Bassotto a pelo duro: un cane divertente e curioso

Bassotto a pelo duro: un cane divertente e curioso

Ultimo aggiornamento: 18 agosto, 2017

Se state pensando di adottare un cagnolino in casa, vi consigliamo il Dachshund. Questo è il nome originale del bassotto a pelo duro, una razza di cane davvero speciale. Scopriamo assieme le caratteristiche di questo animale davvero simpatico, curioso e che riempirà la vostra casa di allegria.

Storia ed origini del bassotto a pelo duro

Il Bassotto a pelo duro, un cane divertente e curioso

L’aspetto odierno di questo cane é il risultato di una mutazione genetica chiamata ‘bassottismo’. Ciò produce un accorciamento delle zampe rispetto alla maggiore lunghezza del corpo.

Come è facilmente intuibile dal nome originale, Dachshund, parliamo di un cane di origine tedesca. Nel 1888 fu creato il primo club che stabiliva norme e regole per il pedigree della razza. Già anni prima si erano visti esemplari in alcuni concorsi svoltisi a Londra.

Come divenne famoso questo particolare bassotto? La risposta è tanto semplice quanto curiosa. Il Dachshund o Teckel, in poco tempo, divenne la razza di cane preferita dalle principali monarchie in Europa. La famosa Regina Vittoria aveva una vera passione per questi cani.

La Federazione Cinologica Internazionale (FCI) decise di creare un gruppo a parte per questa razza. Fu qualcosa di obbligatorio, dato che il bassotto a pelo duro mostrava caratteristiche e comportamenti diversi dal Basset Hound britannico.

Caratteristiche del Dachshund

Si tratta di un cane da tana, con tronco allungato e basso, coda e orecchie lunghe, unghie nere e zampe corte. In azioni di caccia dimostra un temperamento molto valoroso e un eccellente cacciatore di piste.

Rispetto alle varietà di Dachshund, ne vengono normalmente individuate tre. Questa divisione viene realizzata a partire dai 15 mesi di età, in base alla circonferenza del torace. Se il cane ha un torace superiore ai 35 centimetri, rientra nella misura standard. Tra 30 e 35 cm troviamo esemplari di misura piccola. Infine il Teckel (sotto i 30 cm), perfetto per la caccia al coniglio.

Esiste anche una differenziazione rispetto alla tipologia di pelo. Troviamo il pelo corto (spesso, brillante, forte e duro, molto aderente al corpo), il pelo lungo (che scende dal collo fino alla parte inferiore del tronco, liscio e brillante) e infine quello duro (che ricopre tutto il corpo, tranne il muso e le orecchie).

Rispetto ai colori del bassotto a pelo duro, anche in questo caso il Dachshund prevede tre tonalità. Troverete cani monocolore (rossiccio, dorato con macchie nere, marrone e unghie nere), a due tonalità (nero e marrone, con alcune zone focate) e maculati (tipo tigrato o arlecchino, con colore di base scuro).

Come si comporta il Dachshund?

Bassotto a pelo duro

Si dice che questa razza sia testarda e difficile da addestrare. In realtà, ciò dipende dalle attenzioni e dall’ambito in cui cresce il cucciolo di bassotto. Non bisogna mai viziare troppo nessun animale, a prescindere dalla sua razza.

Il Dachshund è un cane oltremodo intelligente. Impara rapidamente, soprattutto da giovane. Una volta apprese le regole della casa, le rispetta in modo totale. E’ inoltre un cane protettivo, affettuoso e giocherellone.

Se sceglierete questo animale, sappiate che si tratta di cani molto attivi. Abbaiano con frequenza e socializzano facilmente, sia con umani che con altri animali. Il rapporto con i bambini può essere complicato, per le ridotte dimensioni che favoriscono maltrattamenti involontari.

Inoltre, sono segugi di tutto punto. Hanno un olfatto formidabile, riconoscono i pericoli e sono in grado di captare intrusioni o presenza di estranei. Sono abbastanza polivalenti e possiedono caratteristiche condivise da Terrier e Bracco. Potrete portarli con voi dappertutto, a caccia o alla ricerca di tartufi.

Per quanto riguarda lo spazio, i vantaggi di adottare un cane di tali ridotte dimensioni, sono evidenti. I Dachshund sono perfetti per la vita in appartamenti piccoli e in città. Basta un corridoio per poterli far correre e giocare e anche i loro bisogni sono quasi impercettibili.

L’unica attenzione speciale riguarda l’alimentazione. Nonostante la stazza, sono animali che tendono ad ingrassare rapidamente. Occorre, dunque, che stiate attenti a nutrirli con moderazione e far seguire loro una dieta corretta. Compito del padrone è allenare l’animale e tenerlo in movimento, onde evitare problemi di peso che compromettano la salute della colonna vertebrale.

Il bassotto a pelo duro si rivelerà un simpatico animale da compagnia. Portatelo a spasso o in un giardino a correre, ricordando che non ha la velocità di altri cani, per via delle sue zampette corte. Anche solo guardarlo gironzolare per casa vi darà allegria. Il suo musetto simpatico e la sua vispa intelligenza vi faranno innamorare.