Quale frutta e verdura scegliere per i nostri animali?

Gli animali richiedono un’alimentazione speciale e non tutti gli alimenti che noi mangiamo sono adatti anche a loro. Tuttavia, ce ne sono alcuni che, invece, sono ottimi anche per i nostri amici a quattro zampe e che possono persino aiutarli a migliorare la propria salute o qualche loro aspetto fisico. Vi piacerebbe sapere quali sono? Si trovano principalmente nel gruppo della frutta e della verdura.

Vi diciamo quali sono questi alimenti e come possono fare bene al vostro animale. Continuate a leggere!

Alimentazione dell’animale domestico: frutta e verdura?

Se i nostri animali domestici, come cane e gatti, si trovassero nel loro habitat naturale, l’ideale sarebbe una dieta a base di carne, poiché sono carnivori. Questo significa che l’animale non avrebbe bisogno d’altro, dato che il resto dei nutrienti necessari li assorbirebbe tramite l’ingestione della sua preda.

Gli animali carnivori mangiano altri animali che, a loro volta, si alimentano di erba, frutta e verdura. Tramite questo ciclo, i primi sono capaci di assorbire tutti i nutrienti di cui il corpo ha bisogno.

Tuttavia, i nostri animali domestici non cacciano e non si trovano nel loro habitat naturale, dunque è nostra responsabilità somministrare loro tutto quello di cui hanno bisogno per essere sani e forti da un punto di vista fisico.

Abbiamo visto già in altri articoli che i nostri animali non sempre possono assumere il cibo che ingeriamo noi umani, tuttavia, ve ne sono alcuni ottimi per la loro salute. Vi piacerebbe sapere quali? Frutta e verdura, anche se non tutte.

Frutta e verdura adatte ai nostri animali domestici

Scopriamo la frutta che fa bene ai cani:

-Mirtilli. Possiedono un grande potere antiossidante, il quale permette di evitare malattie relazionate con il cuore. Contengono anche vitamina C e fibre che favoriranno l’azione del sistema immunitario e digestivo degli animali. I semi, però, potrebbero fare loro male, quindi ricordate di toglierli.

-Mela. È ideale per trattare la diarrea, ad esempio, poiché presenta importanti proprietà digestive, così come vitamina C, calcio che protegge le ossa e proprietà antinfiammatorie. È meglio sbucciarla in modo che l’animale non si affoghi, inoltre si eviterà l’effetto astringente.

– Pera. Nonostante quanto detto da molti, la pera contiene pochissimi zuccheri, dato che è composta per un 80% da acqua; inoltre, è un’ottima fonte di potassio e fibre.

-Banana. Il suo elevato contenuto di potassio e fibre favorisce l’agilità mentale del cane e si prende cura del suo sistema digerente. A volte, però, potrebbe causargli diarrea. Se vedete che succede, eliminate le banane dalla sua dieta.

-Fragola. Eccellente per la pelle del nostro animale. Come i mirtilli, possiede un elevato contenuto di antiossidanti, i quali contrastano l’ossidazione cellulare.

-Cocomero. Elevato contenuto d’acqua, ottimo per combattere il caldo e mantenere idratato l’animale. Tuttavia, dovrà assumerlo con moderazione per via del suo alto contenuto di fruttosio.

Verdura per cani

Vediamo adesso la verdura adatta ai cani:

-Spinaci. Regolano la flora intestinale grazie al loro elevato contenuto di fibre. Sono ricchi di vitamine A, C, E, B ed F. Affinché mantengano le loro proprietà, bisogna somministrarli crudi, lavati e, ovviamente, a piccoli pezzi al cane, in modo che possa ingoiarli con facilità.

-Lattuga e cavolo cappuccio. Sono entrambi un’eccellente fonte di ferro ed antiossidanti, così come di proprietà analgesiche e depurative. Bisognerà lavare molto bene entrambi gli ingredienti: ricordate che crescono nella terra e che possono contenere batteri nocivi per l’animale.

-Sedano. Bisogna darglielo con moderazione. È diuretico, digestivo, antinfiammatorio ed aiuta a rafforzare il sistema immunitario. Riduce il dolore nei cani affetti da artrite. Se il vostro amico peloso non lo mangia volentieri, potete provare a frullarlo, da solo o con altre verdure.

-Carota. Questo ortaggio rafforzerà i denti del vostro cane, oltre ad essere antiossidante e digestivo. Elimina la placca batterica.

-Zucca. È indicata nel caso in cui l’animale soffra di stitichezza, grazie al suo alto contenuto di fibre. Potete dargliela cruda o cotta, ma se optate per cucinarla, non eccedete, altrimenti perderà le sue proprietà.

Ricordate che questi frutti e queste verdure saranno un complemento all’alimentazione del vostro animale, dunque non dovranno mai costituire più del 15 o 20% della sua dieta.

Categorie: Consigli Tags:
Guarda anche