Come tagliare le unghie al gatto senza spaventarlo

· 3 agosto 2018

Mantenere l’igiene dei vostri animali domestici può essere una sfida. Soprattutto quando dovete fare qualcosa che a loro non piace affatto. Come, ad esempio, fargli il bagno, pulirgli le orecchie o lavargli i denti. Ma se c’è una cosa che i proprietari odiano fare, questa è tagliare le unghie al gatto.

Se avete uno di questo simpatici felini domestici, sapete che tenerlo fermo per qualche minuto è una missione spesso impossibile. Specialmente se cercate di accorciargli gli artigli retrattili. In questo articolo vi spiegheremo come tagliare le unghie al gatto in modo efficace e rapido.

Sapete come tagliare le unghie al gatto?

Se non volete impazzire ogni volta che tagliate le unghie al vostro micio, seguite questi suggerimenti che vi aiuteranno, quando sarà il momento, a rilassare e calmare il gatto.

1. Preparate il gatto

Ogni volta che siete costretti a far fare al gatto qualcosa che non gli piace, o che addirittura odia, occorre escogitare una vera e propria strategia. Anche in questo caso, dovrete agire d’astuzia. Iniziate ad accarezzargli le zampe, così come altre parti del corpo, in modo che si rilassi.

Toccate le sue zampe, osservate le unghie, i cuscinetti, ma mantenendolo tranquillo. È possibile che arriverà un momento in cui il gatto si stancherà e se ne andrà. Se avviene ciò, lasciatelo allontanare e non forzatelo.

Afferrate dolcemente le zampe e muovetele, se ve lo lascia fare. Ricordate di ricompensare il vostro gatto ogni volta che vi permette di manipolare piedi e unghie. Se gli offrirete uno snack o un croccantino, collegherà questo trattamento a qualcosa di positivo. Man mano, vi risulterà sempre più facile convincerlo a farsi tagliarsi le unghie.

Micio gioca con la mano del padrone

2. Scegliete la posizione giusta

È molto importante che il gatto si senta a proprio agio, quando si procede al taglio delle unghie. Se già si trova in una posizione comoda, è molto probabile che non si voglia spostare, nemmeno se capirà che gli taglierete le unghie.

Una delle migliori posizioni per farlo è sedervi, tenendo la schiena del micio sul petto e le zampe davanti sul grembo. Tuttavia, è possibile che il vostro animale domestico non si senta molto a suo agio e dobbiate trovare un’altra posizione. Fate con calma: nessuno conosce i suoi gusti meglio di voi.

3. Usate gli strumenti adeguati

È importante che sappiate scegliere un tagliaunghie adatto, tagliente e silenzioso, perché più movimenti dovrete fare per tagliare le unghie al gatto, più a lungo durerà l’operazione. Con il rischio che l’animale perda la pazienza e mostri nervosismo.

Cercate di comprare dei tagliaunghie affilati e piccoli, soprattutto se siete alla prime armi, dato che offrono più facilità di movimento. Troverete nei negozi anche le cosiddette “ghigliottine”, in cui viene inserita l’unghia del gatto e viene dato un taglio pulito e secco.

4. Attenzione alle parti sensibili

All’interno delle unghie dei gatti ci sono vene che potreste tagliare per errore. È importante che ne siate consapevoli e che agiate con la massima attenzione. Il consiglio è di non tagliare mai le unghie troppo corte.

Ragazza intenta a tagliare le unghie al gatto

E’ buona idea tenere a portata di mano uno stick coadiuvante che potrete acquistare nelle farmacie. Servirà per cauterizzare i vasi sanguigni e prevenire il sanguinamento, aiutandovi in caso di un incidente di questo tipo.

5. Iniziate a tagliare le unghie al vostro gatto

Se avete seguito tutti i passaggi finora elencati, ebbene siete pronti per tagliare le unghie al gatto. E’ possibile che non vi permetta di tagliargliele tutte insieme e in una sola volta. Ma non preoccupatevi: non appena vi concederà un’altra opportunità, potrete finire questo lavoro di pulizia.

Non dimenticate il rinforzo positivo. È importante che l’animale riceva un premio ogni volta che gli tagliate un’unghia, in modo da motivarlo a sopportare quest’esperienza non del tutto piacevole.

Non è mai troppa la pazienza necessaria quando si tratta di curare l’igiene degli animali domestici. Ma è un sacrificio che serve per tutelare la loro salute. Con questi consigli pratici, tagliare le unghie al gatto sarà un compito meno complicato, statene certi!