Broccoli nella dieta del cane

Tutti noi vorremmo dare il meglio ai nostri animali, ma molte volte non sappiamo cosa possono mangiare e cosa no. È necessario quindi sapere che ci sono alimenti “umani” che possiamo dare anche agli animali. Come per esempio i broccoli. Ecco come inserirli nella dieta del cane per alimentarlo in maniera corretta.

Broccoli: sì o no nella dieta del cane?

Autore: Demo

Oggi siamo invasi dal cibo “spazzatura”. E questo cibo, in un modo o in un altro, arriva anche ai nostri animali. Senza necessariamente rendere il vostro cane vegetariano, potete fare alcune scelte più naturali per la sua dieta. Ricordate che non tutte le verdure sono buone per gli animali, per quanto siano eccellenti per le persone.

Nel caso dei broccoli, questi hanno il vantaggio di essere nutrienti e adatti a tutti i membri della famiglia (inclusi gli animali). Questi vegetali possono essere aggiunti al cibo del vostro cane oppure usati come premio. Contengono molte vitamine (A, C e K) così come fibre e manganese.

Per poterli dare al cane, è fondamentale che siano cotti, al vapore o bolliti. Tenete presente che, nonostante i broccoli siano molto ricchi di nutrienti, non potete darli al cane in quantità eccessive, dato che un abuso può provocare gas o dolori allo stomaco.

La buona notizia è che i broccoli, come qualsiasi altro membro della famiglia delle “crocifere” (cavoletto di Bruxelles, cavolo, cavolo verza etc.) contengono composti fitochimici in grado di prevenire certe malattie nei cani.

È stato dimostrato che questi agiscono come anticancerogeni e antinvecchiamento. Vi raccomandiamo di aggiungerli in dosi limitate nella dieta del cane, per favorire la salute sia dello stomaco che della vescica.

Quali altre verdure può mangiare un cane?

Ai veterinari viene posta quotidianamente questa domanda. Ciò è dovuto al fatto che sono sempre più numerosi i proprietari di animali domestici che vogliono che i loro amici a quattro zampe mangino in modo più sano. Dovete tenere conto che esistono certe verdure permesse ai cani e altre vietate. Nel gruppo degli ortaggi  benefici (come i broccoli) troviamo:

1. Carote

Potete dargliele tagliate o grattugiate, mescolate con il cibo, oppure in striscioline crude come premio. La carota fornisce una buona dose di vitamina A, antiossidanti e carotene. Tutti questi nutrienti mantengono il vostro cane in salute e lo proteggono dalle malattie. Alcune teorie affermano che questo ortaggio possa migliorare la vista dei cani. È una sana alternativa ai biscotti o agli snack che gli date come premio.

2. Asparagi

Rappresentano una grande fonte di vitamine A, B1, B2, C, E e K, così come di acido folico, fibre, ferro, manganese e potassio. Potete lessarli e tagliarli a pezzetti, per poi mescolarli con il normale cibo, oppure potete cuocerli sulla griglia e darli interi, come premio.

3. Cetrioli

I cani possono mangiare i cetrioli e molti li adorano. Tagliateli a fettine o a cubetti e lasciateli scolare bene per attenuarne l’amarezza. I cetrioli hanno molti vantaggi per i cani. Ad esempio, migliorano la salute intestinale, apportano vitamine B e C e riducono la pressione sanguigna grazie al loro contenuto di potassio.

4. Spinaci

Questi vegetali molto importanti dal punto di vista nutrizionale sono benefici per il vostro cane. Ricchi di ferro, calcio e betacarotene, gli spinaci si possono aggiungere al cibo per cani bolliti o cotti al vapore e tagliati a pezzetti. Sono perfetti per i cuccioli, dato che favoriscono la salute delle ossa e la crescita.

5. Zucca

Questo ortaggio di colore arancione contiene molti nutrienti, soprattutto carotene. Se il vostro cane soffre di stipsi, vi consigliamo di aggiungere la zucca alla sua dieta quotidiana. Si tratta semplicemente di bollirla o cuocerla al forno e poi servirla come purè o a pezzetti.

6. Sedano

I gambi di sedano tagliati ben sottili e aggiunti alla dieta del cane possono essere d’aiuto se soffre di problemi alle ossa e artrite o artrosi (soprattutto gli animali anziani). Questo ortaggio apporta potassio e fibre ed è un ottimo diuretico che favorisce la salute urinaria e renale.