Scoprite come trattare il vomito del cane

Come trattare il vomito del cane

Il vomito è abbastanza normale nei cani, ma quando si presenta in eccesso, potrebbe indicare un problema di salute. Saper trattare il vomito del cane è importante per poter dare aiuto al nostro animale qualora ne avesse bisogno.

Perché i cani vomitano?

Prima di capire come aiutare il nostro cane, dobbiamo conoscere le cause ed i sintomi del vomito.

Parassiti

Il vomito del cane molto spesso può essere causato dai parassiti intestinali. Si tratta di un’anomalia che deve essere trattata, poiché in caso contrario potrebbe causare patologie gravi che l’animale si porterà dietro per tutta la vita.

Bisogna fare particolare attenzione ai cuccioli, ai cani che non sono stati sottoposti a deparassitazione e a quelli che non godono di una sana alimentazione e, dunque, presentano difese basse.

Meticolosamente addestrato, l’uomo può diventare il miglior amico del cane

-Corey Ford-

Malattie metaboliche

Qualsiasi malattia relazionata con il metabolismo, come un problema ai reni, un’ostruzione intestinale o un problema al fegato, può essere causa di vomito.

Infezioni virali

Queste malattie, come il parvovirus o il cimurro, producono vomito nel cane. I cani più propensi sono quelli più giovani ed immunizzati. Per questo motivo, è importante vaccinare il proprio animale.

Allergie

È possibile vedere vomitare il proprio cane senza conoscerne il motivo, dunque potrebbe trattarsi di un’allergia alimentare. Se avete cambiato mangime o se gli avete dado da mangiare qualcosa a cui non è abituato, forse sta presentando un’allergia che manifesta tramite il vomito.

Intossicazione

Usiamo così tanti prodotti chimici da non renderci conto, talvolta, del danno che possono arrecare a noi stessi e a chi ci sta intorno, animali compresi.

Semplicemente l’odore potrebbe intossicare il cane e indurlo a vomitare. Dovete anche assicurarvi di tenere i prodotti lontani dal vostro animale e in un luogo in cui non abbia accesso.

Altri motivi

Anche un tumore, un’infiammazione dell’intestino, un’ulcera o forse un episodio di stress possono portare il cane a vomitare.

Come agire quando il cane vomita

Una volta identificate le cause e aver capito quali sono gravi e quali non lo sono, è giunto il momento di agire nel caso in cui il vostro cane vomiti.

Questi sono i passaggi da seguire per trattare il vomito dei cani:

  • Identificare se è vomito o rigurgito. È possibile confondere facilmente le due cose, ma è importante distinguerle per non agire senza motivo. Il rigurgito è un atto spontaneo che non indica nessuna malattia e che, inoltre, non forza lo stomaco, dunque non causerà danni.
  • Pensare alle cause. Vi abbiamo già presentato le possibili cause per le quali un cane può vomitare. Pensate alla sua alimentazione oppure portatelo dal veterinario affinché gli prescriva il trattamento necessario.
  • Dargli dell’acqua. Evitate che il vostro cane si disidrati. Quando il vomito è ricorrente, perderà molti liquidi e ciò potrebbe causare danni maggiori. Dategli acqua in abbondanza. Se lo vedete ansimare e notate che la sua pelle è secca, vuol dire che sta iniziando a disidratarsi.
  • Metterlo in un luogo comodo. Vomitare è un’esperienza stressante e fastidiosa, dunque portare il vostro animale in un luogo tranquillo lo aiuterà a sentirsi meglio.
  • Digiuno. È superfluo dire che se il cane presenta vomito, non bisogna dargli assolutamente nulla da mangiare per almeno 12 ore. Se trascorso questo tempo, gli date da mangiare e vomita di nuovo, dovete portarlo dal veterinario.

Queste sono le linee guida da seguire per trattare il vomito del cane. Vigilate il vostro animale domestico e osservate la possibile causa del problema. Dategli acqua a sufficienza e, se vedete che dopo un giorno persiste, portatelo dal veterinario.