Come insegnare al vostro cane a fare i bisogni

Addestrare un cucciolo a fare i bisogni nel posto giusto è un processo abbastanza semplice, ma armatevi di pazienza!
Come insegnare al vostro cane a fare i bisogni

Ultimo aggiornamento: 16 dicembre, 2020

Per insegnare al vostro cane a fare i bisogni nel modo giusto, è fondamentale avere pazienza e usare una buona dose di disciplina. Non si tratta solo di lavarlo regolarmente: dovrete anche addestrarlo a fare i suoi bisogni in un luogo specifico, soprattutto se vivete in ​​uno ambiente piccolo o ristretto.

Se avete la possibilità di portarlo in spazi aperti, si consiglia di farlo ogni giorno sempre allo stesso orario. Cioè la mattina quando ci si alza, dopo aver mangiato o prima di andare a dormire. Questo darà vita ad una routine che gli insegnerà a fare i bisogni nel posto giusto.

Prestare attenzione ai suoi bisogni

Una routine per i bisogni naturalmente deve ruotare intorno alle abitudini del cane, che sono affidabili e prevedibili, soprattutto quando sono ancora piccoli. Infatti, i cuccioli hanno bisogno di urinare subito dopo il risveglio, quindi siate presente per portarli prontamente in giardino o nello spazio che avete designato come loro “bagno”.

Mangiare stimola il sistema digestivo. I cuccioli normalmente urinano 15 minuti dopo aver bevuto e defecano mezz’ora dopo aver mangiato. Ovviamente, queste tempistiche possono variare leggermente per ogni esemplare.

I cuccioli hanno uno scarso controllo della vescica e hanno bisogno di urinare almeno ogni una o due ore. Possono urinare spontaneamente quando sono eccitati, quindi portate fuori spesso il vostro animale domestico, soprattutto se è attivo, gioca ed esplora.

Creare delle abitudini e rafforzare le azioni positive

Potrebbe essere utile tenere un diario di quando il vostro cucciolo mangia, urina e defeca. Va bene un semplice elenco giornaliero con gli orari. Inoltre, dovrete insegnargli a riconoscere le parole che indicano questi momenti, come “pipì” e “cacca” ripetendole mentre il cucciolo urina o defeca.

Usate parole diverse come “mangia” e “cammina” per ogni azione che desiderate rafforzare in modo da poter addestrare il cucciolo in seguito.

Husky con il padrone.

All’inizio, fareste bene a seguire il vostro cucciolo in giardino per premiare e collegare le parole chiave alle azioni positive. Fortunatamente, i cuccioli sono abitudinari, quindi se gli presenti insegnate che il giardino è il posto giusto per fare pipì, capiranno che non devono urinare in altre aree della casa.

Errori comuni durante l’addestramento

Sfortunatamente, in alcuni casi insegnare al vostro cane a fare i bisogni nel posto giusto potrebbe non essere così facile come sembra. Quindi assicuratevi di non commettere nessuno dei seguenti errori:

  • Dieta inadeguata, ricca di grassi o cibi irritanti.
  • Non dargli da mangiare a orari regolari.
  • Punire il cucciolo perché ha fatto i bisogni all’interno della casa. La paura potrebbe spingerlo a rifarlo davanti a voi.
  • Dargli cibi salati che lo fanno urinare più del normale.
  • Aspettare che il cucciolo vi dica quando ha bisogno di uscire. Questo non è realistico, quindi è meglio portarlo fuori a intervalli regolari.
  • Lasciare la porta sul retro aperta in modo che il cucciolo possa andare e venire a suo piacimento. Un cucciolo penserà al giardino come a un parco divertimenti, piuttosto che a un’area per fare i bisogni. Inoltre, questo metodo non va bene quando fa freddo o piove, perché appena il cucciolo troverà la porta chiusa, farà i bisogni dove gli capita.
  • Lasciare il cucciolo da solo troppo a lungo, per cui sarà costretto a fare i propri bisogni all’interno della casa. Se succede anche solo una volta, potrebbe prendere l’abitudine di farlo sempre, a meno che non si disponga di un’area specifica per farlo.
  • Pigrizia da parte del padrone nel portarlo fuori quando ne ha bisogno.

Non è giusto aspettarsi che il cucciolo passi la notte senza urinare quando è molto piccolo. Farlo dormire in una gabbia o in un kennel può aiutarvi ad addestrarlo a rimanere pulito, purché lo lasciate uscire fuori per fare i bisogni.

Cane con la pettorina che guarda il padrone.

Perché il cane non fa i bisogni durante la passeggiata?

Molti padroni non capiscono perché il loro cucciolo non fa i bisogni durante la passeggiata, per poi farli appena torna a casa. Questo perché il cucciolo è stato addestrato a fare i bisogni da solo a casa (si spera in giardino) e, essendo abitudinario, aspettano di tornare a casa per urinare o defecare.

Per fargli perdere questa abitudine, dovrete alzarvi molto presto la mattina e andare a fare una passeggiata con il cucciolo prima di farlo bere o mangiare. Non dovrete riportarlo a casa finché non avrà fatto i suoi bisogni. Tuttavia, se non ci riuscite e il cucciolo non va in bagno fuori, portatelo subito in giardino al suo ritorno, o rischierete che faccia pipì dentro casa.

Potrebbe interessarti ...
4 passaggi per evitare che il cane faccia la pipì nella cuccia
I Miei Animali
Leggi in I Miei Animali
4 passaggi per evitare che il cane faccia la pipì nella cuccia

Se avete notato che il cane fa la pipì nella cuccia, magari più volte, è molto importante risolvere il problema il prima possibile.