Come trasformare un monitor in un letto per gatti

Riciclare oggi è fondamentale per contribuire al benessere dell'ambiente, e può diventare anche un hobby se diventa un'attività creativa per dar vita a nuovi oggetti. Oggi vediamo come realizzare un letto per gatti favorendo lo smaltimento di monitor elettronici.
Come trasformare un monitor in un letto per gatti

Ultimo aggiornamento: 25 giugno, 2021

Vuoi un’idea ecologica e unica per coccolare il tuo migliore amico? Ecco come trasformare un monitor in un letto per gatti. Seguendo questi semplici passaggi, puoi creare un posto speciale tutto riservato a lui.

Come trasformare un monitor in un letto per gatti

Come trasformare un monitor in un letto per gatti

La prima cosa da fare è trovare il monitor di un vecchio computer, qualcosa di relativamente semplice perché a causa dei progressi tecnologici degli ultimi anni, la maggior parte delle persone ha sostituito i vecchi monitor con schermi piatti dotati di una risoluzione maggiore.

Se hai già buttato via il tuo non preoccuparti, sicuramente facendo un sondaggio sui social come Facebook e Instagram troverai sicuramente qualcuno che ti regalerà volentieri il suo vecchio monitor. E’ un gesto che conviene ad entrambi: tu puoi realizzare la tua opera, il tuo amico libera un po’ di spazio dentro casa, ed entrambi supportate il benessere dell’ambiente riciclando.

Idealmente, dovrebbe essere un monitor tra 15 e 19 pollici, in modo che il tuo micio si senta a suo agio all’interno. Una volta reperito il monitor, puoi metterti a lavoro ed iniziare la fase più divertente!

Il prossimo passo è smontare il monitor. In questo devi stare molto attento. Puoi scegliere di chiedere ad un tecnico di aiutarti a farlo, poiché i monitor, come i televisori, tendono ad immagazzinare una leggera carica sui loro condensatori per alcuni mesi. Ora, se vuoi farlo da solo, nessun problema, fai solo attenzione perché il monitor può esplodere e potresti avere un incidente.

Per smontarlo, capovolgi il monitor. Si smantellano tutti in modo molto simile. Hai bisogno di un cacciavite piatto, pinze appuntite e taglienti e alcuni guanti di semi di lino.

Rimuovi la base. È importante che tu lo faccia, oltre al processo di smontaggio del monitor, in modo da rendere il letto del tuo amico a quattro zampe stabile e orizzontale. Di solito hanno un piccolo fermo di plastica che li tiene attaccati al monitor. Trovalo, premilo e fallo scorrere; verrà fuori con facilità.

Trova tutte le viti che ha e allentale. Conservale per quando lo richiuderai. È probabile che, oltre alle viti, troverai plastica più rigida come quella sulla base. Si trovano quasi sempre vicino al punto di collegamento del cavo di alimentazione. Una volta fatto, rimuovi il telaio. 

Noterai che c’è una copertura in metallo. Trova le viti che lo tengono e allentale.

Rimuovi lo schermo. È qui che devi stare attento con l’elettricità. Ti consigliamo inoltre di cercare un professionista che ti dica come farlo o rimuoverlo completamente, svincolandolo dal telaio, facendo attenzione a non toccare la parte del condensatore, che è dove si chiude il cono. Questa parte è inutilizzabile per essere riciclata.

Noterai che la base tiene il circuito stampato. Separa quanti ne hai e mettili in una scatola. Se c’è stato qualcuno esperto in elettronica che ti ha aiutato con il monitor, daglielo, sicuramente alcuni componenti elettronici potranno servirgli. Quello che noterai anche è che ci sono viti ovunque. Alcune di queste parti sono generalmente tenute in modo tale da dover essere fatte scorrere fuori dalla base per rilasciarle.

Una volta che hai il telaio, la cornice del monitor e la base liberi da altri elementi, rimontalo con le viti che avevi salvato. 

Passaggi finali

gatto e freddo

Pulisci perfettamente l’intero monitor, sia all’esterno che all’interno con un solvente in modo da poterlo dipingere a tuo piacimento.

Quando è pulito, applica due mani di solvente per plastica, così non avrai problemi quando vai ad applicare il colore. Scegli un colore che si abbini agli occhi del tuo gatto o qualcosa che contrasti con il suo pelo come base.

Sii creativo. Per decorare il monitor puoi utilizzare degli adesivi a forma di impronte di gatto, disegnare alcune sagome feline sul lato o anche utilizzare i tasti di una tastiera che non usi più per comporre il nome del tuo amico: l’immaginazione è il tuo unico limite.

Infine, prendi le misure dell’interno e cerca un cuscino di base. Ricorda che più è peloso, più calore darà al tuo gatto e se ha già un panno preferito – i gatti adorano sdraiarsi su di loro – mettilo dentro in modo che si abitui.

Non spingerlo. Il tuo gatto è abbastanza curioso da avvicinarsi da solo al suo nuovo rifugio. Quando ti rendi conto di quanto sia accogliente il tuo nuovo letto, probabilmente non sarai in grado di tirarlo fuori.

Potrebbe interessarti ...
Cucce riciclate per gatti
I Miei AnimaliLeggi in I Miei Animali
Cucce riciclate per gatti

Si possono realizzare cucce riciclate per gatti riutilizzando una grande varietà di oggetti che non usiamo più, da una vecchia televisione degli an...