Consigli per scegliere la gattaiola per il vostro gatto

Le gattaiole non solo facilitano il punto di accesso per il vostro gatto, ma prevengono anche possibili cadute.
Consigli per scegliere la gattaiola per il vostro gatto

Ultimo aggiornamento: 07 gennaio, 2021

La gattaiola è una porta per gatti, una piccola apertura sulla porta più grande che consente il passaggio del vostro animale domestico. È senza dubbio un accessorio domestico la cui versatilità la rende più utile di quanto si possa immaginare. Tanto che i vari tipi di gattaiola offrono moltissime possibilità per i padroni più creativi.

I gatti, si sa, hanno una personalità indipendente, amano trascorrere molte ore al di fuori dall’ambiente domestico, fino a quando l’affetto o il desiderio di mangiare non li fa tornare a casa.

Questa tendenza a vagare in modo autonomo si verifica anche nella casa stessa, quando si muovono da una stanza all’altra. In entrambi i casi, la gattaiola facilita l’ingresso e l’uscita dell’animale in modo sicuro e confortevole.

Tipi di gattaiola

Ci sono molti modelli di gattaiola, a seconda dell’utilizzo e del tipo di gatto. Alcuni degli aspetti che li differenziano e che possono aiutare i proprietari nella scelta sono:

  • La taglia dell’animale: è il primo fattore da considerare. Sebbene ci siano misure standard larghe circa 20 centimetri e alte 25, il peso e l’età dell’animale possono richiedere delle misurazioni speciali. A volte le gattaiole sono realizzati con telai flessibili che permettono il passaggio di gatti di diversa taglia.
  • L’utilità futura: da questo dipende il materiale della gattaiola. Le porte per gatti, contrariamente a quanto si crede comunemente, non sono limitate al mondo esterno. Pertanto, oltre alla porta principale, possono essere posizionate su finestre, mobili, facciate e tutti i tipi di porte in legno, metallo, plastica o vetro.
Gatto che guarda da una veneziana.

  • Con accesso libero o selettivo: consente di controllare quale animale entra e esce attraverso la gattaiola. Negli ultimi anni, le porte per gatti sono state modernizzate per essere in grado di rilevare il microchip dell’animale domestico. In questo modo, i padroni possono starsene tranquilli e sapere che nessun altro animale randagio entrerà nella loro casa.
  • Dotata di sensore di movimento: serve a notificare l’entrata o l’uscita dell’animale. Le porte con questo tipo di dispositivo sonoro sono utili perché consentono di controllare i movimenti del gatto senza la necessità di avere sott’occhio la gattaiola.

Oltre alle diverse tipologie di gattaiole già pronte, ci sono molti i negozi di bricolage che facilitano la progettazione e la realizzazione di una gattaiola fai-da-te. In questi casi, la cosa più importante sarà conoscere le misure dell’animale, includere dei bordi morbidi che evitino qualsiasi tipo di lesione e installare un meccanismo di sicurezza tramite dei chiavistelli o un sensore di movimento.

Gatto bianco che esce da una gattaiola.

Raccomandazioni per l’uso

Una volta scelta la gattaiola, il padrone deve abituare il proprio gatto ad usarla ogni volta che vuole spostarsi da un ambiente all’altro. Questo passaggio può essere complesso, soprattutto se in precedenza l’animale usciva indistintamente da qualsiasi finestra o porta che gli si presentava davanti.

Un buon modo per creare l’abitudine di entrare e uscire dalla gattaiola è verificare che questa sia l’unica alternativa di passaggio. Per questo, si consiglia che i primi giorni la porta della gattaiola rimanga sempre aperta.

Inoltre, il passaggio da una parte all’altra può essere stimolato attraverso dei giochi o del cibo e contribuire così a creare confidenza nell’animale che si abituerà presto ad usare questo nuovo accessorio domestico.

In generale, le porte per gatti sono un’opzione sicura grazie alla facilità con cui consentono l’accesso da un lato all’altro della casa. Questo perché non si concentrano solo sul punto di ingresso o di uscita, ma evitano anche rischi come le numerose cadute a cui sono esposti quando cercano di attraversare finestre o terrazze.

Potrebbe interessarti ...
7 cose che i gatti odiano
I Miei Animali
Leggi in I Miei Animali
7 cose che i gatti odiano

Egocentrici, distaccati, dispettosi,..in realtà spesso il loro comportamento è dovuto a che li mettiamo in situazione di cose che odiano i gatti.