Cani di taglia piccola che presentano zoppia

13 Gennaio 2019
A causa di un difetto genetico, ad alcuni cani, tra i 4 e i 12 mesi, viene diagnosticata la zoppia, che può essere degenerativa se non viene trattata.

Molti cani di taglia piccola presentano una zoppia provocata da una malattia chiamata Legg-Calvé-Perthe.

Queste razze hanno molte caratteristiche in comune, tra cui la zoppia. In questo articolo ve ne parleremo. Continuate a leggere!

Zoppia nei cani di taglia piccola: cosa sapere

Le razze di cani di taglia piccola sono più propense a soffrire di una malattia conosciuta come Legg-Calvé-Perthe, che non fa arrivare il sangue correttamente ai muscoli delle zampe posteriori. Ciò porta come conseguenze alcune difficoltà a camminare e una zoppia più o meno grave.

Questa patologia è nota anche come necrosi avascolare e colpisce principalmente la testa del femore. Questo disturbo causa atrofia e in alcuni casi è molto dolorosa. Se diagnosticata tra i 4 e i 12 mesi di vita dell’animale e non si tratta, può degenerare e raggiungere anche l’anca.

Alcuni veterinari consigliano l’uso di imbracature di supporto per quei cani di taglia piccola che soffrono di zoppia causata dall’LCP.

Si raccomanda riposo e immobilità delle zampe posteriori. Ma in molti casi i professionisti decidono di intervenire chirurgicamente per risolvere la situazione, soprattutto in casi avanzati.

La zoppia nei cani piccoli per una lussazione della rotula

Un’altra delle cause della zoppia nei cani è la lussazione della rotula. La rotula è un osso del tendine e si trova nel quadricipete. Questo problema ha origini ereditarie, anche se può peggiorare per fattori nutrizionali o ambientali. Oltre al dolore nel camminare, è probabile che il cane si muova saltellando e che peggiori se è in sovrappeso o fa molti sforzi.

Questo tipo di zoppia è frequente nelle razze di cani piccoli per il fatto che si tratta di un difetto genetico. Alla nascita le loro ginocchia sono sane, però a mano a mano che crescono il solco del femore perde profondità e la rotula circola liberamente. Ciò la fa spostare e rende difficile camminare.

A differenza dell’LCP, la lussazione della rotula può presentarsi sia nelle zampe anteriori che in quelle posteriori.

Quali sono le razze di cani di taglia piccola che presentano zoppia?

Questi sono i cani che possono soffrire della malattia di Legg-Calvé-Perthe fin da piccoli, anche se in alcuni i sintomi possono presentarsi in età adulta:

1. Maltese

Questo cane, originario dell’Isola di Malta ma che è diventato famoso in Italia, è sano, anche se può presentare zoppia soprattutto per problemi alla rotula e alle ginocchia. Si deve evitare che soffra di obesità.

Maltese davanti al tramonto

2. Yorkshire terrier

Questa razza nata in Inghilterra in piena Rivoluzione Industriale, può presentare vari problemi di salute, tra i quali la lussazione della rotula, allergie alla pelle, problemi cardiaci, cataratta e cheratocongiuntivite secca; ha inoltre un apparato digerente delicato.

Yorkshire Terrier in un prato

3. Barboncino toy

Questo è un altro dei cani di taglia piccola che soffre di zoppia, con più probabilità rispetto alle sue sottorazze (grande, medio e nano). Il Barboncino toy misura massimo 28 cm e questa è la sua principale caratteristica.

Barboncino toy che corre

4. Carlino

Il Carlino è una razza di cane cinese, con il patrocinio del Regno Unito, che è diventato famoso negli ultimi tempi.

Di tipo molosso, soffre della sindrome brachicefalica per via del suo muso schiacciato; non sopporta il caldo e respira con difficoltà.

Carlino che corre sulla sabbia

Inoltre, questi cani possono soffrire di obesità, poiché mangiano molto e non amano svolgere attività fisica. 

Ciò peggiora la situazione e aumenta la possibilità di zoppicare, poiché le loro articolazioni si indeboliscono per dover sopportare tanto peso.

Se quando portate a spasso il vostro amico peloso vi accorgete che zoppica quando cammina, risalite alle cause del problema. 

Forse si deve ad un dolore specifico perché ha qualcosa incastrato tra i polpastrelli. Però se continua a farlo dopo un po’ di giorni, vi raccomandiamo di portarlo dal veterinario affinché lo visiti, soprattutto se è di piccola taglia.

Vargas-Carvajal, I. X., & Martínez-Ballesteros, Ó. F. (2012). Enfermedad de Legg-Calvé-Perthes. Revisión actualizada. Semergen. https://doi.org/10.1016/j.semerg.2011.09.012