Come viaggiare in moto con il cane?

· 14 ottobre 2018
Viaggiare in moto con il cane è molto divertente, ma nasconde molti pericoli. Per evitare incidenti e multe, ecco una serie di informazioni e consigli utili per potervi godere una passeggiata in motocicletta con il vostro amico a quattro zampe.

Se avete un semplice scooter o un vero e proprio bolide a due ruote, è normale che vogliate fare un giro in moto con il cane. Per questo motivo abbiamo deciso di dedicare un articolo a questo delicato argomento, per dirvi tutto ciò che c’è da sapere al rispetto.

Molte persone conoscono già le regole per il trasporto di animali domestici durante i viaggi in macchina, ma come bisogna agire se ci si sposta con un altro tipo di veicolo, come la motocicletta? Andare in moto con il cane o gatto può essere un’esperienza ad alto rischio per questi animali domestici, se non prendete in considerazione alcune precauzioni. Vediamole assieme.

Andare in vacanza in moto con il cane

Quando arrivano le vacanze o si ha la possibilità di passare qualche giorno fuori, molti proprietari di animali si trovano al secolare dilemma di portare o no il proprio cane o gatto.

Se ne avete la possibilità, esiste sempre un modo per non dover rinunciare all’affetto del vostro miglior amico.

Cane bianco e nero seduto
Autore: llee_wu

Conoscendo meglio la legislazione e adottando misure specifiche di sicurezza, non è più necessario lasciare l’animale alle cure di altri, rifugi, pensioni o familiari che siano.

A tutti, infatti, è permesso trasportare animali da compagnia in veicoli motorizzati come automobili, motocicli e roulotte.

Potete andare in moto con il vostro cane?

In molte grandi città avrete notato che le motociclette svolgono oggi funzioni che un tempo appartenevano solo alle automobili.

Come conseguenza dell’eccessivo traffico, sempre più persone e professionisti preferiscono le due ruote per risparmiare tempo e benzina.

I motocicli sono pratici e hanno un eccellente rapporto costi-benefici per una grande città. Occupano meno spazio, sono più leggeri, consumano meno carburante e sono più facili da mantenere e pulire.

Logicamente non sono un’opzione praticabile per trasportare l’intera famiglia, dal momento che sono progettati per trasportare da 1 a 2 persone.

Ma rappresentano un’ottima scelta per chi vuole andare in giro con il proprio animale domestico senza dover comprare una macchina.

Non serve, infatti, aspettare le vacanze per correre in libertà in moto con il cane. Se avete uno scooter adatto, magari anche un sidecar, potrete andare dal veterinario, al mare o al parco assieme al vostro amico a quattro zampe, risparmiando tempo ed evitando le noiose code.

Ma come si fa a circolare su due ruote con un cane al seguito? Per prima cosa, ovviamente, da buoni cittadini, sarà vostro compito informarvi su ciò che dice la legge italiana.

Una volta seguite tutte le norme e i consigli del caso, potrete tranquillamente accendere la vostra moto e portare a spasso, ovunque, il vostro cagnolino.

Cosa dice la legge italiana?

A questo proposito, l’Art. 170 del Codice della Strada (“Trasporto di persone e di oggetti su veicoli a motore a due ruote”) dice che:

“Sui veicoli di cui al comma 1 (motocicli e ciclomotori) è vietato trasportare oggetti che non siano solidamente assicurati, che sporgano lateralmente rispetto all’asse del veicolo o longitudinalmente rispetto alla sagoma di esso oltre i cinquanta centimetri. Entro i predetti limiti è consentito il trasporto di animali purché custoditi in apposita gabbia o contenitore”.

Oltre a regolare le condizioni dei veicoli e il traffico, con questo articolo, il codice specifica anche il da farsi in caso di trasporto di animali.

Se volete viaggiare in moto con il vostro amico a quattro zampe, basterà quindi approntare un trasportino e fare in modo che rientri nei limiti di sporgenza del veicolo.

Modi per viaggiare in moto con il cane

L’importante è che l’animale non disturbi il conducente né rappresenti un pericolo per gli altri veicoli. Evidentemente è fondamentale salvaguardare anche la sua incolumità.

Per questo motivo abbiamo pensato di consigliarvi 3 metodi per portare il cane in moto con voi in modo del tutto sicuro e legale. Eviterete multe e, soprattutto, potrete circolare nella massima sicurezza, per voi e per gli altri:

Zainetto omologato

Può essere utilizzato per piccoli animali domestici che pesano al massimo tra 10 e 12 kg. È possibile trasportarlo sulla schiena o tra le gambe (fino a 12 chili).

Gli zaini sono venduti nei negozi di animali. Devono garantire una ventilazione adeguata affinché l’animale possa respirare correttamente.

Seggiolino posteriore

Un supporto fisso può essere installato sul retro della moto. È una buona opzione per animali domestici di peso e dimensioni maggiori che non si adattano agli zaini.

Dovrete scegliere una base adeguata al modello del vostro scooter o altro motociclo, che permetta all’animale di respirare e che sia imbottito, in caso di tamponamento.

Sidecar

È l’opzione migliore per trasportare animali più grandi e più pesanti. Non è consigliabile trasportare animali che non sono addestrati, in quanto possono muoversi e causare gravi incidenti.

Consigli per viaggiare assieme al vostro cagnolino

Si raccomanda di seguire i seguenti suggerimenti per garantire la sicurezza e il comfort durante il viaggio:

Cocker accanto alla sua padrona seduta
Autore: Cristina Fernández y Romero
  1. Abituate l’animale poco a poco al veicolo. Non forzatelo a rimanere in una situazione di disagio.
  2. Guidate in modo coscienzioso, rispettate le norme del traffico e i limiti di velocità.
  3. Prima di partire, verificate che l’hotel o resort prenotato permetta l’ingresso agli animali domestici.

Se volete viaggiare in moto con il vostro cane, è essenziale portarlo dal veterinario e mantenere aggiornato il libretto delle vaccinazioni e dei trattamenti antiparassitari.

Prendersi cura della salute del vostro migliore amico è essenziale in qualsiasi situazione.