300.000 esemplari. Quando nel 1996 furono prese misure disperate di fronte alla sua imminente estinzione, si stimò che ne fossero rimaste tra 5.000 e 12.000 in tutto il pianeta.

Calcolare il numero esatto di balenottere azzurre ancora vive o stabilire se la sua popolazione è in aumento, è un lavoro complicato. Alcuni studi recenti indicano che nelle aree intorno all’Islanda o prossime alla California, tale quantità potrebbe crescere, ma è un dato difficile da dimostrare. Si stima che la popolazione attuale sia solo l’1% di quella esistente prima che iniziasse la sua caccia.

Ad ogni modo, per via delle sue grandi dimensioni, questi mammiferi non devono guardarsi da altri predatori naturali, a parte l’essere umano. Nonostante la caccia alle balene sia stata bandita, ancora due paesi continuano a minacciarla: Norvegia e Giappone.

Le balenottere azzurre sono i più grandi mammiferi che mai abbiano vissuto sul pianeta Terra. Questi spettacolari cetacei sono in pericolo di estinzione e, sebbene la loro situazione sia seria, sono stati fatti tutti gli sforzi necessari per salvarle. Apparentemente, questo enorme lavoro inizia a dare i suoi frutti, ma è ancora presto per poter tirare un sospiro di sollievo.

Categorie: Curiosità Tags:
Guarda anche