Come godersi l’estate con il proprio cane

9 Luglio 2019
Oltre ad andare al mare, potete fare una gita in campagna o andare in un parco, ma anche in ristoranti con terrazza o partecipare a competizioni sportive canine.

Durante la bella stagione, amiamo fare lunghe passeggiate, godere di luoghi all’aria aperta, fare un po’ di attività fisica, tuffarci in piscina, andare in vacanza… e ai nostri animali domestici anche! Per questo motivo, in questo articolo vi diamo alcuni consigli su come godersi l’estate con il proprio cane.

Consigli per godersi l’estate con il proprio cane

Chi dice che i nostri animali domestici non hanno bisogno di vacanze o di uscire quando le giornate sono più gradevoli? In estate ci piace fare passeggiate più lunghe, restare più tempo al parco e, ovvio, andare in vacanza. È possibile godersi l’estate con il proprio cane tenendo a mente i seguenti consigli e attività:

1. Andare al mare

Esistono sempre più spiagge pet-friendly nelle quali andare con il proprio migliore amico e divertirsi insieme. È importante rispettare le regole del luogo, come portare il cane al guinzaglio.

È fondamentale, inoltre, rispettare gli orari di gioco e riposo, evitare di esporsi al sole a mezzogiorno e offrire all’animale abbondante acqua fresca per evitare i colpi di calore. Non bisogna perderlo di vista nemmeno per un momento, e una volta tornati a casa o nell’alloggio è importante fargli il bagno per togliergli la sabbia e asciugargli le orecchie per evitare che l’acqua salata causi infezioni.

Cane in spiaggia

2. Scegliere ristoranti con terrazza

Un’altra opzione per godersi l’estate con il proprio cane è fare una passeggiata in città e scegliere le strutture in cui gli animali hanno accesso. Il cane, tuttavia, deve essere molto tranquillo, non uno di quelli che abbaia a tutto quello che incrocia il suo cammino, per esempio un altro cane, un piccione o una farfalla. In questo modo non disturberà gli altri commensali.

Le terrazze di bar, ristoranti o gelaterie sono luoghi stupendi per godersi un momento di relax con il proprio cane. Alcuni offrono persino un menù speciale per animali o almeno un recipiente con acqua.

3. Fare escursionismo in campagna per godersi l’estate con il proprio cane

Godersi l’estate con il proprio cane non vuol dire solo andare al mare. Se vi piace di più l’idea di una vacanza in campagna o in montagna… i vostri animali potranno accompagnarvi! È il momento perfetto per fare attività fisica insieme.

L’escursionismo, o trekking, è una possibile opzione. Mentre starete a contatto con la natura, migliorerete ancora di più il vincolo padrone-cane. Tenete conto di alcune misure di sicurezza affinché questa esperienza sia un vero e proprio successo: mettete il guinzaglio con la pettorina al cane, non addentratevi in zone che non conoscete, evitate le ore centrali della giornata e fate delle brevi pause per bere.

4. Fare passeggiate al parco

Un’altra opzione se restate in città e volete godervi la bella stagione con i vostri cani è sfruttare gli spazi verdi vicino a casa. Alcuni presentano persino degli appositi spazi per gli animali.

Andare al parco con il cane

Approfittate delle prime ore del mattino o del tramonto, quando fa meno caldo. Potete giocare con una pallina, un frisbee o un ramo che troverete lì. Si tratta anche di un ottimo momento per farlo socializzare e addestrarlo.

5. Provare le competizioni sportive canine per godersi l’estate con il proprio cane

Il canicross è una delle opzioni migliori per godersi l’estate con il proprio cane, soprattutto se è di una delle seguenti razze: Border Collie, Labrador Retriever, Airedale Terrier, Jack Russell Terrier o Bracco Ungherese.

Un altro sport molto divertente da praticare a livello professionale o amatoriale è il bikejoring, ovvero la persona va in bicicletta e il cane la accompagna. L’animale dovrà avere almeno un anno e mezzo d’età e trovarsi in buone condizioni fisiche.

Potete divertirvi alla grande in estate con i vostri cani se scegliete attività e luoghi che rispecchiano i vostri gusti, ma anche l’epoca dell’anno. Osservate come reagiscono i vostri animali all’attività fisica, quando si trovano a contatto con gente sconosciuta o durante le passeggiate più lunghe. In base a questo, potrete decidere l’opzione migliore per entrambi.