Consigli per educare lo Shiba Inu

Sicuramente avete già sentito parlare di questo bellissimo canide. E’ conosciuto come il “cane gatto” perché ha un carattere completamente indipendente. Questo, sommato ad altri fattori, rende altamente complicato educare lo Shiba Inu.

Rispetto ad altre razze, oltre alla sua spiccata indipendenza, tende a mostrare un’alta considerazione di sé, poco rispetto e tende spesso a disobbedire. Ad ogni modo, si tratta di un animale splendido e che, se ben addestrato, riempirà la vostra vita di affetto e allegria. In questo articolo vi sveleremo qualche trucco e consiglio utile che vi permetteranno di educare lo Shiba Inu. Siete pronti per iniziare?

Perché è difficile educare lo Shiba Inu?

Questa razza è diventata popolare in Europa solo poco tempo fa. In effetti, è spesso confuso con il “cugino”, l’Akita Inu, con cui esiste una notevole somiglianza. Ciò che non possiamo negare è che conoscere un po’ meglio la sua personalità e il suo modo di comportarsi vi aiuterà nel processo di addestramento. Sebbene fisicamente entrambe le razze siano molto simili, differiscono molto nel temperamento. E, certamente, nel rapporto con il proprio padrone.

Le caratteristiche che meglio definiscono lo Shiba Inu e che rendono difficile la sua educazione sono queste quattro:

1. E’ un cane indipendente

Questa caratteristica, che lo avvicina ai gatti, gli fa credere di non aver bisogno di nessuno. Quindi, non si tratta di un animale da compagnia che si lascerà fare le coccole quando vorrete voi. Come i felini domestici, lo Shiba Inu si avvicinerà a voi solamente quando ne avrà voglia.

2. Si sente superiore

È la stessa indipendenza che lo fa sentire superiore, quindi dovrete stare attenti a non fargli pensare che è lui il leader del branco. Una situazione che potrebbe riguardare gli altri animali domestici che avete a casa, ma è assolutamente deleterio lasciare che ciò accada.

3. Tende a disobbedire

Lo Shiba Inu è disobbediente per natura. Non ama che nessuno gli dica cosa deve fare. Quindi, ha la tendenza a disobbedire e a fare ciò che gli passa per la testa, in ogni momento.

un cucciolo di Shiba Inu corre sulla sabbia

4. E’ un animale nervoso

Per la sua struttura muscolare e caratteristiche fisiche, è un cane che indubbiamente ha bisogno di grandi dosi di esercizio. Sono esemplari molto nervosi per natura: se non farà sufficiente sport, è probabile che emergano dei comportamenti distruttivi all’interno della casa.

Consigli pratici per educare lo Shiba Inu

Arrivati a questo punto, molti potrebbero pensare che non è un cane adatto alla vita domestica. Non è così. Tutti questi aspetti comportamentali sono facilmente risolvibili con un po’ di disciplina. Per questo motivo, abbiamo raccolto tutta una serie di consigli efficaci che vi permetteranno di educare lo Shiba Inu:

Gerarchia: siete voi che comandate

La prima cosa che dovrete fare, per educare lo Shiba Inu, è fargli capire che il leader del branco siete voi. Questo risultato si ottiene giorno per giorno, con gesti semplici ma perentori e che non ammettono errori d’interpretazione. Come mangiare prima di lui, passare attraverso la porta per primi o parlargli in modo fermo quando volete che vi obbedisca.

Se vivete con altre persone, amici o familiari, è importante che tutti seguano le stesse linee guida. Cioè, se gli proibite di salire sul divano, anche la vostra fidanzata o i vostri figli, dovranno mantenere questo divieto. Altrimenti, con atteggiamenti troppo permissivi, lo Shiba Inu penserà di essere il capobranco, e si comporterà ignorando qualsiasi comando.

Regole chiare e semplici

Una volta che gli avete fatto capire chi è che comanda, dovrete stabilire delle regole a cui dovrà obbedire senza remore. Per esempio quella di non entrare in una determinata stanza o dormire nella sua cuccia e non sul divano. Sarete voi e solo voi a stabilire tali norme, che dovranno essere seguite senza aiuti. Cioè, non dovrete usare ostacoli o chiudere le porte: l’animale sarà obbligato a imparare e memorizzare i vari divieti.

Insegnategli i comandi di base

Non accontentatevi semplicemente di passare del tempo con lui. Lo Shiba Inu ha bisogno di muoversi, ricevere una sana disciplina ed essere stimolato mentalmente. Per questo dovrete investire tempo (e molta pazienza) nell’insegnargli alcuni comandi basici. Come raccogliere o lasciare un oggetto, sedersi o dare la zampa. Sono tutti esercizi che lo aiuteranno a concentrarsi e a mantenere un temperamento equilibrato.

uno Shiba Inu corre sul prato

Siate affettuosi ma fermi

Più volte abbiamo ribadito che il rinforzo positivo è fondamentale nell’insegnamento perché favorisce e motiva l’apprendimento del vostro amico a quattro zampe. Anche quando si tratta di educare lo Shiba Inu, potrete usare questo sistema di ricompensa che premia i buoni comportamenti. Ricordate però di essere sempre fermi nelle vostre decisioni, per non perdere il controllo dell’animale.

Perché vi diciamo questo? Perché questa razza canina è dispettosa e ve la dimostrerà con il suo comportamento. Non accetterà quando lo sgriderete o gli direte cosa fare e, anche se avrete la meglio, potrebbe sempre mostrare un atteggiamento ostile nei vostri confronti.

Non abbassate la guardia in nessun momento: il rischio è perdere l’autorità e tutto ciò che avete ottenuto finora non sarà servito a niente. Se per addestrare un cane “normale” serve pazienza, ebbene per educare lo Shiba Inu ne occorrerà molta di più. Non arrendetevi, siate coerenti, affettuosi e fermi allo stesso tempo. Soltanto in questo modo, potrete ottenere buoni risultati.

Categorie: Addestramento Tags:
Guarda anche