Come scegliere il dog sitter per il vostro cane

Se il vostro stile di vita vi tiene troppo tempo lontani da casa, potreste aver bisogno di qualcuno che si prenda cura del vostro cane. In questo articolo offriamo diversi suggerimenti su come scegliere il miglior dog sitter per il vostro cane.
Come scegliere il dog sitter per il vostro cane

Ultimo aggiornamento: 25 novembre, 2019

È chiaro che non si può sempre portare il proprio cane con sé. A volte, lasciarlo da solo a casa può essere un’opzione. Tuttavia, se non lo è, potreste optare per un asilo per cani. Se questa opzione non vi convince, potete sempre trovare un dog sitter. In questo articolo, vi daremo alcuni consigli su come scegliere il dog sitter per il vostro cane.

Quando scegliete un dog sitter per il vostro cane, dovete tenere conto non solo delle vostre esigenze, ma anche di quelle del vostro migliore amico. Non si tratta solo di portare a spasso il vostro cane, dargli da mangiare, da bere, pulirlo e prepararlo. Il vostro cane ha bisogno di tutto ciò, ma lo sperimenta in un modo molto particolare.

Oltre a queste cose, il vostro cane deve anche sentirsi al sicuro con la persona che si prende cura di lui, per dargli tutto quell’affetto che non riceve da voi quando non ci siete. Non dimenticate che, come gli umani, i cani hanno paura dell’ignoto: temono l’incertezza. Ecco perché hanno bisogno di molto più che di attenzioni: hanno bisogno di essere amati. Vediamo insieme come scegliere il dog sitter per il vostro cane.

Cane con dog sitter


Come scegliere il dog sitter per il vostro cane

Quando si adotta un cane ci si assume una grande responsabilità. Adottare un animale domestico significa acquisire un impegno a tempo pieno. Pertanto, quando non potete adempiere ai vostri obblighi nei confronti del vostro cane, per qualsiasi motivo, dovete trovare qualcuno qualificato e affidabile che possa fare ciò che voi non potete.

Un primo passo nella scelta del dog sitter ideale per il vostro cane potrebbe essere quello di consultare il veterinario. Il veterinario può sicuramente darvi i contatti giusti o dirvi dove chiedere. Ciò è particolarmente importante se il vostro cane ha qualche tipo di bisogno specifico a causa dell’età o di una malattia o di un problema fisico.

Quindi, vediamo quali caratteristiche dovrebbe avere un buon dog sitter. In ogni caso, non dimenticate che, sebbene una persona sia molto ben raccomandata, è sempre consigliabile parlare con lei e avere un primo contatto prima di assumerla.

Le qualità che deve avere un buon dog sitter

Successivamente, presentiamo le qualità che un buon dog sitter dovrebbe avere. È bene valutarle quando si assume un custode per il proprio cane.

Come scegliere il dog sitter

  • Flessibilità: è bene che il dog sitter fornisca un servizio flessibile adatto alle vostre esigenze. Ciò è particolarmente importante se non si dispone di un programma fisso o se può essere soggetto a cambiamenti frequenti. Inoltre, se il dog sitter che assumete ha un programma flessibile, potrete facilmente occuparvi di altre responsabilità familiari, lavorative o personali.
  • Calma: tutti coloro che vivono con un cane sanno che le cose non sempre vanno come si spera. Una buona qualità in un dog sitter è che sa come mantenere la calma anche nelle situazioni più complesse (anche se non lo capisce sempre da solo). Se il dog sitter risponde con calma, il cane non reagirà con ansia.
  • Sensibilità: un bravo dog sitter riconosce le esigenze dell’animale di cui si prende cura e le soddisfa correttamente.
  • Affidabilità: il dog sitter per prendersi cura del vostro cane non deve solo ispirare fiducia, ma deve anche essere in grado di dimostrarla. Chiedete le sue referenze, verificatele e indagate su quella persona.
  • Esperienza: è bene assumere sempre un dog sitter esperto, specialmente se il vostro cane ha qualche bisogno speciale.
  • Responsabilità: è essenziale che la persona assunta sia responsabile. Questa caratteristica include la puntualità, il rispetto degli ordini e non assumere comportamenti rischiosi di alcun tipo.
  • Interesse: noterete che una persona è interessata al suo lavoro dal modo in cui risponde a ciò che gli dite, se prende appunti, se fa domande, se solleva delle proposte e se fornisce soluzioni ai problemi.

Creare un legame

Tutto quanto sopra è di scarsa utilità se il dog sitter non instaura un legame con il vostro cane, quindi l’importanza di intervistare il dog sitter insieme al cane è fondamentale. In questo modo, potrete vedere se quella persona può davvero prendersi cura del vostro migliore amico quando non ci siete.

Osservare il dog sitter con il vostro cane è il modo migliore per verificare se c’è connessione, esperienza e se la persona con cui vuoi lasciarlo è in grado di fare un buon lavoro.

Potrebbe interessarti ...
Ecco come diventare un bravo dog sitter
I Miei Animali
Leggi in I Miei Animali
Ecco come diventare un bravo dog sitter

Nonostante in molti pensino che si tratti di un lavoro facile, diventare un bravo dog sitter è un compito difficile. Ecco alcuni consigli!