Cosa deve mangiare un cane con la diarrea?

· 15 marzo 2018

La diarrea è una malattia molto comune che colpisce molti cani. Questo sintomo potrebbe nascondere però qualcosa di più grave e, se non trattata adeguatamente, rappresenta un serio rischio per la salute generale del vostro amico a quattro zampe. I principali pericoli riguardano, ovviamente, la disidratazione. Nel peggiore dei casi si può trattare di patologie relative a qualche tipo di batterio intestinale. In questo articolo vi spiegheremo cosa deve mangiare un cane con la diarrea in modo da combatterla e, possibilmente, fermarla.

Perché il vostro cane ha la diarrea?

Prima di sapere come trattare la diarrea, dobbiamo comprendere le cause che affliggono il vostro animale domestico. Questo disturbo della defecazione può derivare da diversi fattori:

  • Batteri intestinali. Dato che i cani camminano per strada, mettono naso e bocca praticamente in tutto ciò che trovano. Inoltre, spesso entrano in contatto diretto con altri animali, che potrebbero essere portatori di diverse patologie anche di tipo intestinale. La diarrea è sicuramente una conseguenza di questa elevata interazione, con l’ambiente e sociale.
  • Cibo in cattive condizioni. Un cane con la diarrea potrebbe aver mangiato cibo scaduto o anche in cattive condizioni, come quello che può ottenere rovistando nella spazzatura. Anche se siete i migliori padroni del mondo, non sempre è possibile vedere tutto ciò che il cane si mette in bocca.
  • Allergie alimentari. Questa eventualità va presa in considerazione soprattutto nei casi in cui la diarrea si presenti in modo molto copioso e perduri per periodo di tempo più lunghi. Alcuni cani sviluppano allergie da subito, altri esemplari possono soffrirne man mano che crescono. Ad ogni modo, occorrerà portare l’animale dal veterinario per poter realizzare un quadro clinico e poter, dunque, escludere dalla sua dieta gli alimenti che provocano queste allergie.
un cane spossato sonnecchia nella cuccia

  • Oggetti ingeriti accidentalmente. Spesso il vostro cane, spinto dalla sua irrefrenabile gola, porta alla bocca oggetti di vario tipo, ingerendoli anche senza masticare. A volte, possono facilmente essere espulsi attraverso il vomito. Ma anche la diarrea è un eccellente sistema di autodifesa. Controllate dunque se vedete qualche corpuscolo strano nelle sue feci.
  • Cattiva alimentazione. Forse non state nutrendo il vostro animale da compagnia come dovreste, e le cause potrebbero essere molteplici. Potrebbe trattarsi di un eccesso di cibo umido, o la somministrazione di alimenti inadatti alla razza, all’età o ancora, magari le quantità sono eccessive. Anche in questo caso è bene recarsi dal veterinario, per poter escludere eventualità peggiori e prendere le dovute contromisure.

Cosa far mangiare ad un cane con diarrea?

Una volta identificate le cause della diarrea nel cane, arriva il momento di sapere come fermarla. Il modo principale per farlo è attraverso il cibo. Esistono tre consigli di base, semplici ma efficaci, che vi invitiamo a seguire con attenzione:

1. Fate digiunare il cane

Un cane con la diarrea non dovrebbe mangiare nulla per almeno 24 ore, quindi nutrirlo peggiorerebbe solo la situazione. Se la diarrea è causata da batteri, essi continueranno a nutrirsi di ciò che darete al vostro animale. Al contrario, grazie al digiuno, questi parassiti moriranno di fame.

un cane in campeggio mangia dalla ciotola

2. Date molta acqua al vostro animale

L’acqua è essenziale in questi casi. Come abbiamo detto all’inizio, una diarrea prolungata potrebbe portare l’animale alla disidratazione. Anche se all’inizio potrebbe persino vomitare, insistete con dolcezza affinché beva moltissima acqua. Siate pazienti e fornitegliela poco a poco, con una siringa se necessario. La sua salute migliorerà, in modo graduale ma evidente.

3. Dieta leggera… ma solo dopo 24 ore!

Lo abbiamo scritto nel titolo e lo ribadiamo. Dopo un attacco di diarrea, dopo aver fatto digiunare il cane e assicuratagli un’adeguata idratazione, potrete ricominciare a nutrirlo ma soltanto dopo aver fatto passare 24 ore e solo se è migliorato.

Per dieta “leggera” intendiamo un po’ di riso cotto e pollo, senza sale, o pesce cotto, se lo preferite, a seconda di ciò che piace di più al vostro animale. Iniziate sempre con delle porzioni piccole con una frequenza di 3-4 pasti al giorno. L’apparato digerente dell’animale, poco a poco, si rimetterà e forse ci saranno ancora delle ultime scariche, prima della completa guarigione.

Non abbiate paura se il vostro cane ha la diarrea. Si tratta di un disturbo molto frequente e che, come avete potuto vedere, può essere trattato e superato in maniera abbastanza agevole. Ricordate sempre di iniziare cercando di comprendere le cause di questo male per poter affrontarlo nel modo più efficace e rapido possibile.