Diventare dog sitter con 5 utili consigli

16 Agosto 2019
Uno dei trucchi per diventare un dog sitter eccezionale è trattare i cani come se fossero membri della propria famiglia.

Vi piacciono gli animali? Li amate e li rispettate? Se sì, avete mai considerato l’opzione di diventare dog sitter? Potrebbe essere un modo per lavorare, a tempo pieno o part time, e allo stesso tempo godere della vostra grande passione per gli animali domestici.

A seguire vi presentiamo 5 consigli per diventare dog sitter e svolgere al meglio questa professione.

5 consigli per diventare dog sitter

Emersa negli ultimi anni come alternativa alle pensioni temporanee dove gli animali domestici spesso vengono rinchiusi in gabbie o in recinti, l’attività di dog sitter sta guadagnando sempre più popolarità.

Se ci pensate, in effetti, è sempre meglio lasciare i propri animali alle cure di qualcuno che presti loro l’attenzione che meritano quando dobbiamo assentarci per i motivi più disparati (impegni di lavoro, vacanze, etc. Se avete preso in considerazione l’idea di fare questo lavoro, eccovi 5 consigli per diventare dog sitter.

1. Trasmettere tranquillità e sicurezza

Un bravo dog sitter porta l’animale a casa sua. Questo garantisce assistenza in un ambiente familiare e trasmette la tranquillità e la sicurezza di cui il cane ha bisogno, poiché sta cercando di abituarsi alla presenza di un potenziale estraneo. In casa, inoltre, possono essere evitati eventuali incidenti o imprevisti.

L’ideale sarebbe organizzare un previo incontro tra il dog sitter, il padrone e il cane in modo da conoscersi di persona. Il dog sitter dovrà trasmettere la fiducia necessaria per garantire che tutto andrà bene con l’animale domestico in assenza del padrone. Un incontro servirà anche a fare amicizia con il cane e scoprire se ci si trova bene insieme.

Cane con dog sitter
2. Trattare il cane come se fosse il proprio

È molto importante che il cane di cui vi prenderete cura si senta a casa, o quasi; per cui è fondamentale:

  • Accoglierlo in uno spazio confortevole e pulito.
  • Coccolarlo.
  • Non alterare la sua routine dei pasti e delle passeggiate.
  • Stare attenti a qualunque cambiamento che potrebbe indicare un problema di salute.
  • Giocare insieme.
  • Non lasciarlo solo per troppo tempo.
  • Assicurarsi che non possa fuggire.
  • Prendere le dovute precauzioni se ci sono altri animali domestici in casa con i quali potrebbe non andare d’accordo.

In questo articolo troverete 5 consigli per diventare un bravo dog sitter, un lavoro basato sull’amore, la responsabilità e il rispetto che tutti gli animali meritano.

3. Per diventare dog sitter bisogna mostrare empatia nei confronti dei bisogni del cane

Vi consigliamo di chiedere al padrone tutte le informazioni necessarie sul carattere del cane di cui vi prenderete cura per assicurarvi che non ci siano imprevisti. Cercate di scoprire tutto sulle sue abitudini alimentari, la routine dei pasti e della passeggiata, gli esercizi e i giochi. Controllate anche che sia addestrato a obbedire a determinati ordini e scoprite quali sono i suoi giocattoli preferiti.

È essenziale sapere se è necessario prestare particolare attenzione alla sua salute, se assume farmaci e chi è il suo veterinario di fiducia. Infine, informatevi sul servizio di emergenza veterinaria 24 ore su 24 più vicino, giusto per non farvi trovare impreparati.

Dog sitter felice che accarezza un terranova
4. Utilizzare social network e applicazioni

Oggigiorno utilizzare i social network e le applicazioni online è un ottimo modo per farsi conoscere. Potreste creare una pagina web personalizzata per promuovere la vostra disponibilità come dog sitter.

Vi consigliamo anche di registrarvi anche nei maggiori siti che offrono servizi di dog sitting per suscitare un maggiore senso di sicurezza e fiducia nei confronti di chi ha intenzione di assumervi, ma anche per raggiungere più persone.

Potete usare questi mezzi anche per rimanere in contatto con i padroni dei cani di cui vi state occupando. In questo modo, potrete inviare messaggi, foto o video del loro animale domestico e mantenerli informati su ciò che state facendo insieme. Naturalmente, potrete anche porre loro delle domande se necessario.

5. Garantire servizi extra

Per rendere la vostra proposta più attraente, potete anche offrire dei servizi extra, come ad esempio:

  • Bagno e toletta.
  • Allenamento.
  • Passeggiate speciali in campagna o in spiaggia.
  • Sport specifici per cani.

Che aspettate a diventare dog sitter?