Cosa sono gli animali transgenici?

· 23 Aprile 2019
Gli animali transgenici sono quelli che trasportano la maggior parte del DNA che ricevono da altri congeneri.

La clonazione di animali è uno dei progressi più controversi che la scienza ha generato negli ultimi secoli. Nonostante le polemiche, la possibilità di ottenere animali transgenici dalla clonazione ha svolto un ruolo chiave nella medicina attuale.

Il trattamento per molte malattie è notevolmente migliorato grazie alla transgenesi, anche se molte persone non ne sono a conoscenza.

In questo articolo, spiegheremo meglio cos’è la clonazione, come vengono ottenuti gli animali transgenici e quali sono i vantaggi e gli svantaggi di questa tecnica.

Cos’è la transgenesi e come vengono ottenuti gli animali transgenici?

La transgenesi o la clonazione consiste in una procedura attraverso la quale viene effettuato il trasferimento di informazioni genetiche da un organismo a un altro. Se parliamo di animali transgenici, ci riferiamo al trasferimento del DNA.

In generale, il codice o il materiale genetico integrale di un individuo non viene trasferito ad altri. Prima di eseguire la procedura, gli scienziati sono responsabili della selezione, dell’estrazione e dell’isolamento di determinati geni.

I discendenti ottenuti attraverso la transgenesi sono considerati come organismi o esseri transgenici. Cioè, gli animali transgenici possono essere definiti come tutti quelli che mostrano alcune caratteristiche geneticamente modificate.

Pulcini

Tutti gli animali possono essere clonati?

In teoria, ogni essere vivente che contiene un codice genetico può essere clonato. Di conseguenza, tutti gli animali, incluso l’uomo, potrebbero teoricamente essere sottoposti a transgenesi.

Ad oggi, sono diverse le specie utilizzate per la realizzazione di transgenesi in laboratorio. Dai piccoli insetti e parassiti, dai pesci, uccelli e rettili, ai mammiferi come capre, scimmie, maiali, pecore, topi, conigli, ecc.

Tuttavia, i topi sono stati gli animali più comunemente usati negli esperimenti transgenici.

In parte, questo è giustificato dalle loro piccole dimensioni, dalla maneggevolezza e dall’adattabilità alla vita in cattività.

Animali transgenici : la pecora Dolly e la clonazione al centro dell’attenzione

Probabilmente, la pecora Dolly è stata l’animale transgenico più famoso della storia. Dolly è stata clonata nel 1996 ed è stato il primo animale clonato dal trasferimento del materiale genetico dal nucleo di cellule adulte.

Nonostante la popolarità del suo caso, Dolly non fu il primo animale ad essere clonato nella storia della scienza. Le rane sono state le prime specie sottoposte a un processo di transgenesi, negli anni ’50.

Pecora Dolly

La nascita di Dolly ha generato molti dibattiti e ha reso popolare la clonazione in tutto il mondo. Ancora ai nostri giorni è un argomento molto controverso, che suscita polemiche anche tra gli scienziati.

Vantaggi e svantaggi della transgenesi

Quando si parla di un argomento così controverso come la transgenesi sugli animali, è essenziale per valutare sia i vantaggi e i benefici che i possibili rischi. In questo modo, possiamo mantenere una prospettiva più razionale ed equilibrata su un argomento di grande rilevanza.

Vantaggi della transgenesi

  • Sono state sviluppate diverse ricerche ed esperimenti per riabilitare e migliorare la transgenesi. Questi studi hanno permesso di ampliare significativamente la conoscenza della configurazione genetica di molte specie.
  • Conoscendo meglio il genoma, è possibile progredire nello sviluppo di nuovi trattamenti per molte malattie che colpiscono gli animali e gli esseri umani, come il cancro.
  • La produzione di medicinali trae vantaggio dagli studi con animali transgenici. Gran parte dei farmaci di ultima generazione sono stati prodotti grazie al progresso nella manipolazione genetica.
  • La transgenesi può rivoluzionare l’attuale sistema di trapianto di organi e tessuti, che sottomette i pazienti bisognosi di una donazione a lunghe attese. Inoltre, la transgenesi facilita l’acquisizione di cellule staminali per terapie cellulari rigenerative.
  • Le tecniche di clonazione possono rendere possibile la creazione di banche genetiche. Ciò impedirebbe a molti esseri viventi di scomparire dagli ecosistemi a causa dell’impatto delle attività umane.

Svantaggi e rischi di manipolazione genetica

  • Gli animali transgenici possono essere più vulnerabili alle reazioni allergiche, tra le altre cose, a causa della manifestazione di alcune proteine ​​che non erano incluse nelle informazioni genetiche originali.
  • Non è ancora possibile prevedere con precisione il posto determinato che il nuovo gene occuperà nel genoma dell’organismo transgenico. Pertanto, non è sempre possibile prevedere il risultato finale della trasmissione di geni da un individuo all’altro.
  • Le popolazioni di animali transgenici dovrebbero essere rigorosamente controllate in modo da non minacciare le specie native di ciascun ecosistema.
  • L’uso di esseri viventi negli esperimenti apre una discussione etica. Si discutono i limiti della scienza e dell’azione umana, così come altre forme di vita e natura.