Cani e cena di Natale: 8 cibi da evitare

Durante le feste, uno degli errori più comuni è quello di dare al proprio cane quasi qualsiasi cosa. Esistono, però, cibi che non sono adatti agli animali e, spesso, questi risultano anche nocivi. Cani e cena di natale sono difatti un binomio assai pericoloso. In questo articolo vi parleremo e vi presenteremo 8 alimenti che non vanno mai dati al cane.

Cena di Natale e cibi pericolosi per i cani

cane sul tavolo che mangia cioccolato

Il punto di partenza è che nemmeno noi, durante le feste, stiamo attenti a cosa mangiamo. Una superficialità che crea non pochi problemi: aumento di peso, indigestioni, problemi gastrointestinali lievi. Questo atteggiamento viene ripetuto, da alcuni padroni, anche nei confronti dei propri animali domestici. In molti casi, purtroppo, si finisce per mettere nella ciotola del cane praticamente di tutto. Panettone, cotechino, lenticchie, torrone… Parliamo di cibi poco adatti e, a volte, persino pericolosi per il vostro amico a quattro zampe.

Dovete resistere alla tentazione di dargli ‘solo un pochino’ di marzapane, uva, cioccolata o altro, semplicemente perché fa gli occhi dolci accanto alla tavola imbandita. Durante l’inverno e a Natale, il cane deve mantenere le sue abitudini alimentari normali. Il rischio è provocare uno stress e uno squilibrio a livello del metabolismo. A ciò, poi, si aggiunge lo stress per la confusione, i petardi natalizi, le feste in casa…

Cani e cena di Natale: gli 8 alimenti da evitare

Qui ci riferiamo principalmente alle feste natalizie, ma attenzione: le regole valgono per qualsiasi momento dell’anno e qualsiasi altra festività.

1. Uva

Da qualche anno, anche in Italia si è iniziato a consumare uva portafortuna sulle tavole natalizie. Un frutto buono, dolce e salutare per gli uomini. Peccato però che sia tossica per i cani, perché pregiudica il funzionamento di loro reni.

2. Cioccolato

Questo vizio che arrivò dalle Americhe ci accompagna durante tutto l’anno. Eppure, durante l’inverno ne facciamo incetta. Un abuso che porta inevitabilmente a riempire le nostre case di torroni, torte, paste, cioccolatini sfusi e merendine varie. Una sovrabbondanza pericolosa a cui il vostro cane può facilmente attingere. Attenzione però: 100 grammi di cioccolato fondente possono essere persino letali per un cane che pesa meno di 15 kg.

3. Frutti di mare

Le conchiglie e l’esoscheletro di molluschi e altri frutti di mare sono un vero pericolo per i vostri amici a quattro zampe. Assumere questi alimenti produce nel cane diarrea, vomito o anche stitichezza. Senza considerare possibili ferite e occlusioni provocate dalle parti dure dei molluschi. Se possedete un Dalmata, attenti: ingerire frutti di mare può provocare la gotta, tipica di questa razza.

4. Frutti secchi

Quando parliamo di cani e cena di Natale, non possiamo non menzionare questi alimenti, protagonisti di ogni aperitivo. Se possedete un cane, dovrete tenerlo lontano anche dai frutti secchi. Sono molto difficili da digerire, ancor più se mescolati con altri ingredienti o se compongono merendine più complesse.

5. Maialino

Il grasso del maiale, così come le ossa, sono pericolosi per i vostri cani. Il primo produce vomito e diarrea (oltre che possibili complicazioni a livello digestivo), le seconde possono provocare lesioni nella bocca o a livello dell’esofago, per le loro ridotte dimensioni.

6. Tacchino

Discorso simile a quello appena fatto per il maialino. I cani non digeriscono bene la pelle e il grasso del tacchino. Le ossa, assai piccole, possono essere fatali per un esemplare di grosse dimensioni, che tende ad inghiottirle intere.

cane davanti a piatto con pollo arrosto

7. Salse e sughi

Sulle vostre tavole imbandite, non mancheranno mai condimenti speciali. Per carni, pesce, insalate… Dato che possono essere elaborate con cipolla, aglio e olio fritto, le normali salse risultano tossiche per i cani. Proteggete il vostro animale ed eviterete problemi intestinali e cardiaci.

8. Carni ripiene

Chiudiamo questa speciale classifica con gli 8 alimenti da evitare a Natale, per i vostri cani, con un piatto che è praticamente un riassunto di tutto. Tagli di carne o pesce ripieni contengono grassi, salse e fritti che sono davvero pericolosi per il benessere di ogni cane. State molto attenti dunque e non improvvisate mai: meglio far piagnucolare il vostro cane qualche minuto che doverlo portare di corsa dal veterinario la vigilia di Natale.

Insomma, come avete visto, si nascondono tanti piccoli pericoli dietro normali pietanze, adatte a noi umani. L’ulteriore consiglio che vi diamo è controllare sempre il vostro cane, durante le feste. Proteggete piatti e portate, se necessario tenete l’animale lontano dalla cucina o dalla tavola. Altri alimenti da evitare sono sicuramente timballi, ravioli, salumi, paté, cipolla, ossa, noci, aglio e sale.

Categorie: Consigli Tags:
Guarda anche