I cani ricordano tutto quello che fate. Attenzione!

28 Aprile 2017

Chiunque viva con dei cani, sa che non solo capiscono ciò che succede in ogni situazione, ma anche molte delle parole che diciamo loro. Sono intelligenti e apprendono molto facilmente. E in più, sembra che niente gli sfugga. Per questo, non rimarrete sorpresi se vi diciamo che si ricordano tutto quello che fate. 

I cani e i loro sguardi

Chi non si è sentito in soggezione perché il proprio cane lo fissava seguendolo da una parte all’altra? Guarda come ci alziamo dal letto, come ci vestiamo, come facciamo il caffè e poi lo beviamo. Queste sono solo alcune delle circostanze.

Perché lo fanno? O per meglio dire, cosa fanno con queste informazioni? Anche se la domanda potrebbe sembrare ridicola, ci sono degli studi che dimostrano una cosa interessante. Il modo in cui osservano i cani è una qualità innata. Adorano esplorare i luoghi in cui si trovano, e osservano attentamente coloro con i quali vivono e le persone con le quali entrano in contatto.

Si dice che la memoria dei cani sia olfattiva, e nessuno lo mette dubbio, però non significa che sia l’unica. Infatti, oggi vi sveleremo un segreto appena scoperto: il vostro cane ricorda tutto quello che fate.

Il vostro cane ricorda tutto quello che fate: lo rivela uno studio

Vi sarete sempre chiesti cosa fa il vostro cane con tutte le informazioni che assorbe quando vi osserva. Avrete pensato che lo faccia perché si annoia, o per passare il tempo, senza dargli la giusta importanza.

Tre ricercatori dell’Università di Budapest, attraverso uno studio, hanno affermato che non solo i cani ricordano tutto ciò che fanno, ma anche quello che fanno i loro padroni e gli altri componenti della famiglia, anche quando queste azioni non sono importanti per loro.

Questo studio ha rivelato la memoria episodica, presente solo negli umani, che ci aiuta a ricordare anche le cose meno essenziali.

Come è stato condotto questo studio?

Sono stati utilizzati 17 cani diversi, alcuni di loro meticci. L’addestramento è stato condotto attraverso un programma chiamato “fai quello che faccio io”. L’autrice, Claudia Fugazza, ha scritto un libro chiamato allo stesso modo, però in inglese, “Do as i do”.

Questo metodo consiste nel far coincidere la condotta umana con quella dei cani. Insegnare loro a ripetere le nostre azioni quando gli diciamo la parola “fallo!”. Per esempio, il padrone salta e dice “fallo”! e il cane lo fa.

La cosa curiosa dell’esperimento è il fatto che gli animali riescono ad imitare il comportamento del loro proprietario anche dopo 24 ore. Ciò significa che la loro memoria episodica è in grado di estendersi fino a 24 ore.

Dandogli il comando “fallo!” 24 ore dopo dalla prima imitazione, il cane ricorda ancora quello che deve fare. E’ incredibile!

Il fatto che siano in grado di imitare i propri padroni inaspettatamente anche ore dopo, vuol dire che la loro memoria episodica funziona come la nostra, quindi sono in grado di ricordare le varie attività quotidiane anche quando non sono importanti. Perciò fate attenzione, il vostro cane non solo ricorda quello che fa lui, ma anche quello che fate voi.