Cibo per cani ad alto contenuto di proteine: che cosa significa?

15 Novembre 2019
Tutti i cani dovrebbero seguire una dieta composta di cibo ad alto contenuto di proteine? Scopritelo leggendo questo articolo!

Il cibo per cani ad alto contenuto di proteine è stato formulato per quei cani che possiedono necessità nutrizionali specifiche. Da una parte, dobbiamo distinguere i mangimi o alimenti grain free da quelli specificamente formulati ad alto contenuto di proteine.

I requisiti nutrizionali di un cane variano in base a diversi fattori. L’età, l’attività fisica che svolge quotidianamente, lo stato di salute e le eventuali malattie di cui potrebbe soffrire, la razza a cui appartiene e il suo peso determineranno quali sono le necessità alimentari dell’animale.

Quindi, a quale genere di cane è destinato il cibo ad alto contenuto di proteine? Ve lo spieghiamo nelle prossime righe!

Che cos’è il cibo per cani ad alto contenuto di proteine?

Nonostante il fatto che il cane sia un carnivoro opportunista, la cui fonte principale di energia deve essere di origine animale, non tutti i componenti della sua dieta possiedono la stessa percentuale di proteine. Così, che alimentiamo un cane seguendo la dieta BARF o con prodotti convenzionali, come mangimi o cibo in scatola, la concentrazione di proteine è soggetta a variazioni.

Il cibo per cani ad alto contenuto di proteine è quello che possiede almeno un 30% di proteine. Questo genere di alimento è destinato a cani che soffrono di una qualche patologia o che seguono un determinato stile di vita:

il cibo per cani ad alto contenuto di proteine aiuta a perdere peso gli animali che soffrono di obesità

Anche se un cane non è compreso in nessuna di queste categorie, ciò non gli impedisce di seguire questo stile di vita alimentare, perché si tratta di quello più adatto per un animale carnivoro.

Benefici del cibo per cani ad alto contenuto di proteine

Gli alimenti che presentano un’alta concentrazione di proteine fanno sì che i tipi di cani che sono stati precedentemente nominati si mantengano sani. La proteina costituisce la base dell’alimentazione canina; un suo deficit può causare carenze nutrizionali che porteranno a patologie evitabili.

Alcuni dei benefici del cibo ad alto contenuto di proteine per i nostri cani sono i seguenti:

  • Alta digeribilità. L’apparato digerente del cane è progettato per digerire la carne. Di conseguenza, questo tipo di alimento è quello che promuove meglio la digestione e la salute intestinale.
  • Migliora la flora batterica. I microrganismi che vivono nell’intestino degli animali sono fondamentali per la loro salute.
  • Mantiene la forza muscolare ed evita il deterioramento dei muscoli nei cani particolarmente attivi.
  • Diversamente da ciò che pensano molte persone, gli alimenti ricchi di proteine non predispongono i nostri animali domestici a soffrire di malattie renali, né peggiorano la loro situazione se ne sono già stati colpiti. Il grave problema di questa condizione consiste nell’impiego di cibi ultra processati e di bassa qualità, che danneggiano la salute del cane.
  • Una dieta ad alto contenuto di proteine e con pochi carboidrati (difficili da digerire, per i cani) aiuta i cani che soffrono di obesità a perdere peso.
le proteine migliori sono quelle che vengono digerite a partire da cibi freschi e poco o per nulla processati

Tutte le proteine sono uguali?

Se stiamo pensando di alimentare il nostro animale domestico con un mangime ad alto contenuto di proteine, è fondamentale comprendere che non tutte le proteine possiedono lo stesso valore biologico.

Il valore biologico di una proteina viene stabilito in base alla sua capacità di integrarsi con le altre proteine presenti nell’organismo; in altre parole, dalla sua facilità di essere assorbita e assimilata.

Per fare in modo che il nostro cane segua una dieta ad alto contenuto di proteine di buona qualità, dobbiamo prendere in considerazione l’origine delle proteine stesse e l’elaborazione che hanno subito. Per questa ragione, anche se il mangime è stato formulato a partire da carne di ottima qualità, il processo di estrusione ne fa diminuire la qualità stessa.

D’altra parte, se l’origine delle proteine è vegetale, come nel caso della soia, non si tratterà di una buona scelta per un cane. Le proteine migliori sono quelle che vengono digerite a partire da cibi freschi e poco o per nulla processati.

  • Blanchard, G., Nguyen, P., Gayet, C., Leriche, I., Siliart, B., & Paragon, B. M. (2004). Rapid weight loss with a high-protein low-energy diet allows the recovery of ideal body composition and insulin sensitivity in obese dogs. The Journal of nutrition, 134(8), 2148S-2150S.
  • Hang, I., Rinttila, T., Zentek, J., Kettunen, A., Alaja, S., Apajalahti, J., … & Spillmann, T. (2012). Effect of high contents of dietary animal-derived protein or carbohydrates on canine faecal microbiota. BMC veterinary research, 8(1), 90.
  • Hirakawa, C., & Daristotle, C. (2001). Nutrición Canina y Felina.
  • Laflamme, D. P. (2008). Pet food safety: dietary protein. Topics in companion animal medicine, 23(3), 154-157.
  • Robertson, J. L., Goldschmidt, M., Kronfeld, D. S., Tomaszewski, J. E., Hill, G. S., & Bovee, K. C. (1986). Long-term renal responses to high dietary protein in dogs with 75% nephrectomy. Kidney international, 29(2), 511-519.