Bull terrier inglese: caratteristiche e cure

Tra le cure più importanti del bull terrier inglese ci sono l'adattamento della sua dieta all'attività fisica e l'importanza dell'educazione. Tuttavia, non sono le uniche.
Bull terrier inglese: caratteristiche e cure

Ultimo aggiornamento: 25 agosto, 2021

Come tutori di animali domestici, volete sempre dare il meglio al vostro amico a quattro zampe. Tuttavia, a volte la cura viene estrapolata da una specie all’altra senza tener conto che ognuna ha le sue esigenze specifiche. Nemmeno nel mondo dei cani ognuno di loro ha gli stessi requisiti. Pertanto, in questo caso, verrà discussa specificamente la cura del bull terrier inglese.

Questo cane, dalle caratteristiche fisiche imponenti, nasconde con la sua famiglia un carattere amorevole, divertente e protettivo. È un cane di grande forza, che ha bisogno di una buona socializzazione e che gode e richiede compagnia umana. Diamo un’occhiata più da vicino alla cura principale della razza.

Caratteristiche della razza

Prima di spiegare quali sono le attenzioni più importanti di cui ha bisogno un bull terrier inglese per poter godere di una buona salute fisica e mentale, esponiamo le caratteristiche più importanti di questo cane.

Originaria della Gran Bretagna, questa razza è stata concepita come un cane da combattimento e da esposizione leggero ma forte, per resistere nei combattimenti tra cani. Per ottenere ciò furono incrociati bulldog, da cui ereditarono combattività e resistenza al dolore, e terrier, ottenendo la loro particolare agilità ed il carattere sagace.

A seguito di questa selezione, oggi questa razza è costituita da cani muscolosi e forti, dal pelo molto corto e liscio, prevalentemente di colore bianco, anche se possono essere presenti anche esemplari tigrati, neri o rossi. L’aspetto più caratteristica del fisico di questo cane è senza dubbio la testa ovale, insieme agli occhi e alle orecchie a forma di triangolo.

La sua taglia al garrese varia tra 53 e 55 centimetri e il suo peso tra 23 e 31 chilogrammi. ma esiste anche una variante della razza che è il bull terrier in miniatura, la cui taglia è compresa tra 30 e 35 centimetri. Detto questo, va precisato che si tratta di un cane che con le dovute cure raggiunge una vita media dai 12 ai 13 anni.

Un bull terrier alleva.

La cura più importante del bull terrier inglese

Tra le attenzioni da tenere in considerazione se avete un bull terrier come animale domestico ci sono quelle legate alla sua dieta, alla sua attività quotidiana e all’igiene.

Alimentazione

La questione principale da considerare riguardo all’alimentazione di questo cane è che la sua dieta deve essere composta da ingredienti di qualità e adattata ad ogni fase della sua vita. Ad esempio, i cuccioli di solito mangiano 3 volte al giorno, mentre quando il cibo viene cambiato con un cibo per cani adulti, le dosi scendono a 2 assunzioni giornaliere.

Sarà molto saggio scegliere un alimento formulato appositamente per la razza, ma se non è a portata di mano, dovrete scegliere un alimento per cani di taglia media molto energici quando si tratta di un bull terrier adulto. Nella fase più avanzata, la loro dieta dovrebbe essere modificata di nuovo su quella dei cani più anziani, che tenga conto della diminuzione dell’attività dei cani.

Le dosi esatte saranno indicate in ogni caso dal produttore dell’alimento o dalla raccomandazione veterinaria. Nel caso in cui si opti per una dieta naturale preparata in casa, come la dieta BARF, occorre anche avere l’approvazione del professionista veterinario.

Un’altra importante considerazione relativa alla dieta espressa dai professionisti dell’American Kennel Club è che questi cani possono essere soggetti a sovrappeso. Per questo, ancora una volta, viene sottolineata l’importanza del controllo delle calorie negli alimenti e del consumo di snack. Infine, si consiglia di introdurre il calcio naturale nella dieta, soprattutto quando sono cuccioli.

Esercizio fisico e mentale del bull terrier inglese

Un’altra delle cure del bull terrier inglese che deve essere presa in considerazione è la necessità di esercizio quotidiano. Questo perché si tratta di un animale molto energico e nervoso, che ha bisogno di fare molto esercizio, sia per la sua salute fisica che per quella mentale.

A livello fisico, lunghe passeggiate e corse lo aiuteranno a mantenere in forma i muscoli, le articolazioni e la circolazione sanguigna, come in qualsiasi altro cane. Tuttavia, in questo caso e per la suddetta tendenza ad ingrassare, è necessaria un’attività fisica moderata o intensa affinché il cane possa bruciare calorie.

A livello mentale, invece, gite e giochi lo terranno occupato. Inoltre, un bisogno fondamentale del bull terrier inglese che gli esperti indicano è quello di mordere. Per questo motivo devono essere messi a sua disposizione corde speciali, bambole e ossa in modo che possa rosicchiarli, soprattutto quando è un cucciolo. In caso contrario, il cane masticherà le cose del suo tutore.

Tutto quanto sopra aiuterà il cane a liberarsi dallo stress, evitando così problemi comportamentali distruttivi in casa, derivati da ansia e noia. Pertanto, la sua felicità e stabilità mentale dipendono dall’attività quotidiana.

Igiene del bull terrier inglese

Quando si tratta di igiene, prendersi cura del bull terrier inglese non è complicato. Essendo un cane a pelo corto – lo perde due volte l’anno – è sufficiente spazzolarlo due volte a settimana per rimuovere i peli morti e lo sporco superficiale. Per questo potete usare uno speciale guanto di gomma per l’attività o un pennello.

I bagni verranno effettuati al massimo una volta al mese, sempre con uno shampoo specifico per cani. Dopo il bagno, dovrebbe essere asciugato con un asciugamano morbido. Non è necessario utilizzare l’asciugacapelli, perché avendo il pelo corto si asciugherà facilmente. Ovviamente bisogna stare attenti che il cane non esca bagnato se la temperatura ambientale è bassa.

Altre questioni importanti legate all’igiene sono quelle tipiche di qualsiasi cane: esame e pulizia delle orecchie per rimuovere cerume e altro sporco che vi è entrato, spazzolatura dei denti e taglio delle unghie, se necessario.

Altre cure del bull terrier inglese

Oltre alle cure già citate, si riportano di seguito altri requisiti relativi al comportamento e al carattere di questo cane.

Socializzazione

Come in tutti i cani, una delle cure importanti del bull terrier inglese è quella di svolgere una corretta socializzazione. Questo dovrebbe iniziare con la madre e altri cuccioli e può continuare con il tutore dopo le 8 settimane di età. Per una buona socializzazione il cane deve interagire con diverse persone, animali, ambienti, oggetti, rumori, ecc.

Altrimenti, il suo comportamento da adulto potrebbe non essere corretto: dall’essere timorosi degli estranei all’aggressività nei confronti degli altri animali. D’altra parte, mentre è in atto la socializzazione, molto tempo deve essere dedicato anche alla loro formazione.

Questa razza può andare d’accordo con altri animali e convivere con loro senza complicazioni, ma solo se è stata allevata con loro da quando era cucciolo, e se ha socializzato correttamente. In caso contrario, il bull terrier può essere alquanto sospettoso e persino aggressivo nei confronti degli altri esseri viventi.

Addestramento

È un cane che, a causa del suo alto grado di energia, può essere alquanto difficile da addestrare. Tuttavia, lavorare sodo in questo compito è estremamente importante, poiché tende a essere distruttivo quando viene lasciato solo a causa dell’ansia da separazione – questa razza mostra una particolare tendenza a soffirne. Se a ciò si aggiunge che non è stato educato correttamente, può causare problemi in casa.

Oltre a ciò, la loro educazione è necessaria, perché come tutti i cani, richiedono l’apprendimento dei comandi di obbedienza di base, l’inibizione del morso o l’esecuzione dei loro bisogni fuori casa, tra molti altri insegnamenti. Per questo si dovrebbe sempre ricorrere ad una formazione positiva e, se il tutore non è in grado di svolgerla, è necessario avvalersi dell’aiuto di un professionista del comportamento canino.

A tal proposito va ricordato che, quando si vuole adottare un animale domestico, è fondamentale conoscerne le caratteristiche e se queste possono essere adattate allo stile di vita della famiglia che lo accoglie. In caso contrario, la cosa responsabile sarebbe prendere in considerazione la decisione. Nel caso dei bull terrier inglesi, un’educazione scorretta può essere davvero una brutta cosa.

La salute del bull terrier inglese

Questa razza è soggetta a determinate malattie che ha ereditato nel tempo attraverso il trasferimento genetico. Visite veterinarie periodiche aiuteranno a rilevare eventuali patologie esistenti e daranno la possibilità di curarle. Tra le malattie più comuni di cui questo cane può soffrire ci sono:

  • Problemi ai reni.
  • Problemi della pelle, come la dermatite.
  • Sordità.
  • Obesità.
  • Lussazione della rotula.
  • Problemi di cuore.
  • Allergie.
Un bull terrier su un divano.

Infine, oltre alle visite presso il centro veterinario per consultazioni periodiche, è necessario tenere conto del programma di vaccinazione e sverminazione di questo cane, poiché solitamente è abbastanza sensibile a parassiti e punture di insetti. Se seguite tutti questi passaggi, il vostro bull terrier sarà un compagno meraviglioso per molto tempo.

Potrebbe interessarti ...
Bull Terrier: sapete davvero tutto su questa razza?
I Miei AnimaliLeggi in I Miei Animali
Bull Terrier: sapete davvero tutto su questa razza?

Il Bull Terrier inglese è una razza di cane conosciuta per la forma caratteristica della sua testa e per le sue piccole orecchie, a forma triangola...